Chiacchiere della Domenica: Ebook o Cartaceo?

Buongiorno e buona Domenica a tutti!
Come state? Che farete oggi? Qui a Roma da me c’è un sole bellissimo, e probabilmente nel pomeriggio me ne andrò a fare una bella passeggiata con il mio fidaznato. La battaglia per il mare l’altro giorno è stata vinta da lui, ma saprò prendermi la rivincita che merito quanto prima! 😀

Oggi voglio farvi una domanda che sicuramente molti di voi già si saranno fatti più di una volta:

Meglio leggere in ebook o cartaceo? E sopratutto perchè?

Vi racconto un pò quella che è stata la mia esperienza a riguardo e come è cambiato il mio approccio alla lettura da quando possiedo un e-reader. Inizialmente non è stato semplice abituarmi a leggere in digitale, perché sentivo la mancanza di stringere un libro tra le mani, sfogliarlo, perdermi tra le sue pagine. Il mio fidanzato mi ha regalato il Kindle Paperwhite a Natale 2012, e per qualche mese devo confessare che non l’ho proprio calcolato.
Non mi attirava, era più forte di me: dovevo comprare in cartaceo per sentirmi pienamente appagata.

IMG_20150531_111142

Con il passare dei mesi e con l’avviamento del blog ho avuto però modo e tempo di ricredermi a riguardo. La lettura in digitale mi ha portato numerosi vantaggi, anche a livello economico ( ma non solo). Grazie al catalogo molto vasto fornito da Amazon ho potuto conoscere dei bravissimi e validissimi autori che pubblicano solamente in ebook, e molto spesso li ho conosciuti anche di persona, arricchendo la mia lettura con esperienze ricche e profonde. E’sempre molto bello leggere un libro e potersi confrontare direttamente con l’autore, è un modo per sentirsi più vicini e in sintonia con la storia che racconta.

Grazie al Kindle ho iniziato a leggere anche al buio, di notte, senza disturbare nessuno con le luci accese e, inoltre, ho alleggerito notevolmente il peso della mia borsa, ricevendo un sentito grazie dalla mia cervicale XD Il Kindle, come suppongo la maggior parte degli e-reader, è leggerissimo e in borsa la sua presenza non si nota nemmeno. Che chiedere di meglio? è facile, comodo, efficace e utile!

IMG_20150531_111125

Nonostante abbia riscoperto un interesse per la lettura digitale, nel mio cuore continuerò sempre a preferire il formato cartaceo. Volete mettere le sensazioni che si provano entrando in una libreria con quelle che si provano sfogliando un catalogo online? Da un periodo  a questa parte ho deciso di acquistare in digitale i libri di autori emergenti, perché credo che siano interessanti e meritevoli di essere letti, mentre continuo ad acquistare in cartaceo i libri di autori e case editrici affermate.

In questo modo mi trovo bene, concilio al meglio la passione per la lettura con le esigenze economiche, e continuo a scoprire letture sempre nuove e interessanti!

Credo che il cartaceo sia insostituibile nei cuori di tutti gli amanti dei libri, ma al tempo stesso credo che tutti dovremmo dare un’opportunità al digitale e ai numerosi scrittori e case editrici che scelgono di pubblicare in questo formato.

PRO E CONTRO LETTURA EBOOK

PRO
– Garantisce un risparmio a livello economico
– Permette di conoscere autori che pubblicano solamente in digitale
– Permette di leggere durante le ore notturne senza svegliare mezza casa con le luci accese
– Alleggerisce notevolmente il peso di borse e valige

CONTRO
– Non si può stringere il libro tra le mani, ne sfogliarlo, annusarlo e quant’altro
– Non si possono ammirare i propri libri messi in ordine sulla libreria con cura e amore
– Se l’e-reader si rompe perdete tutti i vostri libri ( se non fate un previo back-up, ovviamente)

E voi cosa preferite, e sopratutto perché? Spero vogliate raccontarmi la vostra esperienza come io ho fatto con voi, vi mando un grande abbraccio e vi auguro una splendida giornata! Simona

Annunci

26 thoughts on “Chiacchiere della Domenica: Ebook o Cartaceo?

