[Recensione] Il mio destino sei tu – M.Maxwell

 

Buongiorno a tutti, carissimi lettori!
Il libro di cui parliamo in questa recensione è disponibile proprio da oggi nelle librerie e nei migliori store online, ed è firmato Tre60.
Sto parlando de ” Il mio destino sei tu” di Megan Maxwell ( Titolo originale: Sigueme la Corriente).
Ringrazio Elena e la casa editrice Tre60 per avermi dato l’opportunità di leggerlo in anteprima 😀

Il vero amore è come una bella canzone. Se non è speciale te ne dimentichi, ma se ti fa innamorare davvero renderà meraviglioso il resto della tua vita, perché avrà fatto il nido nel tuo cuore.

Con queste parole la Maxwell introduce il suo libro e – a mio parere – non poteva scegliere frase più azzeccata per catturare l’attenzione del lettore. ” Il mio destino sei tu” è un romanzo apparentemente semplice e leggero, ma in realtà è molto più complesso di quello che ci si aspetterebbe da un romanzo rosa. La complessità risiede sostanzialmente nella descrizione che l’autrice ci fa della vita di Ruth  – la protagonista femminile – una giovane ragazza che porta già sulle spalle il peso di una famiglia. Tra la sorellina malata e i suoi due scalmanati gemellini, per Ruth tirare avanti non è semplice; ha tre bocche da sfamare e proprio per questo il tempo che passa a lavoro è sempre maggiore di quello che dovrebbe effettivamente essere. Nonostante la sua situazione non proprio agiata Ruth non demorde e non perde mai il sorriso, anzi! Affronta ogni situazione con grinta e tenacia, dimostrando sempre di essere una donna di carattere.
L’altro lato della medaglia è rappresentato invece da Tony Ferrasa, noto compositore nonché sciupafemmine incallito. Con Tony la vita è stata molto generosa: è ricco, affascinante, circondato sempre da donne adoranti. L’uomo sembra non essere alla ricerca di legami duraturi, per questo non si decide ad intraprendere una relazione stabile seguendo le orme di suo fratello Dylan, felicemente sposato con la talentuosa cantante Yanira.

AmorL_-jEyIJ5IWxdWsX4-dqQ7CNmEjS2uNAjDVyQkAK

Le vite di Ruth e Tony sono dunque agli antipodi, ma si sa: gli opposti si attraggono, e così – complici vari incontri/scontri – tra i due comincia a nascere qualcosa. Nello sviluppo della loro conoscenza le personalità di entrambi emergono fortemente, creando una serie di situazioni davvero interessanti agli occhi del lettore, che non riuscirà a staccarsi dalle pagine del libro. Uno dei meriti che va sicuramente riconosciuto alla Maxwell è la sua abilità nel tracciare i suoi personaggi: hanno tutti un proprio carattere, dei tratti caratteristici che li rendono unici e al quale il lettore finisce irrimediabilmente per affezionarsi.
” Il mio destino sei tu” è un romanzo corposo, ma non per questo pesante. Le pagine scorrono via una dietro l’altra seguendo il ritmo delle vite frenetiche di Ruth e Tony.
Leggendo questo libro mi sono divertita, mi sono commossa, ho avuto il batticuore. Insomma ho vissuto insieme ai protagonisti, che ho sentito molto vicini ( In particolare ho avuto una grande empatia con Ruth). Con questo romanzo la Maxwell ha dimostrato che si può scrivere una valida storia autoconclusiva senza necessariamente dovere allungare il brodo; Ha detto tutto ciò che di importante c’era da dire in24 440 pagine, lasciando il lettore soddisfatto e appagato.
Questo è stato il primo romanzo dell’autrice spagnola che ho avuto modo di leggere e le mie impressioni sono sicuramente positive. Promossa la trama, il suo sviluppo, i personaggi e i loro incontri/scontri. Ammetto che all’inizio pensavo di trovarmi di fronte ad una storia piuttosto banale, perché sopratutto nei primi capitoli i personaggi si incontrano in situazioni davvero inusuali, però andando avanti con la lettura mi sono ricreduta, e ho deciso di approcciarmi al romanzo con più spensieratezza, senza stare ad analizzare ogni cosa con la mia solita pignoleria. Sono contenta di avere scelto di vivermi la storia di Ruth e Tony con questo stato d’animo, perché me la sono goduta appieno e ho trascorso in loro compagnia delle ore molto, molto piacevoli.
Per cui – in conclusione – ” Il mio destino sei tu” è un romanzo che consiglio, perché accanto agli elementi tipici di un romance presenta delle riflessioni e delle considerazioni sulle difficoltà della vita che gli conferiscono uno spessore più introspettivo; inoltre ho  molto apprezzato lo stile della Maxwell, che non è ricercato ne troppo elaborato, ma semplice e delicato quanto basta. Il mio voto per questo libro è di 7.5/10! 🙂

 

Annunci

7 pensieri riguardo “[Recensione] Il mio destino sei tu – M.Maxwell

  1. Ciao cara!
    Sembra carino!
    Come va? Tutto bene?
    Scusa se non mi sono fatta sentire in questi giorni ma sono stata in “ritiro spirituale” a scrivere.
    Sono andata già parecchio avanti e sono davvero contenta!
    Baci!

    Mi piace

  2. Purtroppo la Maxwell non riesce proprio a stimolare il mio interesse, ma dato che questo libro sembra essere molto diverso dagli altri, forse varrebbe la pena darle una possibilità. Come sempre bellissima recensione. Un bacio 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...