Domino Letterario – Recensione " Incantesimo" di Rachel Hawkins

Ciao a tutti carissimi lettori ^^

Ricordate l’iniziativa di cui vi avevo parlato il mese scorso – dal nome ” Domino Letterario“? Ebbene anche questo mese insieme ad alcuni blogger siamo riusciti ad organizzarci e a mettere su qualcosa di molto molto carino!
Le letture scelte sono varie e interessanti ed ora vi parlo di quella che ho selezionato io!

canvas1111
Prima vi lascio la lista di tutti i partecipanti, così potete passare anche da loro a vedere le letture che hanno scelto! In ordine:

– SARA di PARLIAMO DI LIBRI
– ROSALBA di LA RAPUNZEL DEI LIBRI
– SERENA di LIBRI CHE PORTO CON ME
– CATERINA di LETTERE D’INCHIOSTRO– CLARISSA di QUESTIONE DI LIBRI
– VIRGINIA di LE RECENSIONI DELLA LIBRAIA
– SIMONA di SALOTTO DEI LIBRI
– LUIGI di EVERPOP
– GEMMA di OLTRE YUME
– DEB di LEGGENDO ROMANCE
– ALE di LEGGERE E’UN MODO DI VOLARE SENZA ALI
– SARA di LADRA DI LIBRI

La lettura che ho scelto io è “ Incantesimo”  il primo volume della saga di ” THE PRODIGIUM”  ideata da Rachel Hawkins e portata in Italia dalla Newton Compton Editore. Ho scelto questa lettura basandomi sul libro scelto da Virginia che mi precede nell’elenco per due motivi: La presenza di una figura femminile sulla copertina ( In questo caso due XD) e l’appartenenza allo stesso genere letterario delle due letture! ^-^

incantesimoTRAMA: Da tre anni, infatti, ha scoperto di essere una strega: un potere che ha ereditato dal padre e dalla nonna, ma che non sa ancora gestire. Dopo che il suo primo incantesimo durante il ballo scolastico ha causato dei danni e portato grande scompiglio, la madre ha deciso di spedirla alla Hecate Hall, una scuola per ragazzi “speciali”, i Prodigium, dove eccentrici insegnanti faranno in modo che gli adolescenti imparino a usare i poteri con discrezione e soprattutto lontano dagli occhi dei normali, che potrebbero far loro del male. I suoi compagni sono dei tipi strani: mutaforma, streghe, fate, licantropi e vampiri. Per Sophie è difficile ambientarsi: le altre streghe come lei sono superficiali e viziate, se non crudeli e ambiziose, poi si prende una cotta per un giovane stregone irraggiungibile, mentre un fantasma la perseguita e la sua nuova compagna di stanza è la ragazza più odiata e temuta di tutta la scuola. Come se non bastasse, una misteriosa creatura sta attaccando gli studenti, lasciando due piccoli fori sul collo delle sue vittime, e la prima a essere sospettata è ovviamente la sua amica Jenna. Ma per Sophie le minacce non sono finite: scoprirà ben presto che un’organizzazione segreta e potentissima, L’Occhio di Dio, presente ovunque, vuole eliminare dalla faccia della terra tutti i Prodigium, mentre il Consiglio la sorveglia. Forse perché lei è la prima della lista? O forse perché ha dei poteri di cui non si rende conto?

La mia opinioneVe lo avevo già anticipato nella rubrica del Mercoledì di qualche giorno fa e – purtroppo – sono costretta a confermarvelo: Questa lettura per me è stata un flop. Vi spiego bene il perché: ” Incantesimo” è un libro che nel complesso non si fa disprezzare, perché è scritto in modo piacevole e fluido, senza intoppi a livello narrativo. La protagonista è la giovane Sophie, una ragazza che a 12 anni ha scoperto di essere un “Prodigium” e – nello specifico – una strega.
Già leggendo il prologo mi sono sorte delle perplessità riguardo lo sviluppo della storia, ma inizialmente non ci ho fatto caso più di tanto – si sa che i libri sono sempre imprevedibili! Proseguendo con la lettura la Hawkins ci trasporta alla Hecate Hall, un istituto dove vengono mandati i Prodigium che mettono a rischio la propria specie azzardando delle mosse sconsiderate nei confronti di qualche umano. Oltre alle streghe in questa scuola troviamo mutaforma, fate, e anche un vampiro.

L’elemento che tra tutti mi ha lasciata più perplessa è che – a mio giudizio – questo libro si ispira decisamente un pò troppo ad una delle saghe che più ho amato in vita mia, cioè Harry Potter. Le somiglianze le ho riscontrate già nell’idea di inserire i personaggi in una scuola, e sopratutto nell’idea di creare una sorta di ” Foresta Proibita” dove… Indovinate un pò? Sophie entrerà da vera trasgressiva. Caso vuole che nell’istituto è presente anche un guardiano, che vive al limitare della foresta in un capanno malconcio… vi ricorda una storia già sentita? A me personalmente si… Con l’unica differenza che il guardiano in questione è un giovane e aitante stregone bianco.

