Recensione " Furens lupus sum" di Aurora Stella

Buon giorno a tutti! 🙂

E’con molto piacere che vi parlo di un libro che – in realtà – avrei dovuto recensirvi già da un po, ma a causa delle numerose letture non ho potuto farlo prima. Il libro in questione è ” Furens Lupus Sum” della scrittrice italiana Aurora Stella.

Generalità del libro

Furens lupus sum copertina
Titolo: Furens lupus sum
Autore: Aurora Stella
Pagine: 221
Formato: Ebook
Prezzo: Gratuito
TRAMA:

Nella Repubblica Romana del ventottesimo secolo dalla fondazione di Roma, la giovane Silyen muove i passi della sua giovinezza. Tra poco meno di un anno diverrà adulta e, a causa del suo temperamento impulsivo, dovrà passare gli ultimi mesi della sua fanciullezza lontano da casa in un collegio di rieducazione, in una delle province romane.Tutto il mondo conosce un’era di pace e prosperità. È un mondo apparentemente perfetto, dove i cittadini possono circolare liberamente e la tecnologia garantisce sicurezza, svago, istruzione e persino la conquista di Marte. Eutanasia, prostituzione e il cruento rito della Purificazione del Sangue sono tra i principali mezzi utilizzati per ottenere non solo il controllo demografico ma anche quello sulle pulsioni dell’uomo: la sessualità e l’aggressività. I crimini sono pressoché inesistenti e i trasgressori vengono rieducati o confinati nella colonia penale di Oceania.Attraverso gli occhi della protagonista, nella cornice naturale e spirituale del Nuovo Mondo, vivremo l’avventura, l’amicizia e l’amore. Un amore tormentato e travagliato, vissuto a tratti anche dal punto di vista di Lucio, affascinante procuratore e maestro d’armi.Tuttavia un Nemico, attento e implacabile, trama nell’ombra e non esiterà a servirsi, pur di realizzare i suoi scopi, delle presone che circondano la protagonista, che dovrà affrontare perdite e inversioni di ruolo repentine e impreviste. Questo perché, nonostante gli sforzi di Silyen e della sua famiglia per assicurarle una perfetta integrazione nel sistema, qualcosa nella sua natura sembra ostacolarla.
E nel perfetto ingranaggio, o ci si integra, o si viene eliminati…

La mia opinione

Immaginate una Roma futuristica ricca di nuove tecnologie e fondata sul sistema repubblicano, una Roma moderna basata su principi sani e forti, dove chi sbaglia paga senza tanti convenevoli. E’questo il clima in cui ci introduce ” Furens Lupus Sum”, un romanzo che segue le vicende della giovane SIlyen, figlia di uno degli uomini più importanti della città e dal caratterino per niente facile. Silyen è un personaggio istintivo, genuino e autentico: agisce seguendo i propri impulsi, aberra ogni forma di ingiustizia ed ha energia da vendere. Proprio questo suo aspetto caratteriale la porterà a mettersi nei guai e ad essere mandata da suo padre all’interno di  un istituto di rieducazione che si trova nel Nuovo Mondo, dove non c’è la civilizzazione tipica della città, e dove la giovane dovrà imparare a cavarsela da sola.

La storia prende vita dal momento in cui SIlyen arriva a destinazione. Qui si formerà a 360°, conoscerà delle persone che la aiuteranno a crescere, che la faranno diventare donna e la purificheranno tramite alcuni riti sacri per la tradizione romana. La vita di Silyen assume una sfumatura diversa quando nel campo appare Lucio, una figura enigmatica che via via diventerà sempre più gradita agli occhi del lettore.
Ho davvero apprezzato moltissimo questo personaggio, anche se inizialmente l’autrice non ce lo presenta proprio come un bravo ragazzo… ma si sa: mai giudicare un libro dalla copertina. Molto spesso scavando a fondo nelle persone e indagando sul perchè delle loro azioni si possono scoprire delle porte che aprono scenari inimmaginabili. E’ciò che accade al lettore – ma anche a SIlyen – con Lucio, ma anche con molti altri personaggi della storia.
Mi sono sentita vicinissima a Cailleach, a Falco Intrepido, ad Aquila Consigliera, a Floriana e a tutte le bellissime persone che Silyen ha modo di incontrare durante la sua permanenza nel Nuovo Mondo. La ragazza dimostra di essere un degno membro della tribù, al punto che le viene attribuito anche un nome di battaglia – che è Lupo Impetuoso. Il nome di battaglia segna un passaggio fondamentale nella storia, perché solitamente viene attribuito solamente agli uomini.
Silyen è il chiaro esempio di come essere una donna non è sinonimo di inferiorità, ma di coraggio, audacia e forza.

