Recensione " Mistero a Villa del Lieto Tramonto" di Minna Lindgren

Buongiorno a tutti, carissimi lettori! 😀

Come state? Anche da voi c’è un caldo spaventoso? Qui a Roma non si respira da giorni… Con la recensione di questa mattina però vi porto in un luogo anche fin troppo freddo: la splendida e innevata Finlandia! ^-^

Generalità del libro

Mistero a villa del lieto tramontoTitolo: Mistero a Villa del Lieto Tramonto
Autore: Minna Lindgren
Editore: Sonzogno
Data di uscita: 2 Luglio 2015
Costo previsto: 16.50 Euro
Pagine:284
TRAMA:

«Tic tac, tic tac, tic tac.» A Villa del Lieto Tramonto, ridente casa di riposo immersa nella foresta vicino a Helsinki, è l’ora del caffè e, come al solito, Irma e Siiri, due vivaci novantenni ospiti della residenza, amano trascorrere quel momento in perfetto relax. Dopo le partite a canasta, le lezioni di ginnastica dolce, il whiskino prescritto dal medico o le riunioni del gruppo per la memoria, un’oretta di svago ci vuole per scambiarsi ricordi di giovinezza o spettegolare sul funerale del giorno, che è pur sempre una festa e un avvenimento per curare il proprio look. Ma soprattutto, l’ora del caffè dà l’occasione per criticare il regolamento e l’incuria del personale specializzato, quello che fi gli e nipoti, per guarire i sensi di colpa, chiamano “servizi di eccellenza”. Per fortuna dalla Villa si può anche uscire, andare in giro in tram per rifarsi l’occhio con le bellezze della capitale finlandese, e così a Siiri, Irma e alla loro terza compagna, Anna-Liisa, capita di osservare, con bonario sarcasmo, le stranezze del mondo moderno che le circonda. A turbare la routine delle tre amiche è però un fatto terribile: la morte, in circostanze misteriose, del giovane cuoco, sempre gentile e pieno di allegria, accompagnata da una serie di episodi inquietanti che rivelano il lato sinistro di quel rifugio, ora non più così accogliente. Provette Miss Marple, Siiri, Irma e Anna-Liisa si trasformano in intraprendenti investigatrici per venire a capo degli enigmi nascosti tra le mura dell’amena residenza in un mistery arguto che tocca sapientemente le corde del giallo e della commedia, con un pizzico di suspense e molto, irresistibile, dark humor finlandese.

La mia opinioneLeggere ” Mistero a Villa del Lieto Tramonto” è stato per me come prendere una boccata d’aria fresca in una giornata afosa. Questo non solo perché è ambientato in uno dei paesi nordici per eccellenza, la Finlandia, ma sopratutto perché mi trovo in un periodo della mia vita in cui ho bisogno di letture di questo tipo, originali e frizzanti.

Sin dalle prime pagine ci troviamo immersi nella giornata tipica di un anziano residente alla casa di riposo Villa del Lieto Tramonto: tra colazioni, partite a canasta, chiacchiere e medicine da prendere, le giornate scorrono placide e prive di novità per tutti, fin quando un omicidio non sopraggiunge a riscuotere gli animi. In particolare la storia segue le vicende di tre vecchine ultranovantenni, arzille e vispe come non mai: Siiri, Irma e Anna Liisa.

Le tre signore cominciano ad avere dei sospetti circa le attività e la serietà del personale della Villa e, a modo loro, si danno da fare per sciogliere gli innumerevoli nodi che, poco alla volta, vengono al pettine.

Oltre alla componente misteriosa, che indubbiamente ha un ruolo fondamentale all’interno della narrazione, balza subito all’occhio del lettore anche un altro messaggio, che spesso e volentieri viene ignorato dalla maggioranza delle persone: casa di riposo non è sinonimo di cure e, sopratutto, di affetto. Minna Lindgren dipinge in maniera sin troppo efficace e realistica quelle che sono le condizioni di vita di molte persone anziane, costrette a terminare la propria esistenza come se fossero dei pesi di cui la società non vede l’ora di sbarazzarsi.

