Recensione/ " La ragazza che sapeva troppo" di MR. Carey

 

 

Il libro di cui parliamo oggi è ” La ragazza che sapeva troppo” di M.R.Carey. Ho avuto il piacere di condividere questa lettura con Benedetta di Philosophia2014, per cui vi invito calorosamente a passare da lei e ad ascoltare anche il suo parere, che come sempre posso assicurarvi sarà obiettivo ed estremamente professionale e curato.

Veniamo a parlare del libro, che vi anticipo già da ora è uno dei più particolari e originali che ho avuto modo di leggere in questo 2015. Il motivo? Beh tanto per cominciare le ambientazioni. Ci troviamo in un mondo che non è quello che siamo abituati a conoscere, un mondo devastato da un virus che rende gli umani degli esseri privi di sentimenti, involucri vuoti ambulanti privi di coscienza che si nutrono di carne umana.
All’interno di questo mondo vive Melanie, una dolce e super intelligente bambina di 10 anni, che trascorre le sue giornate chiuse in una stanza, situata in una struttura blindatissima e strettamente sorvegliata.

Melanie è una protagonista alla quale è impossibile non volere bene, perchè è dotata di quella spontaneità e spigliatezza tipica di una bambina di 10 anni. A differenza dei suoi coetanei però l’intelligenza di Melanie è più sviluppata e la piccola comprende tante piccole cose che agli occhi degli altri appaiono insignificanti. La troviamo cosi intenta a preoccuparsi del mondo, di quanti abitanti ci siano o meno in una città, di quello che si trova al di fuori delle quattro mura dove è cresciuta.

Nella vicenda troviamo tanti altri personaggi, ma quella più importante per la protagonista è senza dubbio Miss Justineau, una delle docenti tenuta a studiare ogni comportamento ed ogni atteggiamento dei bambini tenuti nell’istituto in cui si trova Melanie. Miss Justineau è un personaggio dinamico, che non rimane mai ferma al punto di partenza. Nel corso della storia abbiamo modo di conoscerla in varie vesti e di scoprire dei lati del suo carattere che mai avremmo immaginato.

Se amate le storie di zombie, o non-morti se preferite, quelle storie in stile ” L’alba dei morti viventi” o ” The walking dead” o ” Resident Evil”, correte subito ad acquistare questo libro!! Non mancano azione, avventura, tensione, momenti in cui tratterrete il respiro per l’ansia.
La lettura di questo libro ha suscitato in me emozioni contrastanti: se da un lato avrei voluto continuare a leggerlo e a divorare pagina dopo pagina, dall’altro lato la tensione e l’ansia che ho provato sono state così elevate che avrei voluto chiuderlo e riporlo su uno scaffale.

Come tutti ben sapete il thriller non è proprio il mio genere, ma in questo libro – che racchiude in sé non solo gli elementi del thriller, ma anche dell’horror, dell’apocalittico, del distopico – ho trovato una storia di mio gusto, capace di donarmi quel senso di suspense e batticuore che tanto amo provare quando mi immergo nella lettura.

” La ragazza che sapeva troppo” non è un libro che vi annoierà, o che giudicherete tedioso, ma è  un libro che finirete senza neanche rendervene conto, talmente verrete risucchiati dagli eventi.
Il ritmo della narrazione è incalzante, capace di infondere quel senso di rischio e di avventura che in storie di questo genere non può certamente mancare!

Lo consiglio anche a chi non ama propriamente il genere, o a chi ha bisogno di una lettura diversa dal solito. E sopratutto se amate zombie, scenari apocalittici e intricati… beh, allora non potete lasciarvelo sfuggire!

Per questa recensione è tutto! Vi auguro delle felici letture come sempre,

Simona :3

Annunci

7 pensieri riguardo “Recensione/ " La ragazza che sapeva troppo" di MR. Carey

  1. E’ incredibile quanto le nostre recensioni siano simili *_*
    Grazie Simo, perchè mi hai permesso di leggere n libro per niente nel mio stile, che molto probabilmente avrei lasciato sullo scaffale della libreria. Invece ho avuto la possibilità di apprezzare una storia lontanissima da
    me, ma perfetta, ben narrata e ben strutturata, il tutto decisamente
    originale.
    Ti abbraccio ( poi ci aggiorniamo per la lettura da scegliere a
    Settembre)

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...