Il libro di Aurora Stella è decisamente originale, non solo per la storia ma anche per le ambientazioni. La società romana del futuro è descritta minuziosamente, viene spiegato ogni singolo dettaglio, da quelli naturali a quelli inventati dall’uomo per garantire sicurezza e stabilità alla Repubblica. Nel libro non mancano inoltre momenti di suspense, di dolore, di rabbia e di sete di giustizia. Sono felicissima di sapere che ci sarà un seguito, perché molte cose necessitano di una risposta ed io non vedo l’ora di scoprire quale sarà!

Le pagelle del Salotto dei Libri

SILYEN: Una delle eroine letterarie che più ho amato per il suo coraggio e la sua indipendenza. Mi sono rivista molto in lei, alcuni aspetti caratteriali ci accomunano – in primis l’impulsività. Entrare in empatia con questa giovane ragazza è semplice e immediato e rimanere indifferenti alle sue avventure impossibile. Complimenti all’autrice per questo personaggio davvero ben riuscito. VOTO: 9

LUCIO: Come ho gia detto sopra Lucio è uno dei personaggi più enigmatici, sopratutto all’inizio. Non sono ben chiari alcuni suoi atteggiamenti, ma nel corso della storia verrà tutto sapientemente spiegato. Lucio è forte, un valoroso guerriero ma si rivelerà anche tanto altro. Si rivelerà un uomo di cuore, guidato dall’amore, che farà di tutto per la donna che ama e per garantire la sua incolumità. Tolta la maschera del guerriero c’è molto altro, c’è un giovane uomo fatto di sentimenti, di emozioni che forse ha tenuto represse troppo a lungo, per colpa di complotti più grandi di lui. Tanto di cappello a questo personaggio dinamico e genuino. VOTO: 9

GERMANA: Sorellastra di Silyen – o come la definisce lei ” Sorella di latte” – inizialmente è un personaggio lineare e positivo. Il distacco dalla protagonista cambierà le carte in tavola, ma non vi dico come ne perché. Posso solo dirvi che ancora una volta la bravura dell’autrice di dar vita ai suoi personaggi è evidente. VOTO: 8

FALCO INTREPIDO: Inizialmente questo personaggio proprio non riuscivo a inquadrarlo per via dei suoi atteggiamenti contrastanti nei confronti di Silyen. Principalmente i suoi erano dei veri e propri pregiudizi nei confronti della ragazza, poichè la associava a Roma e quindi alla classica figlia di papà viziata che vuole essere servita e riverita. Quando la nostra eroina gli dimostrerà chi è veramente, Falco cambierà atteggiamento e anche il lettore potrà iniziare ad apprezzarlo per le sue qualità e i suoi pregi. E’in ogni caso  un personaggio positivo e leale. VOTO: 8.5

CAILLEACH: è l’unica donna – oltre a Silyen – ad avere ottenuto un nome di battaglia e ad essersi dunque guadagnata gli onori della tribù. Cailleach è un personaggio che pur rimanendo secondario alla vicenda è di vitale importanza per SIlyen, perchè si rivelerà essere una vera amica, una persona su cui contare sempre e di cui mai dubitare. Cailleach è come Silyen una donna forte, coraggiosa e audace ( tutte qualità che personalmente apprezzo moltissimo). VOTO: 9

A PROPOSITO DI…

SVILUPPO DELLA STORIA: Non ho nulla da rimproverare a questo romanzo che rimane coerente dall’inizio alla fine, trasportando il lettore in un mondo credibile e dettagliato, che non ho faticato ad immaginare davanti agli occhi. La storia è a dir poco coinvolgente, anche nelle parti descrittive.

STILE E LESSICO: Il linguaggio è semplice, ma allo stesso tempo ricercato perché l’autrice utilizza dei termini tipici della società romana a cui ha dato vita. Familiarizzare con queste parole sarà facilissimo, perché come ho gia detto tutto è spiegato minuziosamente e il lettore non dovrà fare sforzi di immaginazione per arrivare a comprendere di cosa si sta parlando. Perfetta la grammatica.

VOTO COMPLESSIVO: Il mio voto complessivo per questo libro è di 8.5/10.

Annunci

6 pensieri riguardo “Recensione " Furens lupus sum" di Aurora Stella

  1. Non te lo sto nemmeno a dire… Tanto sai già che lo leggerò! Evviva queste recensioni così precise: mi piacciono un sacco! Brava baci ❤

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...