Chiacchiere della Domenica…

Buongiorno a tutti… e Buona Domenica!
Come state? Come passerete questo weekend? Io oggi lo dedico allo studio, il dovere purtroppo mi chiama. Nonostante ciò mi fa piacere passare per lasciarvi un salutino, e per porvi una nuova domanda nella rubrica della Domenica.

chiacchiere della domenica

Quello che vi chiedo oggi è:

quale genere letterario preferite maggiormente? e quale invece di meno?

Parlandovi come al solito della mia esperienza, vi premetto che sono un tipo di lettrice che spazia nei generi più disparati. Leggo infatti praticamente tutto: dalla narrativa contemporanea ai classici della letteratura, dai romanzi rosa agli horror. Non mi piace precludermi nulla e credo che escludere dei generi a priori sia una scelta poco lungimirante – ma ovviamente ognuno è libero di agire come crede.

Nonostante questa premessa ho anche io dei limiti. C’è un genere letterario che proprio non riesco a farmi piacere, ed è il GIALLO. Come ho già detto sopra questo non significa che non leggo mai libri di questo tipo, semplicemente cerco di evitarli perché mi annoiano. Trovo il genere in questione molto distaccato dal lettore, con degli schemi definiti che si ripetono in ogni storia e che a lungo andare mi stancano. Non provo emozioni, non entro in empatia con i personaggi.. Insomma proprio non ci siamo. Questo avviene per i gialli che non hanno coinvolgimenti o risvolti a livello psicologico, perché in quel caso potrei stabilire un contatto maggiore con i personaggi e la storia ( ma non è comunque sicuro che io ci riesca XD).

Per quanto riguarda invece i generi preferiti ne ho vari, ma uno di cui proprio non posso fare a meno è il FANTASY. Leggerei fantasy dalla mattina alla sera, in particolare adoro l’urban e il paranormal fantasy. Mi piace anche l’epic fantasy, ma non quanto gli altri due. Questo genere è stato uno dei primi che nella mia esperienza da lettrice ho imparato ad amare, e a mio giudizio è anche uno dei più difficili da gestire e impostare, perché bisogna creare dei mondi e delle situazioni realistiche agli occhi del lettore. Apprezzo inoltre i ROMANCE e i CHICK-LIT, sopratutto nel periodo estivo sono letture che porto avanti con estremo piacere, perché le trovo leggere e mi infondo quel senso di pace e serenità che tanto amo provare durante le afose giornate estive.

Queste sono le mie scelte in merito alla domanda di oggi. Quali sono le vostre? Fatemi sapere i generi che più vi piacciono e quelli che, al contrario, proprio non riescono a piacervi. Grazie della compagnia, un abbraccio!
Simona

Annunci

6 thoughts on “Chiacchiere della Domenica…

  1. Il mio preferito è ovviamente l’urban fantasy seguito dal thriller.
    Non ci sono cose che non leggo per niente, ma preferisco evitare horror pesante splatter, non mi dice niente, e fantascienza pesante.
    Ciò che proprio non sopporto sono alcuni classici tutti basati sul filone: “La triste condizione dell’uomo e l’ineluttabilità della cosa”.
    Quelle cose proprio mi annoiano a morte.

    Mi piace

    1. Ahahah allora presumo che non sopporti moltissimi libri, i classici – sopratutto quelli dell?800/900 – sono per la maggior parte ambientati in contesti simili.
      Immaginavo che scegliessi l’urban fantasy invece come genere preferito. E come darti torto? è difficile non adorarlo! *_*

      Mi piace

  2. Confesso che non ho un genere preferito… Me ne piacciono moltissimi: gialli, fantasy, narrativa contemporanea, romanzi d’amore…
    Anzi ti dirò che pensandoci bene mi piacciono un po’ tutti 🙂
    Baci

    Mi piace

  3. Ciao Simo!
    Mi sono sempre dimenticata di dirti che trovo queste tue “chiacchiere della domenica” davvero interessanti e carinissime! 🙂
    Detto ciò, i miei generi preferiti sono il thriller, il giallo e il fantasy.
    A differenza di moltissime persone, non amo il distopico.
    Non so, non mi coinvolge proprio. Nonostante io abbia letto e amato “The Giver”, non ne ho letti altri e non mi sento per niente attratta da altre opere di questo genere.
    Baci! **

    Mi piace

  4. Io sono da sempre un’amante dei romanzi rosa e chick lit, sia d’estate e non. Ho avuto un periodo fantasy, ma ultimamente ne leggo davvero pochi, preferendo letture che tendano più al distopico: da HG a Cecità di Saramago, è un genere che mi cattura e ipnotizza come pochi, riuscendomi a far immaginare percorsi alternativi a quelli che potrebbero essere in un immediato futuro. Mi piacciono i gialli/thriller, ma ne leggo davvero pochi. Sicuramente Conan Doyle e Dan Brown sono i miei preferiti (passo da un pilastro della letteratura a uno scrittore recente xD).
    Ecco, ora che ci penso ci sia delle letture che evito con tutta me stessa: sono quelle filosofeggianti, che non riesco a digerire! 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...