Recensione " Le streghe di Astor High" di Brittany Geragotelis

Buongiorno e Buon Giovedì a tutti 🙂

Iniziamo la giornata con la recensione dell’ultimo libro di genere paranormal che ho letto qualche giorno fa. La lettura in questione è ” Le streghe di Astor High” di Brittany Geragotelis.

Informazioni utili

IMG_20150429_183402
Titolo: Le streghe di Astor High
Autore: Brittany Geragotelis
Editore: Piemme
Prezzo: 16.60 Euro

Trama

Hadley è la discendente della più potente strega di tutti i tempi nonché la ragazza più popolare del liceo Astor High. Quando sua madre viene uccisa dalla stessa congrega di streghe che assassinò la sua antenata durante i processi di Salem, Hadley decide di farla finita una volta per tutte con la minaccia che tormenta la sua famiglia da secoli, e dà vita a una battaglia epica, che sconvolgerà il mondo della magia per sempre. Peccato però che Hadley, malgrado la sua determinazione, si innamorerà del ragazzo sbagliato…

La mia opinioneInizialmente avevo delle aspettative molto alte nei confronti di questo libro, poichè le premesse lasciavano intendere che ci saremmo trovati di fronte ad una storia che ha ” stregato il web”.

Devo ammettere che nei primi capitoli ero piuttosto contenta di come l’autrice aveva impostato la vicenda: una giovane ragazza discendente da una delle streghe più potenti di Salem si ritrova a dover gestire i suoi poteri e a prepararsi ad una guerra che fino a poco prima ignorava completamente.

strega

Andando avanti con la lettura le mie aspettative sono state deluse una dopo l’altra. A partire dal personaggio di Hadley, la strega più potente della sua congrega, che sembra sottovalutare l’importanza di un eventuale attacco nemico.
Hadley è davvero superficiale: la classica bella ragazza super popolare, super corteggiata e super egocentrica che deve necessariamente primeggiare in tutto e su tutti. Nel libro sono più le parole spese per descrivere i suoi outfit ( naturalmente di marca) che il suo carattere, e mi ha dato l’impressione che sotto la bella facciata ci fosse ben poco.
Speravo che nel corso della storia la protagonista fosse elogiata per altre qualità, e invece niente.

strega

Altro elemento che mi ha ampiamente delusa sono state le scene di “lotta”, durante gli scontri con i nemici. Mio cugino di 5 anni le avrebbe sapute descrivere meglio. Non ho riscontrato un minimo di tensione, di azione, di pericolo. Le scene in questione sono state descritte come se l’autrice stesse scrivendo la lista della spesa: tutto piatto e monotono. Personalmente non mi hanno suscitato emozione nemmeno i dialoghi, o i momenti più critici in cui solitamente il lettore si sente vicino ai personaggi della storia che sta leggendo.

Dopo aver girato l’ultima pagina del libro non ho sentito la mancanza di nessun personaggio, nè ho provato la curiosità o il bisogno di leggere il seguito della storia. Dire che sono stata delusa è poco. Leggendo la quarta di copertina vi sembrerà di avere tra le mani un paranormal bellissimo e ricco di mistero ( chi come me poi adora praticamente ogni cosa che parla di streghe rimarrà particolarmente deluso), ma se posso darvi un consiglio spassionato risparmiate 16.60 Euro per qualcosa di più meritevole.

pollice-in-giu

In generale non ho amato nessun personaggio, ne ho odiato nessuno. Semplicemente  non mi hanno lasciato nulla, in positivo o negativo che sia.
La cosa che su tutte mi ha raggelata però è che questo libro ( Dal titolo originale Life’s Witch) è il secondo di una trilogia e la Piemme ha tradotto SOLAMENTE questo. Del primo libro nessuna traccia. Dico io vi pare normale tradurre il secondo libro di una trilogia e non curarsi minimamente del primo? Ovvio che molte cose non si capiscono ( come ad esempio il personaggio di Asher, sbucato dal nulla in un giorno qualunque).
Trovo veramente assurda questa cosa, già la storia di per sè è abbastanza banale e mal scritta, in più nemmeno è il primo libro che andrebbe letto… Meglio sorvolare!

In definitiva ” Le streghe di Astor High” per me è un NO con tutte le maiuscole. Delusa dalla storia, dai personaggi, dallo stile. Il mio voto per questa lettura è di 5/10 e non ve la consiglio.

Annunci

13 thoughts on “Recensione " Le streghe di Astor High" di Brittany Geragotelis

  1. Condivido su TUTTA la linea.
    Siamo in sintonia anche su quello che non ci piace XD
    Sinceramente credo che il problema sia essenzialmente uno: quello che leggo sul web è gratis, ma un libro no.
    Quando leggo qualcosa di gratuito online non mi aspetto nulla dal punto di vista della cura editoriale, ma quando compro un libro qualcosa deve giustificare quei 17€. Andava rimaneggiato TANTO nel passaggio dal web al libro, tagliati i vestiti e sviluppata la storia. Non commento nemmeno il fatto dei volumi pubblicati in ordine sparso perchè sono già stata abbastanza cattiva e non mi piace sparare sulla Croce Rossa.
    Che dire?
    Speriamo in letture migliori in futuro!
    Un abbraccio!

    Mi piace

    1. Esatto Ely è questa la cosa che lascia a bocca aperta anche me… Lo hanno presto da wattpad e lo hanno tradotto, secondo me l’editing è stato curato poco e niente. Non mi puoi far pagare 17 euro un libro del genere, tra l’altro senza nemmeno specificare che si trattava del secondo libro di una trilogia… Ma scherziamo? Tornassi in dietro con quei 17 euro ci andrei a mangiare una pizza ahahaha XD

      Speriamo davvero di rifarci con letture future! Un abbraccio a te

      Mi piace

    1. Ahahah come non detto!! Ora ti toccherà per forza leggerlo XD
      Ovviamente aspetto anche un tuo parere perchè sono curiosissima 🙂

      Mi piace

  2. Ovviamente non l’ho ancora letto e non posso dare un’opinione, quando leggo queste cose entro sempre in crisi e riinizio a rileggere per la 15esima volta il mio.
    Mi chiedo
    Sarà simpatica lei? Sarà un personaggio carismatico lui?
    Saranno belle le descrizioni?
    Farò una figura di cacca?
    E entro in crisi XD
    Aiutooo!

    Mi piace

    1. Ahahah guarda non posso esprimermi prima di averlo letto, ma sono sicura che arrivare ai livelli di banalità di questo libro è tosta XD
      Dai pochi estratti che ho avuto modo di leggere sul tuo libro stiamo proprio su un altro livello, fidati. Più passano i giorni e più sono curiosa di leggere il tuo comunque, aiuto XD

      Liked by 1 persona

    1. Come potenziale ne aveva, concordo.. Peccato che l’idea sia stata sviluppata maluccio :S

      Su libri a tema “streghe” ti consiglio la saga di Lisa Jane Smith ” I diari delle streghe”. A differenza della saga sui vampiri l’ho apprezzata molto, anche se mi sono fermata ai primi 4 libri.

      Rimanendo sulla stessa lunghezza d’onda ma non propriamente parlando di streghe ti consiglio anche ” Il dono delle furie” di Elizabeth Miles, che ha come protagoniste le Furie/Erinni/Vendicatrici, è davvero un bel libro 🙂

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...