Ovviamente non poteva mancare la componente amorosa e la protagonista si prende una cotta immane indovinate per chi? Ovvio, per il bello e impossibile della scuola che è fidanzato con la più antipatica. Il belloccio in questione si chiama Archer Cross e l’autrice si dilunga spesso in descrizioni dettagliate dei suoi capelli o delle sfumature che i suoi occhi assumono in questa o in quell’altra circostanza. Capisco benissimo che oramai inserire descrizioni di questo tipo è diventato frequente, ma a me sinceramente hanno stancato. Ho bisogno di leggere libri significativi, dove la protagonista non è la classica ragazza insicura di sè che non conosce il suo valore e le sue potenzialità e improvvisamente arriva qualcuno come una manna dal cielo a riscuoterla dal suo torpore. Sono stanca di leggere libri dove ci sono ragazzi fighissimi che notano la tipa più insignificante e iniziano a corteggiarla e sono stufa di leggere pagine su pagine di lei che arrossisce fino alla radice dei capelli e si morde il labbro inferiore. Ho reso bene il concetto?

Incantesimo” per me è un NO. Mi dispiace bocciarlo cosi nettamente però mi aspettavo molto di più, sopratutto perché in rete prima della sua pubblicazione c’era un fermento assurdo, come se dovesse uscire il capolavoro del secolo.
Torno a ripetere che la storia in sè per sè alla fine non è disprezzabile, perché si legge velocemente, ma è una di quelle letture così leggere che una volta girata l’ultima pagina non fa venire la curiosità di scoprire cosa succederà nel capitolo successivo. Per dirla in termini spicci, non è nè carne nè pesce e l’ho trovata piuttosto insipida.

Ovviamente questo è il mio parere e se qualcuno di voi ha letto questo libro e lo ha apprezzato sono aperta a qualsivoglia dialogo.
Per finire alla domanda ” Consigli questo libro?” risponderei con un DIPENDE. Dipende da tanti fattori, in primis dalle vostre esigenze letterarie del momento. Se cercate una lettura non impegnativa, adatta al clima estivo ed economica ( Il libro costa 9.90 Euro) allora SI. In tutti gli altri casi, NO! Il mio voto complessivo è di 6.5/10, gli dò la sufficienza perché – ripeto – nel complesso non è proprio malissimo, ma non mi sento di dargli di più.

Per questo Domino Letterario è tutto… Ci vediamo al prossimo appuntamento! Un bacio grande, Simona 🙂

Annunci

16 thoughts on “Domino Letterario – Recensione " Incantesimo" di Rachel Hawkins

    1. Iscriviti al gruppo di facebook che si chiama Passione Blog e potrai partecipare anche tu! Per questo mese oramai abbiamo fatto, ma per il prossimo ti faremo posto volentieri 🙂

      Liked by 1 persona

  1. E pensare che ci stavo facendo un pensierino…ma NO.
    Poi, dai, anche solo leggendo la tua recensione, le somiglianze con Harry Potter sono lampanti.
    Decisamente NO.

    Un bacio, Simo! 🙂

    Mi piace

    1. Troppe somiglianze con HP, decisamente. Ed è un peccato perché la storia prometteva bene, l’idea di base era buona. Secondo me è una lettura adatta per un pubblico più giovane, di sicuro io non comprerò il seguito XD
      Un bacio a te Clary 🙂

      Liked by 1 persona

      1. Sì, da quello che ho letto in giro, credo proprio che questo sia quel genere di libro che apprezzerebbe una fascia d’età più giovane della nostra.

        Mi piace

  2. Bene, allora credo che non lo leggerò mai. Sono arcisfufa anch’io di ragazzine semi idiote che si sentono delle racchie ma poi scoprono che mister bellezza le corteggia… ok, perdona la brutalità, ma…sì!!! >.<

    Mi piace

    1. Nessun problema per la brutalità, io la penso esattamente come te. A una certa basta XD
      Come dicevo sopra questa lettura è sicuramente adatta a un pubblico più giovane, per noi che siamo più avanti con l’età non è il massimo XD

      Mi piace

    1. Io personalmente te lo sconsiglio – come avrai notato dalla recensione non mi è piaciuto XD
      Ma se proprio vuoi tentare allora poi mi dirai cosa te ne è sembrato a te ^^

      Liked by 1 persona

  3. È inutile, al giorno d’oggi quello che manca è l’inventiva. Ero sinceramente ispirata da questo libro ma dalle tue parole si evince che stiamo parlando di una brutta copia di Harry Potter e questo non mi piace. Va bene che il primo amore non si scorda mai e che la Rowling ha lasciato un segno indelebile, ma con inventiva e fantasia non è detto che qualcun altro possa riuscire a fare una breccia nei nostri cuori fantasy.

    Mi piace

    1. Concordo con te, sopratutto se parliamo di – fantasy – quantomeno mi aspetto un minimo di originalità dalla storia, ma qui poco e niente! Grazie del commento, è sempre un piacere trovarti qui! 🙂

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...