[Recensione] Te lo dico sottovoce – L.Scali

Buongiorno e ben ritrovati, carissimi lettori!
Quest’anno la Befana è stata particolarmente buona e mi ha portato una gran quantità di libri da leggere, con mia grande gioia 😀

Uno di questi è “Te lo dico sottovoce” di Lucrezia Scali, edito Newton Compton Editori. Se anche voi come me amate gli animali – ed in particolare i cani – sono sicura che troverete di vostro gradimento questo libro. Dopo le generalità vi spiego il perché 🙂

Te lo dico sottovoce - Lucrezia Scali
Titolo: Te lo dico sottovoce
Autore: Lucrezia Scali
Editore: Newton Compton
Data di uscita: 4 Gennaio 2016
Pagine: 257
Costo: 9.90 Euro cartaceo; 4.99 Euro Ebook
Trama:

Mia ha trent’anni, un passato che preferisce non ricordare e una famiglia da cui cerca di tenersi alla larga. Meglio stare lontano dalle frecciatine della sorella e da una madre invadente che le organizza appuntamenti al buio… Di notte sogna il principe azzurro, ma la mattina si sveglia accanto a Bubu, un meticcio con le orecchie cadenti e il pelo morbido. La sua passione sono gli animali e infatti, oltre a gestire una delle cliniche veterinarie più conosciute di Torino, Mia sta per realizzare un progetto a cui tiene moltissimo: restituire il sorriso ai bambini in ospedale attraverso la pet therapy. Il grande amore romantico, però, non sembra proprio voler arrivare nella sua vita. O almeno, così pensa Mia, prima di conoscere Alberto, un medico affascinante, e Diego, un ragazzo sfuggente che si è appena trasferito a Torino dalla Puglia. Cupido sta finalmente per scagliare la sua freccia: riuscirà a colpire la persona giusta per il cuore di Mia?

La mia opinione

Uno dei motivi che mi ha spinta ad apprezzare il romanzo di Lucrezia Scali è la presenza costante degli animali, che rappresentano il cuore e l’anima di tutta la storia. Da buona amante dei cari amici a quattro zampe, non potevo di certo rimanere indifferente a determinate scene che mi hanno commossa, e mi hanno resa ancora più consapevole di quanto la presenza di un animale possa influire positivamente sulla nostra vita. Da un lato i protagonisti indiscussi sono loro – Bubu, Casper, Primula – dall’altro ci sono personaggi diversi, con storie diverse e dei passati tormentati alle spalle. Mia, la protagonista, ne sa qualcosa di dolore e difficoltà, ma è una donna forte e con carattere, che ha saputo prendere in mano le redini della propria vita ed è andata avanti – questo grazie anche all’affetto di Bubu, il suo inseparabile amico che stravede per lei e per tutto ciò che è commestibile 🙂
La vita di Mia è completa sotto ogni punto di vista, tranne quello sentimentale, finché all’improvviso la giovane veterinaria torinese non si ritroverà divisa tra due fuochi: Alberto o Diego?I due uomini sono completamente agli antipodi: se il primo è serio, ligio al dovere, apparentemente affidabile, il secondo è un punto di domanda continuo, imprevedibile, scontroso al punto giusto e dotato di quel fascino misterioso tipico dell’uomo del sud.
Nel romanzo della Scali la componente sociale si affianca a quella romance e il risultato finale è un mix bilanciato di entrambi questi elementi. Personalmente ho vissuto di più la parte relativa ai cani e alla pet therapy, le scene ambientate nell’ospedale accanto ai bambini malati sono state quelle che ho sentito più vicine a me dal punto di vista emotivo. Credo fortemente nel potere curativo degli animali, e seppure in modo fittizio ho gioito insieme a Lukas, Martina e Giulio e ai loro amici a quattro zampe. La componente sentimentale è ben sviluppata – tranne in alcuni passaggi che ho trovato troppo affrettati – però non è riuscita a  trasmettermi quell’intensità che invece ho riscontrato nelle scene relative agli animali. Nonostante questa mia personalissima opinione ritengo che “Te lo dico sottovoce” sia un libro ben scritto, curato e molto sentito dall’autrice, che si è servita di una prosa semplice e diretta, puntando al cuore dei lettori senza tanti giri di parole. La semplicità è il punto di forza di questo romanzo, e auguro a Lucrezia e a tutta la sua troupe canina un grande – e meritato – successo 🙂
Il mio voto è di 3/5! Alla prossima

Simona

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...