  1. Mi trovo totalmente d’accordo con te! Anche io da quando uso il kindle ho riscontrato i tuoi stessi vantaggi, ma anche gli svantaggi e lo scetticismo iniziale, che mi sembra normale per qualunque lettore..le comodità però sono anche altre più legate alla tecnologia: per esempio cercare nel libro un nome o una frase è semplicissimo, è più facile condividere i libri, ma anche trovarli. Comunque sì, i libri in sé restano sempre insostituibili, ma è questione davvero di pro e contro 🙂

    Liked by 1 persona

    1. Esatto, a me del Kindle per esempio piace molto il fatto che puoi evidenziare una frase, una parola, un passaggio del libro particolarmente bello e il dispositivo ti crea un file apposito con tutti gli estratti. È una funzione molto carina, così come il dizionario che ti spiega il significato delle parole. I cartacei rimarranno sempre il top, ma in caso di necessità e bisogno il kindle o in generale un ereader è un’opzione che tutti dovrebbero valutare:)

      Liked by 1 persona

  2. Sì, anche io provo le tue stesse emozioni. Però i libri che compri sono registrati sul sito di Amazon, e puoi leggerli sia sul lettore per pc che sul Kindle (se ti si rompe lo ricompri nuovo e ti ci vorrà tempo perchè si carichino tutti), ma chiedi conferma agli operatori di Amazon, non vorrei dire cavolate 🙂

    Mi piace

    1. Si mi devo informare bene, io sapevo che i libri andavano salvati nel cloud del Kindle, una specie di account che in caso di rottura o altri problemi dell’apparecchio ti permetteva di recuperare tutti i libri. Ma devo chiedere meglio sicuramente… Intanto incrocio le dita e spero che non si rompa xD

      Mi piace

  3. Sono contraria per diversi motivi. Ho provato a leggere un libro sul tablet e il risultato è stato che è come se non lo avessi letto, non sono riuscita ad appassionarmi.. Non so da cosa dipenda, ma arrivata a metà sono andata in biblioteca a cercare lo stesso libro per finire la lettura, altrimenti l’avrei abbandonato.
    Inoltre, se voglio spendere dei soldi mi piace comprare il cartaceo che posso riporre in libreria, prestarlo a mia sorella, conservarlo per i miei figli o nipoti o cugini! I libri non muoiono mai, saranno sempre contemporanei a qualsiasi tempo e invecchiando acquistano anche valore.
    L’unico motivo per cui comprerei l’ebook sarebbe per spendere poco comprando un libro che non desidero ardentemente, ma anche in quel caso risolverei il problema andando in biblioteca! 🙂

    Mi piace

    1. Inizialmente ho provato le tue stesse sensazioni Ale. Non riuscivo ad appassionarmi alla lettura in digitale, ho lasciato il kindle a prender polvere non so quanto tempo. Poi poco alla volta ho provato ad avvicinarmi, cercando di leggere libri di cui non è disponibile il cartaceo e dicendomi: o questo o niente. Pian piano mi sono abituata, ma anche io se potessi scegliere leggerei sempre cartaceo. Concordo pienamente quando dici che un libro non muore mai, anche tra qualche anno saranno sempre importanti e contemporanei… È semplicemente questione di gusto, ma in molti casi anche di sopravvivenza acquistare ebook o meno. Mai dire mai, magari prima o poi ti appassionerai e non potrai più farne a meno 😂

      Mi piace

  4. Ciao! Io ormai leggo solo in digitale, raramente compro il cartaceo, anche il mio libro uscirà solo in digitale.
    Purtroppo la mia è stata anche un’esigenza di spazio, ormai in casa non ci si entrava più.
    Mi dispiace non comprare più libri fisici, mi sembra di non averli a volte, ma sinceramente non potrei andare avanti acquistandoli per motivi di spazio fisico in casa.
    I vantaggi sono gli stessi che riscontri tu anche se io non uso kindle. Uso il cellulare e il tablet e leggo i libri con un programma che si chiama moon reader che mi piace moltissimo.
    La cartella è condivisa sui due dispositivi quindi anche se se ne rompesse uno, una volta acquistato il tablet o il cellulare nuovo, mi basta un copia incolla che dura pochi minuti e ho di nuovo tutti i libri con me.

