Recensione " A piedi nudi, a cuore aperto" di Paola Zannoner

Buongiorno a tutti miei carissimi lettori 🙂

Voglio iniziare questo soleggiato Martedì con la recensione di un bellissimo libro che ho letto recentemente e ne approfitto per ringraziare Valentina – addetta stampa della DeAgostini Young Adult – per la copia che mi ha fornito 🙂

Il libro di cui vi parlerò fra poco è ideato per un pubblico giovane, ma le tematiche trattate sono adatte anche ad un pubblico più adulto, per cui se vi sorgesse il dubbio andate sicuri che non prendete cantonate 😄

Dopo le generalità trovate la mia opinione! Un affettuoso saluto a tutti voi, Simona!

Generalità del libro

a piedi nudi, a cuore aperto
Titolo: A piedi nudi, a cuore aperto
Autore: Paola Zannoner
Editore: DeAgostini
Data di uscita:12 Maggio 2015
Prezzo: 14.80 Euro in formato cartaceo

Trama

Da quando Rachele ha incrociato lo sguardo di Taisir non riesce più a fare a meno di pensare a lui. Sarà colpa dei suoi occhi scuri e profondi, del suo sorriso ammaliante o del suo modo di muoversi, così disinvolto e sicuro ogni volta che sale sullo skateboard e se ne va in giro come se fosse solo al mondo… Sta di fatto che la ragazza ha completamente perso la testa. Ha deciso che vuole sapere tutto di lui: dove vive, cosa gli piace, come passa le giornate dopo la scuola.
C’è solo un piccolo problema di cui Rachele non ha tenuto conto e che per Taisir sembra insormontabile: lui è arabo-palestinese, lei è italiana. Lui ha conosciuto l’odio, il dolore e la diffidenza, lei solo l’amore e la speranza. Ma Rachele non ha alcuna intenzione di arrendersi. Perché, in fondo al cuore, sa che Taisir le somiglia più di quanto possa immaginare. Ed è pronta a fare qualsiasi cosa pur di conquistarlo… anche dimostrare che, quando c’è l’amore, le differenze sociali e culturali non hanno importanza. Dalla penna di una grande autrice una storia potente e indimenticabile in cui l’amore è l’unica arma che riesce a vincere il pregiudizio.

La mia opinione

Pur essendo un libro rivolto ad una fascia di pubblico prettamente adolescenziale ” A piedi nudi, a cuore aperto” tratta delle tematiche impegnative, in grado di far riflettere anche un lettore adulto e con esigenze maggiori nei confronti di una lettura.
La storia è centrata principalmente sulla giovane Rachele, un’adolescente che come molte sue coetanee prende una cotta stratosferica per un ragazzo più grande, circondato da pochi eletti e particolarmente misterioso. Rachele inizia una vera  e propria indagine circa le origini e la vita del ragazzo che le ha fatto perdere la testa e, complice anche un pizzico di faccia tosta, si ritrova ad avere un confronto proprio con il diretto interessato.

Lele scopre che Taisir è un ragazzo arabo, un immigrato che vive nella periferia della città nel quartiere arabo. Dal momento della scoperta riguardo le origini del giovane, la storia inizia ad infittirsi e a toccare delle tematiche delicate, come la guerra israelo palestinese, il razzismo, i pregiudizi nei confronti dei musulmani e della loro cultura.

pregiudizio2

Mi è veramente piaciuta l’idea dell’autrice di inserire in uno YA dei temi così forti, oltre alla consueta storia d’amore adolescenziale. Mi piace il fatto che abbia sottolineato degli aspetti reali della società in cui viviamo, analizzando con imparzialità e oggettività i diversi modi di vivere propri di culture differenti. Molto spesso tendiamo a giudicare ciò che non ci appartiene come qualcosa di sbagliato, e la Zannoner in questo suo libro rivolge delle aspre critiche anche alla visione del mondo occidentale. Questa sua presa di posizione è intuibile dalle parole di Fatima, una giovane adolescente araba amica di Rachele, che non perde occasione di farle notare come la libertà tanto declamata nella parte di mondo al di sopra dell’Equatore sia in realtà una mera illusione. Questi discorsi tra le ragazze sorgono in merito alla concezione della donna, che solitamente nell’Islam è associata ad una condizione di inferiorità.

atomo

Questo e tanti altri argomenti vengono affrontati con estrema fluidità all’interno di questo libro. L’autrice sottolinea egregiamente come il pregiudizio può sorgere anche dall’altra parte: Taisir inizialmente si convince che Rachele sia ebrea, e per questo la evita e la denigra.
In qualsiasi forma si manifesta il pregiudizio, l’odio per una razza o una religione è SBAGLIATO. Ognuno dovrebbe essere libero di sentirsi se stesso senza il timore di essere per questo emarginato. Anche Lele a sua volta è vittima di discriminazione, ma cercherà in ogni modo di abbattere i muri sociali che la vogliono divisa da Taisir.
Fare breccia nel cuore diffidente del ragazzo non è impresa facile, ma la ragazza non demorde fino alla fine, aprendo gli occhi al suo bel ragazzo arabo e a sua volta aprendo i suoi su una realtà che fino a quel momento aveva solo immaginato.

” A piedi nudi a cuore aperto” è un libro di formazione, di crescita, di riflessione. Ci insegna ad abbattere i preconcetti, l’odio, le diffidenze. La storia d’amore tra Lele e Taisir inizialmente rimane marginale, perché l’attenzione del lettore deve focalizzarsi sui punti chiave del romanzo che sono proprio quelli elencati finora.
Spero di avervi fatto arrivare il profondo messaggio di pace e solidarietà che traspare dalle pagine di questo YA, che credetemi merita ogni minuto del vostro tempo. Anche se avete superato l’adolescenza da qualche tempo, se avete bisogno di riflettere e di aprirvi un pò gli occhi questa è la lettura che fa al caso vostro.

La scrittura e lo stile dell’autrice sono leggeri, fluidi, ma anche incisivi nei punti necessari. I personaggi principali sono descritti nei dettagli, in pregi e difetti, nelle loro rispettive culture e tradizioni. Due ragazzi come potrebbero essere chiunque di noi, chiunque dei vostri figli o conoscenti o amici. Un libro portatore di sani ideali, di solidarietà e sopratutto di rispetto verso il prossimo. Promosso a pieni voti con un 9/10.

Simona

Annunci

4 thoughts on “Recensione " A piedi nudi, a cuore aperto" di Paola Zannoner

    1. Sono felice che la mia recensione ti abbia convinto! Prevedo una WL destinata a diventare infinita prima del compleanno.. è sempre così ogni anno, uno cerca di trattenersi e invece.. fa i danni 😄

      Mi piace

  1. Belle tematiche! Mi piace che il messaggio di questo libro (in teoria dedicato ad un pubblico giovane), sia intriso di speranza è solidarietà! Bello, in wishlist list anche per me 🙂 bacioni

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...