[Recensione] Tienimi vicino – Megan Hart

Buongiorno lettori e ben ritrovati al Salotto dei Libri!
Come vi ho accennato qualche giorno fa mi dedicherò alle recensioni di libri letti durante il mese di Agosto ( la maggior parte dei quali arretrati). Il libro di oggi è stato per me difficile da digerire per vari motivi, in primis ovviamente a causa del forte impatto emotivo della storia e dello stile dell’autrice. E’arrivato finalmente il momento di parlarvene, per cui mettetevi comodi e godetevi questa recensione : )

Risultati immagini per tienimi vicino megan hartTitolo: Tienimi vicino
Autore: Megan Hart
Editore: Harper Collins Italia
Costo: 14,90 €
Trama: Effie e Heath sono personaggi molto conosciuti, non per qualcosa che hanno fatto, ma per ciò che è successo loro quando erano piccoli. Segregati e abusati dallo stesso uomo per diversi anni, i due ragazzi hanno trovato conforto l’uno nell’altra sino a quando non sono riusciti a fuggire dalla loro prigione e l’aguzzino non è stato arrestato. Ora sono due adulti che cercano di andare avanti con le proprie vite. Effie pensa che sia arrivato il momento di cercare di avere una relazione “normale”, e Heath non è l’uomo giusto, perché il solo guardarlo in faccia è un salto in quel passato buio e angoscioso. Per questo cambia uomini nello stesso modo in cui si cambia d’abito tutti i giorni. Heath, invece, è da sempre innamorato di Effie, per lui non potrà mai esserci un’altra donna. Inoltre, è convinto che entrambi potranno andare avanti con le proprie vite solo dopo aver affrontato e sconfitto il passato che li accomuna. Una nuova crisi, però, è pronta a scagliarsi contro di loro, tanto che Effie teme che non ritroverà mai un suo equilibrio se non tornando nella casa dove la storia ha avuto inizio. E Heath dovrà essere al suo fianco.

La mia opinione

whatsapp-image-2016-09-12-at-18-27-21

Questo libro è per i folli che a occhi sbarrati contemplano il buio della notte, che amano quando non dovrebbero; per coloro che contano le stelle e ne ricavano conforto.
Questo libro è per chi preferisce essere ossessionato e tormentato, piuttosto che venire lasciato indietro.

Come potevo avvicinarmi a cuor leggero a questo libro dopo una premessa del genere? Premessa tra l’altro veritiera, perché la storia di Effie ed Heath è letteralmente un pugno nello stomaco.
Megan Hart ci mostra una faccia dell’amore torbida e graffiante, che travolge come un uragano e, proprio come esso, devasta. Tienimi vicino non narra le vicende di una coppia che vive l’amore nel modo che siamo abituati a leggere. Qui non ci sono rose e fiori, ma ci troviamo di fronte ad una realtà ben più scomoda e dura da digerire. Effie ed Heath si sono conosciuti da adolescenti, in circostanze che li hanno profondamente segnati e turbati. Vittime entrambi di un rapimento hanno vissuto segregati in casa del loro aguzzino per anni e questa esperienza ha decretato le sorti del loro futuro e delle loro scelte. Uscire illesi da un trauma del genere è impossibile e anche a distanza di anni le conseguenze continuano a farsi sentire. Per Heath esiste solo Effie, l’esuberante e al tempo stesso fragile Effie, con le sue insicurezze e i suoi dubbi nei riguardi del mondo intero. Effie è stato il primo e solo unico amore di Heath, l’unica donna che potrà mai amare e desiderare al suo fianco – nonostante tutto.
Effie però non la pensa così: Effie ha voglia di sperimentare, di esplorare, di vivere in forma sbagliata quell’adolescenza che un mostro non le ha permesso di godersi quando poteva. Effie ama Heath, ma è convinta che tra loro non potrebbe funzionare. Come può dire che Heath è l’uomo della sua vita se non ha mai sperimentato altro? E se esistesse qualcuno in grado di amarla di più, di farla sentire meglio? Per questo Effie cambia uomo ogni sera, tra appuntamenti trovati in rete che lasciano il tempo che trovano e vecchie conoscenze occasionali. Ogni volta però è da Heath che torna. Heath è l’unico che sa come farla sciogliere con il solo tocco di un dito, Heath è l’amore giusto e sbagliato al tempo stesso, quell’amore che Effie rifiuta perché il peso dei ricordi a cui è legato è troppo pesante e lei non riesce a sostenerlo.
Credetemi, non è semplice stare dietro al vortice infuocato di emozioni che questo libro vi spara addosso parola dopo parola. Non mi era mai capitato prima di dover affrontare un libro con tematiche così forti e d’impatto, scritte in modo altrettanto crudo e realistico. La Hart dà voce in maniera impeccabile ai suoi protagonisti, alle loro ombre, ai demoni che giorno e notte continuano a perseguitarli. La prosa di questa scrittrice è sempre sostenuta, graffiante, incisiva. La disperazione che in più di un’occasione pervade la narrazione a me è arrivata in pieno, e non sempre proseguire nella lettura è stato semplice. Questo è uno dei motivi per cui il libro è rimasto impilato per un tempo più lungo del previsto nella fila delle letture da affrontare. Per certi versi non me la sentivo, avevo timore di leggere qualcosa che mi avrebbe sconvolta e fatto stare male.
A lettura ultimata posso dire che le emozioni non mancano, che mi sono trovata immersa completamente nelle vite di questi due protagonisti tormentati e che ho sofferto con loro in più di un’occasione. D’altra parte quello che cerco da un libro è sempre il brivido di un’emozione, di qualunque natura essa sia: bella, brutta, travolgente, inaspettata.
Se siete alla ricerca di emozioni forti e di una storia non sempre facile, ma in ogni caso davvero bella e ben scritta, questo libro fa al caso vostro. Il mio voto è di 4/5.
Alla prossima,
Simona

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...