Chiacchiere della Domenica…

Buon pomeriggio a tutti, carissimi lettori! ^-^
Anche oggi voglio fare due chiacchiere con voi riguardo le vostre abitudini librose – sono una curiosona, lo so! 😀

chiacchiere della domenica

La domanda di oggi è:

Preferite leggere nel silenzio o accompagnati da un sottofondo musicale?

Potrebbe trattarsi di una musica, come di qualsiasi altro evento associato al concetto di ” Rumore”.
Personalmente quando leggo intorno a me non deve volare una mosca. Ho bisogno di immergermi nel silenzio più totale per riuscire a concentrarmi e ad entrare a capofitto nella storia; ogni rumore, anche il più piccolo mi disturba.

Direte voi – Simona, come sei esigente! – ed è vero per molti aspetti, primo fra tutti questo. Leggere nel caos o nel rumore non fa per me. La mia lettura ideale sarebbe sdraiata su un’amaca in mezzo al bosco, o in riva al mare alle prime luci del giorno. Per vari motivi non è fattibile leggere a queste condizioni, per cui devo accontentarmi della mia camera o al più  in giardino. Spesso nei pomeriggi d’estate mi ritrovo a stendermi sul prato in compagnia di un buon libro e l’unico sottofondo a fare da contorno a questa scena bucolica è il cinguettio degli uccelli, accompagnato di tanto in tanto dal cane che abbaia ( ma alla mia cagnolina perdono tutto ovviamente XD).

Proprio la mia attitudine al silenzio molto spesso mi induce a leggere di notte, quando la casa è avvolta dal silenzio. Fino a qualche tempo fa non leggevo di notte, il sonno prendeva il sopravvento e la stanchezza cedeva prima di subito. Adesso invece – vuoi perché non ho più orari ferrei la mattina, vuoi perchè il mio orologio biologico si è modificato – leggo più volentieri di sera, spesso facendo anche le ore piccole. Si sa poi come funzionano queste cose: Giuro, leggo un altro capitolo e poi smetto!…. e si finisce poi per leggersi tutto il libro, ringraziamenti finali compresi.

So che voi lettori leggendo queste parole starete annuendo beffardi, perché è un vizio che ci accomuna un pò tutti quello di non riuscire a staccarci dalle pagine di un libro che ci sta particolarmente appassionando. Se poi come me amate leggere nel silenzio mistico, comprenderete ancora di più!

Invidio molto le persone che riescono a leggere ad ogni condizione, perchè hanno più occasioni di estraniarsi dalla realtà senza esserne infastiditi. Giuro che vi invidio, perchè a me anche il minimo rumore mi urta il sistema nervoso ( per non parlare poi delle persone che parlano a voce alta nelle mie vicinanze).

Questo delle persone che si illuminano improvvisamente e iniziano a chiacchierare proprio nell’esatto momento in cui mi appresto ad aprire un libro è un evento clamoroso: fino a due minuti prima magari stavano in silenzio, ma giustamente appena fiutano nell’aria l’odore di chi vuole leggere in santa pace… sbem! Attaccano delle filippiche che nemmeno Cicerone ai suoi tempi! D:

Oppure vogliamo parlare del tempismo con cui il telefono prende a squillare non appena vi siete comodamente seduti sul divano per godervi qualche pagina? Non faccio neanche in tempo a leggere due righe che quel suono infernale si impossessa delle mie facoltà mentali riempendomi la testa. L’ho detto e prima o poi lo farò: Staccherò il telefono di casa, chi mi vuole cercare mi chiama al cellulare! Non è possibile… Se è uno scherzo.. beh, non fa ridere!

Come avrete capito sono una di quelle che ama leggere nel silenzio… e voi, che tipi siete? Vi aspetto per chiacchierare insieme! Baci, Simona 🙂

Annunci

11 thoughts on “Chiacchiere della Domenica…

    1. Penso che leggere con la musica sia impossibile.. Io ho provato qualche volta con la musica classica ma mi distrae anche quella D:
      Beata te che riesci ad estraniarti in treno o in altri posti rumorosi vorrei riuscirci anche io 😂

      Liked by 1 persona

      1. Certo, se la storia è avvincente per me è un incentivo in più a focalizzare e a non distrarmi!!! 🙂 Anche io ho provato anche con la musica classica, ma poi mi ritrovo a distrarmi…. 😛

        Mi piace

  1. Anche io sono come te. Sebbene io spesso legga sul bus o sul treno, preferisco il silenzio.
    Se qualcuno mentre mi parla sono anche capace di dare risposte poco carine 😄
    Il peggio però viene quando scrivo.
    Non hai idea quanto mi da fastidio il mio ragazzo, che urla e sghignazza su skype mentre gioca on-line con qualche amico, lo ucciderei a volte 😄
    La musica, se scrivo, è proprio fuori discussione… Mai! 😄 Mi da solo fastidio.

    Mi piace

    1. Ahahah idem se mi parlano mentre leggo non divento proprio carina e coccolosa 😄 Posso solo immaginare il fastidio mentre scrivi… Come ancora non hai defenestrato il tuo ragazzo non lo so 😄

      Liked by 1 persona

  2. Riesco a leggere tranquillamente sul treno anche in mezzo a rumori illimitati (scolaresche turbolente, bambini piagnucolanti, cellulari trillanti) mi isolo come in una bolla d’aria e non ci sono per nessuno. 😉
    Felice pomeriggio

    Mi piace

  3. Io sono nella situazione totalmente opposta! Quando c’è troppo silenzio non riesco a concentrarmi per fare qualunque cosa, non solo leggere: quindi quando sono sola in casa parte la musica a tutto volume! Leggo spesso con le cuffiette, mi piace tantissimo avere un sottofondo musicale, per esempio la sera, ma anche se c’è gente che chiacchiera non è un problema: quasi mi aiuta ad estraniarmi. Mi viene da ridere a volte quando mi accorgo che intorno a me c’è il caos e io ho passato un’ora a leggere, per esempio nelle ore di supplenza! Una cosa che odio però è quando mentre leggo mi interrompono per parlarmi, rispondo male al 100%, è più forte di me 😀

    Mi piace

    1. Magari riuscissi anche io a sopportare tutti questi rumori! Sicuramente avrei più occasioni per leggere, perché aspettare le condizioni ottimali di silenzio non è proprio semplice 😄
      In ogni caso sto notando che tutti odiamo quando qualcuno ci parla, il che mi fa pensare che gli istinti omicidi che mi vengono in quei momenti sono del tutto normali 😄

      Mi piace

  4. Cara Virgy – credimi – ti capisco alla perfezione 😄
    Creiamo una casa apposita per noi lettori e rifugiamoci tutti li! Bacioni ❤

    Mi piace

    1. Magari!!! Perché la biblioteca è scomoda: a me piace leggere spaparanzata, accoccolata su un divano o coricata sul letto… Poi, ovviamente, mi adeguo, però una casa apposta sarebbe stupenda. baci

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...