    Liked by 1 persona

    1. Il problema dello spazio è un altro grande nemico che perseguita noi lettori. Purtroppo presto mi ritroverò nella tua stessa situazione, non ho casa piccola e ho due librerie, ma lo spazio finirà prima o poi. Quando mi ritroverò sommersa inizierò a vendere/scambiare qualche titolo, in modo da avere un riciclo costante della libreria. A mali estremi, estremi rimedi no? XD

      Liked by 1 persona

  5. Vedo l’anteprima e dico: “WAH, un post dove si discute di Ebook e Cartaceo, mo partecipo alla discussione”, apro…E mi accorgo che sei te Simo! Hahaha

    Comunque, io sono un lettore sfrenato, amo avere i libri tra le mani, sfogliarli, e sentirne il profumo (quelli con la polvere mi uccidono). Ma devo ammettere però che gli Ebook sono la salvezza, perché grazie ad essi puoi leggere qualcosa che normalmente non leggeresti perché dubbioso della lettura.
    E per oggi, è tutto!

    Liked by 1 persona

    1. Ahahah hai visto che ero io e la delusione è stata cocente XD
      Io sono come te comunque. Un libro cartaceo è qualcosa di irrinunciabile, però se si può usufruire anche di vantaggi dati dall’ereader perche non approfittarne? 😛

      Liked by 1 persona

  6. Mah, io ho provato a leggere dei pdf ma proprio non mi sono trovata… Poi forse l’utilizzo di un kindle porta sensazioni diverse.. per caso sai quanto costa? Io sto valutando di prendermene uno perché mi è capitato per la seconda volta di non trovare in nessuna libreria e in nessun negozio online un libro che desideravo tantissimo…
    a me poi piace avere nella mia camera la mia libreria e mi piace anche solo osservarla crescere! eheheh non so se mi separerò mai dai miei amati libri

    Liked by 1 persona

    1. il Kindle è strutturato apposta per la lettura, è fatto con dei materiali studiati, la mia prima volta col Kindle ero li che cercavo di togliere il cartoncino dal monitor, poi ho scoperto che quel cartoncino (per la precisione effetto cartoncino) ERA il monitor. Anche io mi sono avvicinata al Kindle per problemi di reperibilità, ma ora ne sono innamorata!!
      Su Amazon costa 59 e e rotti.

      Liked by 1 persona

      1. Ahahah si anche io appena preso il Kindle non capivo come si spegnesse, poi mi resa conto che dovevo semplicemente bloccare lo schermo xD
        Quello da 59 euro è la versione base, io ho il paperwhite che costa sui 149.. E il mio ragazzo ha dovuto comprare inoltre altri 40 euro di batteria, perché non la danno integrata col kindle ma danno solo il cavo usb D:

        Mi piace

    2. Quanto ti capisco… Credo che avere la propria libreria e vederla crescere sia l’ambizione di ogni lettore! Per quanto riguarda il kindle, ce ne sono di vari formati: quello più economico costa sui 60 euro e non ha retro illuminazione. Questo che ho io è il modello Paperwhite, quello intermedio, e costa sui 129. Perlomeno i prezzi quando l’ho preso io erano questi, molto spesso fanno anche delle offerte abbassando i prezzi 🙂

      Liked by 1 persona

  7. Io non sono ancora riuscita a compiere il grande salto verso gli ebook. Il cartaceo per me è insostituibile ma i vantaggi che hai elencato vanno riconosciuti. Appena userò il mio primo ebook sarete i primi a saperlo! :-)))

    Liked by 1 persona

    1. Questa reticenza iniziale credo l’abbiamo avuta tutti… Fare il grande passo dal cartaceo all’ebook non è mai semplice, ma una volta fatto ti rendi conto degli enormi vantaggi a cui andrai incontro. La lettura in cartaceo rimarrà comunque insostituibile però e su questo mi trovi pienamente in accordo.
      Aspettiamo tue news allora sull’ acquisto del kindle 😂

      Mi piace

  8. Io adoro i miei libri così come, ormai, adoro il mio Kindle. Certo non posso toccare la carta e infilarci il naso dentro, ma lettura da coricata è decisamente più comoda, così come lo è quando si esce o si parte per un viaggio 🙂 Ciao Simo, un bacio

    Liked by 1 persona

  9. Io avevo deciso di passare al digitale dopo aver visto i vari ereader in libreria, anche se io ho scelto il Kobo e non il Kindle. Per quelli che dicono che hanno provato a leggere sul tablet… tablet e ereader sono due cose nettamente diverse. Poi hanno il vantaggio che se mi serve un libro e, per qualche ragione, i negozi sono chiusi… posso comprarlo lo stesso :p ultima cosa, se si conoscono le lingue si ha la possibilità di acquistare senza temere vada perso nelle spedizioni o rovinato.
    Se ti interessa, questa è la mia esperienza

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...