[Recensione] La prima volta per sempre – Sarah Morgan

Buongiorno, lettrici e lettori carissimi!
Come state? Io me la cavo piuttosto bene, sto leggendo tantissimo e ho tanti bellissimi libri di cui parlarvi! Ma bando alle ciance! Preparate la valigia perché stiamo per partire! Direzione??? Puffin Island ovviamente!

La prima volta per sempre - Sarah Morgan

Prezzo: 14.90 € – Pagine 353

È un’estate di prime volte per Emily Donovan. Nel momento in cui mette piede sul traghetto che la porterà a Puffin Island insieme alla nipotina di cui ora si deve prendere cura, le è ben chiaro in mente che niente sarà più come prima e che la sua vita sta per cambiare drasticamente. Come potrà tenere al sicuro una creatura così fragile e indifesa come la piccola Lizzy? E come riuscirà a convivere con il panico irrazionale che l’assale di fronte all’oceano su un lembo di terra che ne è completamente circondato? Eppure, inspiegabilmente, l’isola comincia a operare la sua magia ed Emily, respiro dopo respiro, riscopre sicurezza, fiducia e serenità. E un uomo che le fa battere forte il cuore. A Ryan Cooper basta un solo sguardo per capire che la nuova arrivata nasconde più di un segreto in quegli occhi bellissimi e guardinghi, e meno ancora per riconoscere che l’alchimia tra lui ed Emily è fortissima. E pericolosa. Eppure il carismatico proprietario del locale yacht club sa di non avere scelta. Negare l’attrazione tra di loro è solo una perdita di tempo. Meglio abbandonarsi alla corrente di desiderio e vedere dove li porterà.

 

ghiriri

La mia opinione

Dopo aver letto questo libro la voglia di fare le valige e partire verso nuovi lidi è stata fortissima, lo ammetto. Il nuovo romanzo di Sarah Morgan (autrice già conosciuta grazie alla precedente serie dedicata ai fratelli O’Neil) è in grado di trasportare il lettore all’interno delle sue pagine e di lasciarlo intrappolato lì, sulla magnifica isola di Puffin Island, famosa per i pulcinella di mare, per la bellezza della natura e per la riservatezza che da sempre è garantita ai suoi abitanti. E quale luogo migliore avrebbe potuto scegliere la protagonista per dare rifugio e sicurezza alla sua nipotina Juliet? La storia si apre su una situazione che non è delle più felici. Si inizia entrando senza chiedere il permesso nella vita di  Emily, donna in carriera che ha sempre dedicato il suo tempo al lavoro. Emily è una donna apparentemente tutta d’un pezzo, restia a lasciarsi andare al sentimento e alle emozioni e dal passato tutt’altro che semplice. La sua infanzia l’ha profondamente segnata e tutte le esperienze accumulate negli anni hanno contribuito a forgiare la sua personalità e la sua corazza. Per questo quando sua sorella Lana muore in un tragico incidente aereo e la lascia come unica tutrice di sua figlia Juliet, per Emily inizia una crisi vera e propria. I rapporti tra le due sorelle erano del tutto inesistenti da circa dieci anni, per cui immaginate lo stupore di Emily nello scoprire di doversi occupare di una bambina. Lei, che a malapena sa occuparsi di se stessa, si ritrova da un giorno all’altro a badare agli interessi e alla cura di una bambina già traumatizzata dalla vita condotta fino a quel momento, e non sa veramente a che santo appellarsi per non mollare tutto e fuggire il più lontano possibile. L’idea di rifugiarsi a Puffin Island viene alle sue migliori amiche, Skylar e Brittany, compagne di avventure e di vita, con cui Emily è cresciuta e ha trascorso gli anni universitari. Dopo vari tentennamenti dovuti alla presenza del mare ( elemento da cui la protagonista è terrorizzata) zia e nipote arrivano sull’isola e questo trasferimento segnerà l’inizio di una nuova vita insieme.

5987d4cd-ef51-4f1c-a218-14ab88ab008f Non vi svelo altri particolari sulla trama per non rovinarvi la lettura, anche se starei qui a parlarvi della bellezza di questo libro per ore e ore. Cosa ho amato di questa storia? Tutto. Uno degli elementi che più ha fatto breccia nel mio cuore è la forte alchimia che si instaura sin da subito tra Emily e Ryan Cooper, affascinante isolano dal passato turbolento che su richiesta di Brittany terra d’occhio Emily e le farà da “angelo custode”. Una delle qualità migliori che riconosco alla Morgan è quella di rendere vivide e reali le situazioni di cui parla, per cui non mi è stato difficile rimanere scottata dall’elettricità sprigionata dagli sguardi di Emily e Ryan. Con una prosa leggera e fluida l’autrice è riuscita a raccontare una storia di crescita e di cambiamento e l’ha saputa rendere interessante e molto godibile agli occhi del lettore. “La prima volta per sempre” è un romanzo completo, dove l’intreccio amoroso si fonde abilmente con la componente personale ed emotiva, lasciando il lettore soddisfatto e desideroso di leggere sempre di più. Unica pecca? E’finito troppo presto 🙂
Complimenti alla Harper Collins Italia per questa meravigliosa pubblicazione, di cui aspetto con ansia il seguito! Il mio voto è di 4/5 stelline!
A presto,

Simona

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...