[Recensione] Torna da me – M. Gray

Buongiorno lettori e ben ritrovati!
Da ieri sono ufficialmente terminate le mie ferie ed io sono più carica che mai – anche se preferirei che fosse già inverno con le temperature basse, il freddo e i maglioni di lana pesanti. Smetto di divagare e vi parlo di una delle mie ultime letture, ossia Torna da me di Mila Gray, uno dei titoli di punta dell’estate per BookMe.

Risultati immagini per Torna da me mila gray << Torna da me >> sussurro.
<< Sempre>> risponde, e mi bacia per l’ultima volta.

TITOLO: Torna da me
AUTORE: Mila Gray
EDITORE: Book Me
PREZZO: 14.90 €
PAGINE: 317
TRAMA: Un’auto militare ferma sotto casa alle sette del mattino. Non può significare nulla di buono, soprattutto se sia tuo fratello che l’amore della tua vita sono soldati impegnati in una rischiosa missione in Afghanistan. Quando Jenna Kingsley, diciott’anni appena compiuti, occhi verdissimi e un viso tutto lentiggini, apre la porta al cappellano dei Marine in alta uniforme, il mondo le crolla addosso in un istante. Mentre il cuore batte a mille, il suo pensiero vola all’estate appena trascorsa. Quella in cui lei e Kit, migliore amico di suo fratello Ridley, sono caduti l’una nelle braccia dell’altro. Sono anni che Jenna stravede segretamente per Kit, bello e sexy da togliere il fiato, e proprio adesso che lui ha scoperto di ricambiarla, l’idea di perderlo è insopportabile. E pazienza se il padre, l’inflessibile Colonnello Kingsley, non fa mistero dell’odio che, per motivi mai davvero chiariti, nutre per il ragazzo. Mentre Jenna si prepara a ricevere la tragica notizia dalle labbra del cappellano, un’unica, atroce domanda le martella in testa: chi dei due è morto? Suo fratello Ridley oppure Kit?

ghirigiri

Risultati immagini per tatum e savannahTorna da me è una storia struggente, intensa e decisamente malinconica. La viviamo dal punto di vista dei due personaggi principali, Jessa e Kit, due ragazzi giovani, innamorati e pronti a tutto per non farsi separare da niente e da nessuno. Timida e riservata lei, più esuberante e temerario lui – d’altronde, essendo un marine non ci saremmo potuti aspettare altro – Jessa e Kit sono una coppia speciale, legati sin da piccoli e cresciuti insieme. Colui che ha fatto da collante durante l’infanzia dei nostri protagonisti è Riley, fratello maggiore di Jessa e migliore amico – nonché compagno di divisione – di Kit. Mi è piaciuta la profondità che l’autrice ha saputo donare ad ognuno di loro, la Gray è riuscita a rendere ogni personaggio unico, con pregi e difetti, con paure e speranze, con gioie e dolori. Ogni emozione è stata descritta nel migliore dei modi possibile, abbiamo vissuto passo passo la nascita e lo sviluppo del rapporto tra Jessa e Kit, abbiamo visto evolversi e maturare il rapporto tra Jessa e il colonnello Kingsley, un padre padrone che però non è sempre stato così. Tutti in Torna con me sono ben descritti e ognuno serve a qualcosa di ben preciso. Leggendo il libro ci rendiamo conto che l’autrice ci guida per mano attraverso un’ampia gamma di emozioni, e così ridiamo, piangiamo e ci infuriamo insieme ai personaggi. L’inizio del libro lascia con il fiato sospeso per buona parte della narrazione (personalmente ho intuito cosa sarebbe successo dopo poco, però la storia rimane comunque bella da assaporare e vivere) e in più di un’occasione ho provato delle forti emozioni. Non vi nascondo però che la prima parte del libro mi ha, per certi aspetti, annoiata. Spesso infatti l’autrice è stata ripetitiva, mancavano l’azione e l’adrenalina che invece si sono fatte sentire chiare e forti nella seconda metà della storia e questo ha leggermente condizionato quelle che sono le mie valutazioni finali.
Tralasciando questo piccolo inconveniente – che ci tengo a prescisare è puramente soggettivo – sono convinta che Torna da me sia una lettura che fa riflettere, un libro leggero e adatto all’estate, ma dal contenuto di sostanza ( a differenza di molte altre storie dello stesso genere ad esempio). Ultimamente sto variando molto nella scelta dei romanzi da leggere, perché devo riconoscere che per un periodo ho letto libri fotocopia l’uno dell’altro, con situazioni ripetitive e poco originali. Questo libro, nonostante per certi aspetti presenti dei clichés, ha saputo accendere in me un forte interesse e un altrettanto forte coinvolgimento emotivo, tanto più che l’ho divorato in un paio di giorni.
Risultati immagini per tatum e savannah gifL’autrice utilizza una prosa romantica, fluida e accessibile a tutti e, dettaglio da non sottovalutare, alterna i POV dei due protagonisti. Questa tecnica narrativa non sempre è di mio gradimento, ma in questo caso l’ho apprezzata pienamente, soprattutto perché Kit è un personaggio interessantissimo e condividere i suoi pensieri è stato fondamentale per apprezzare ancora di più la storia. Anche la protagonista femminile, Jessa, mi è piaciuta molto. E’riuscita ad uscire dal suo guscio, a superare il terrore nei confronti del padre e, grazie anche a Kit, si è ribellata. Non è una ragazza che si perde dietro a cose futili, anzi! Ama studiare, recitare, salire sul palco e vestire i panni di qualcun altro.
Quella formata da Jessa e Kit è una coppia ben assortita, fatta di passione ( a volte fin troppa) e di quel briciolo di razionalità che è servita a riequilibrare il tutto.
Riley o Kit? E’ questa la domanda che, sicuramente, vi porrete maggiormente. La guerra è continuamente dietro l’angolo, e i nostri due marines lo sanno bene: prima in Sudan, poi in Afghanistan. La domanda con cui tutto ha inizio continuerà ad aleggiare su di voi per buona parte del libro e sarà inevitabile soffrire per il personaggio che morirà da eroe durante un attacco terroristico. Di questo romanzo inoltre ho apprezzato anche l’importanza che l’autrice ha posto sull’aspetto legato alla famiglia: sappiamo che Jessa non vive una situazione semplice con il padre e di questo ne risente anche sua madre, che sempre più spesso si imbottisce di Valium per scacciare via i brutti pensieri. Kit invece vive con il padre, cappellano militare ed ex collega del colonnello Kingsley ( questo tenetelo a mente, perché capirete tante cose sul loro rapporto), uscito da poco da un periodo di dipendenza dall’alcool. Insomma, come sempre ci troviamo di fronte a drammi familiari, situazioni disagiate e rapporti in bilico, ma la Gray ha saputo rendere anche questi aspetti più interessanti, svelandoci dei retroscena e motivando ogni sua parola.
Insomma, forse a volte rimarrete spiazzati da alcuni comportamenti, ma tutto acquisirà un senso, ve lo garantisco. Dovete solo andare avanti con la lettura e godervi la marea di emozioni da cui verrete inevitabilmente travolti! ❤
Il mio voto è di 4/5!
Alla prossima,
Simona

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...