Segnalazione " Un cuore a metà" di Silvia Maira

Buon pomeriggio a tutti! 😀

Come vi avevo annunciato nei giorni scorsi sarò poco presente, ma tranquilli: del tempo per scrivere qualche articolo lo troverò sicuramente! ^^

Dopo il blogtour di questa mattina adesso vi segnalo e presento un libro molto carino, che si intitola ” Un cuore a metà”.

Generalità del libro

1Titolo: Un cuore a metà
Autore: Silvia Maira
Editore: Lettere Animate
Genere: romanzo sentimentale
Prezzo: 3,49
Pagine:432
Link per l’acquisto: AMAZON; ULTIMA BOOKS;KOBO; BOOKREPUBLIC; iTUNES

TRAMA:

Aida Leone è una trentenne siciliana, agente immobiliare con una famiglia normale e un’amica di vecchia data, Mila, il cui legame è più forte di un vincolo di sangue.All’improvviso, in un freddo giorno di dicembre, la sua vita tranquilla viene sconvolta dall’incontro con Ruggero Serravalle, facoltoso e affascinante imprenditore romano, trent’anni più grande di lei.Tra i due scoppia una passione forte e travolgente, che sembra superare ogni ostacolo, sociale e generazionale. Ruggero si troverà ad affrontare la famiglia di Aida: le perplessità di papà Pietro, che ha la sua stessa età e di mamma Lucia, che avevano immaginato al fianco della loro figlia un uomo più giovane. Aida, dal canto suo, si scontrerà con l’anziana madre di Ruggero, una donna di ottanta anni dal carattere forte e volitivo, che ha un forte ascendente sul figlio e che vive nel ricordo della moglie di Ruggero, deceduta qualche anno prima, a cui la donna era molto affezionata.Può un amore e un’attrazione così forte superare tutte le difficoltà?Il destino sembra complicare ulteriormente le cose quando, nella vita di Aida, compare una nuova persona, Johnny, un musicista, poco più grande di lei, allegro e spensierato, che se ne innamorerà perdutamente e proverà a far breccia nel suo cuore, nonostante l’ingombrante presenza di Ruggero, con la sola ricchezza di cui dispone: la musica.“Un cuore a metà” è un romanzo ricco di emozioni, un ricamo di sentimenti che mira ad arrivare dritto al cuore del lettore, una storia vissuta tra due paesi della Sicilia, Marina di Scimeca e Fontanabella, i cui nomi sono di pura invenzione, e Roma.Una storia ricca di colpi di scena, con un finale rassicurante, ma non scontato.

ESTRATTO:

Aida avrebbe voluto chiedergli se fosse sposato o divorziato, ma non osò farlo. Anche Ruggero, in quello stesso momento, aveva in mente di rivolgerle quella stessa domanda. Chissà, pensava, se una ragazza così giovane e bella avesse un fidanzato. Una domanda gli sfuggì dalla bocca, fu quasi un pensiero a voce alta.
“Quanti anni ha, Aida?” e subito dopo, provando imbarazzo per la domanda fatta, si scusò.
Aida, con molta semplicità, rispose “…Ho trent’anni, dottor Serravalle.”
“L’età di Sofia”, pensò Ruggero, l’età di sua figlia.
“Aida non mi chiami dottor Serravalle. Mi chiami Ruggero.”
“Va bene, Ruggero”, disse alzandosi e porgendogli la mano. Lui gliela strinse.
“Devo tornare in agenzia. E’ stata una piacevolissima pausa caffè”, gli disse Aida congedandosi da lui.
“Anche per me”, disse Ruggero. Uscirono insieme dal bar, lui l’accompagnò alla macchina e poi rimase fermo a osservarla mentre lei si allontanava.

BREVE BIOGRAFIA:

Silvia Maira vive a Marsala, è sposata ed è mamma. Si è diplomata al liceo classico Giovanni XXIII della sua città. Ha coltivato la passione per la lettura fin da piccola, leggendo molti classici della letteratura per ragazzi, come Il piccolo lord, Piccole donne, La capanna dello zio Tom, Il giro del mondo in 80 giorni, I pattini d’argento e molti altri. Grazie agli studi classici si appassiona alla lettura di Cicerone e al suo stile, alle Bucoliche di Virgilio, alle commedie di Aristofane e alla lettura dell’Apologia di Socrate, scritta da Platone. Nel panorama della letteratura italiana, ama Leopardi, Verga e Pirandello. La passione per il romance si sviluppa grazie alle letture dei libri di Sveva Casati Modignani e di Nicholas Sparks, dei quali ha letto gran parte dei romanzi.La passione per la lettura unitamente a quella per la scrittura l’ha portata in passato a collaborare con un giornale locale scrivendo articoli sulla realtà della sua città.“Un cuore a metà” è il sunto delle sue passioni, quella per la scrittura, per la lettura e per la musica.Ama scrivere ascoltando le eleganti melodie del maestro Morricone, ma il suo libro ha tratto ispirazione anche dalle canzoni di Gino Paoli, Claudio Baglioni, Antonello Venditti e Mina.Il suo film preferito è Nuovo Cinema Paradiso.
Annunci

One thought on “Segnalazione " Un cuore a metà" di Silvia Maira

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...