L’esempio lampante di questa mia considerazione la troviamo all’interno del romanzo quando l’autrice ci parla del reparto di isolamento, in cui i pazienti sono abbandonati a se stessi e finiscono per essere dimenticati persino dalle famiglie.

Chiudo questa parentesi e torno a parlarvi della componente misteriosa, perché non dimentichiamoci che questo libro ha alla base un’indagine da portare a termine e un omicidio da risolvere. Solitamente non leggo i gialli, oramai lo sapete, ma in questo caso ho fatto uno strappo alla regola perché ho sentito chiaro e forte dentro di me il bisogno di essere parte delle avventure di Siiri, Irma e Anna Liisa. Le tre vecchiette sono personaggi originali, particolari, rappresentano alla perfezione il prototipo di anziano che non si commisera e che affronta placidamente il suo avvenire. Le protagoniste sono donne forti, legate da un profondo sentimento di amicizia, donne che osano alzare la testa e affrontare il sistema, donne che non hanno paura delle conseguenze e che, in nome della giustizia, sono disposte a sacrificare persino se stesse.

In un susseguirsi di colpi di scena, congetture, momenti di tensione e di commozione finirete il libro e nemmeno ve ne renderete conto. ” Mistero a Villa del Lieto Tramonto” è il primo volume della trilogia di Helsinki, per cui rivedremo le nostre beniamine cimentarsi in altre avventure e, sinceramente, non vedo l’ora.

Questo romanzo mi ha lasciato qualcosa a livello umano, è uno di quei libri a cui si continua a pensare anche dopo averlo sfogliato fino all’ultima pagina. I personaggi, le considerazioni e le riflessioni, nonché le magnifiche ambientazioni in cui la storia si svolge, contribuiscono a rendere il tutto ricco di magia.
Non mancano infatti descrizioni incantevoli dei panorami finlandesi, delle strade, degli edifici, di tutto ciò che di bello questo magnifico paese ha da offrire.

A proposito di…

SVILUPPO DELLA STORIA: Lo sviluppo della storia è impeccabile, coerente, lineare e scorrevole. Nel libro permea un equilibrio gradevole dall’inizio alla fine. Ho molto apprezzato la scelta dell’autrice di inserire delle frasi ricorrenti, come il << tic tac, tic tac, tic tac >> che le tre amiche si ripetono spesso tra loro per ricordarsi dell’inesorabile incedere del tempo. Queste piccole cose mi hanno permesso di affezionarmi ancora di più ai personaggi e di sentirli molto più vicini.

STILE E LESSICO: Lo stile è squisito, piacevole, ricco di dialoghi e descrizioni molto ben bilanciati tra loro. Il lessico utilizzato è molto informale e vicino al lettore.

VOTO COMPLESSIVO: Il mio voto complessivo per questo libro è di 9/10 e lo consiglio davvero a tutti! 🙂

Annunci

6 pensieri riguardo “Recensione " Mistero a Villa del Lieto Tramonto" di Minna Lindgren

  1. Non avevo idea che si trattasse di una trilogia, motivo in più per leggerlo!
    Dalla tua recensione si vede che ti è piaciuto molto! :’)
    Sono davvero decisa ormai, lo comprerò al più presto.
    Un bacio! 🙂

    Mi piace

  2. Wow! interessante!
    Il libro ambientato in Finlandia voglio leggerlo! Le vecchine “detective” pure!
    In ogni caso è giusto anche che ci siano libri che parlino di quali sono, purtroppo troppo spesso, le vere condizioni degli anziani nelle case di riposo.
    Grazie Simo per questa bella recensione!

    Mi piace

  3. Va bene, ho capito: e WL sia! Ho alle spalle un’esperienza in una casa di riposo (uno stage fatto per la scuola) e nonostante l’ambiente non proprio felice, è stata una bella esperienza e in particolare nella casa di riposo nella quale ho “lavorato” c’era una bellissima atmosfera: gli anziani erano coccolati e viziati e non erano tristi, se non casi particolari. Ma forse è l’eccezione che conferma la regola. Tornando al libro sembra proprio un BEL libro che di questi tempi non fa affatto male trovare. Lo aggiungo, come ti dicevo, in WL e spero di leggerlo presto! 🙂 Grazie per la bella recensione Simo, come sempre. Un bacio! :*

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...