[Recensione] The Siren – Kiera Cass

Buongiorno carissimi lettori,
ben ritrovati al Salotto dei libri!! Oggi parliamo di un libro che ha per protagoniste le sirene, creature fantastiche che hanno sempre esercitato su di me un fascino indescrivibile. Era parecchio tempo che non affrontavo una lettura riguardante le sirene e devo dire che la storia proposta dalla Cass mi ha divisa in due. Ci sono aspetti che ho apprezzato, mentre altri che non mi hanno convinta fino in fondo.

Kahlen è una sirena, una meravigliosa e pericolosa creatura al servizio dell’Oceano. Ma non è sempre stato così. C’è stato un tempo in cui Kahlen era soltanto una ragazza come tutte le altre. Poi, un giorno, mentre stava annegando, l’Oceano l’ha salvata e le ha regalato una seconda possibilità. Anche se a un prezzo terribile. Per ripagare il suo debito, Kahlen infatti ha dovuto rinunciare a una vita normale e ai suoi sogni, primo fra tutti quello di amare ed essere amata, per attirare in acque mortali, con il suo canto letale e ammaliatore, altri esseri umani. Per cento anni. Solo allo scadere di questo tempo, potrà finalmente tornare a parlare, ridere e vivere liberamente. Fino ad allora una sua parola sarà sufficiente a uccidere un uomo. Così, quando un giorno incontra Akinli, Kahlen sa bene che legarsi a lui è l’errore peggiore che possa fare. Innamorarsi di un essere umano infrange tutte le regole dell’Oceano. Ma Akinli, gentile, premuroso e bellissimo, è il ragazzo che ha sempre sognato. Quanto sarà disposta a rischiare per seguire il suo cuore? Dopo il successo della serie The Selection, con oltre cinque milioni e mezzo di copie vendute nel mondo e un film in arrivo per la Warner Bros., Kiera Cass torna alle origini pubblicando in una versione nuova e completamente riscritta il suo romanzo d’esordio, The Siren, finora inedito in Italia: una straordinaria storia d’amore che saprà far volare il cuore e la fantasia delle sue tantissime lettrici.


L’amore è un rischio che vale la pena correre

Il mio rapporto con questo libro è controverso per molti aspetti. Da un lato mi sarei aspettata di più, dall’altro devo tenere conto del fatto che questo libro è anteriore alla saga di The Selection (credo, se non erro, che sia il primissimo libro scritto dall’autrice) e quindi soprattutto dal punto di vista stilistico ho notato delle differenze abissali.
La Cass in questo romanzo è ancora acerba, non sempre riesce a trasmettere quello che vorrebbe e la storia di queste carenze ne ha, a mio avviso, risentito.
Risultati immagini per mermaid gifProtagonista è Kahlen, una giovane ragazza diventata sirena e accolta tra le braccia di Oceano oramai da moltissimi anni. Quello raccontato dalla Cass è un Oceano molto particolare: ama le sue sirene, le protegge e ha con loro un rapporto che – a tratti – diventa morboso. Le sirene per ripagare Oceano della sua ospitalità e della sua benevolenza devono, ogni sei mesi, cantare e rubare la vita a degli esseri umani. Proprio in questo modo Kahlen è diventata un’abitante del mare: si trovava in crociera con la sua famiglia, ma a differenza dei suoi cari e di tutti gli altri passeggeri della nave, le è stata risparmiata la vita e le è stato permesso di entrare a far parte dell’Oceano. In cambio la giovane ha rinunciato alla sua umanità e alla sua voce.
La storia di Kahlen e delle sue sorelle mi ha rattristata moltissimo: mentre leggevo The Siren ho provato angoscia e ansia per i loro destini e, ad essere onesta, il personaggio di Oceano mi ha irritata in più di un’occasione. Ho percepito la sua presenza come qualcosa di opprimente, come una spada di Damocle sempre pronta a colpire. Oceano dice di amare le sue figlie, ma è così morboso da volerle solo per sé e da impedire loro di creare legami con l’umanità. Kahlen è la sirena con la quale Oceano ha il legame più intenso, è colei che non potrebbe mai deluderlo e mai abbandonarlo.
La vita però è imprevedibile. Kahlen incontra nella biblioteca scolastica un ragazzo che le cambierà la vita: Akinli. La relazione tra i due si sviluppa lentamente e non è  mai libera dalla presenza incombente e soffocante di Oceano. Kahlen non è tranquilla, teme per l’incolumità di Akinli e per la sua vita e sa che dovrebbe tenersi alla larga da lui, ma allo stesso tempo non ci riesce. Akinli dal canto suo è incuriosito da questa ragazza bellissima di cui non ha mai udito la voce, è attratto da lei e non riesce a starle lontano.
Il rapporto tra i due non sempre è stato al centro della narrazione perché molto spesso la Cass si è dedicata anche al rapporto tra Kahlen e le sorelle e tra Kahlen e Oceano.
Risultati immagini per mermaid gifLa nostra protagonista manifesta la sua insofferenza in più di un’occasione ed è anche l’unica che si rifiuta di cantare per obbedire alla volontà di Oceano, rischiando così la vita.
E qui veniamo agli aspetti che ho apprezzato del romanzo, perché comunque un messaggio di fondo sono riuscita a trovarlo: Kahlen trova la forza di amare, ritrova quell’umanità a cui apparentemente ha dovuto rinunciare e, nonostante il profondo legame con Oceano, desidera riscattarsi e vivere la sua vita. The Siren è una storia che parla di coraggio, di scelte importanti, di paure e tristezze. Nonostante lo stile e lo sviluppo della trama non siano impeccabili la Cass è comunque riuscita a creare un romanzo godibile, che si legge in fretta e che fa emozionare. Non aspettatevi una storia travolgente come un uragano, o un amore dirompente che esplode nell’arco di qualche pagina, perché non è quello che avrete da questa storia. Aspettatevi piuttosto un amore che si solidifica poco a poco, una donna che ha il coraggio di scegliere e di cambiare il proprio destino, un’eroina che sa il fatto suo e che è divisa su più fronti. Cosa sceglierà Kahlen? Dove la guiderà il suo cuore?? Ed Oceano, come si comporterà?
Dirvi che questo libro mi ha fatta impazzire sarebbe una bugia, perché nonostante gli aspetti positivi per molti elementi non è comunque riuscito a convincermi. A volte la narrazione ed i dialoghi sono piatti, a volte i comportamenti di Oceano sono irritanti e disturbanti, e a volte manca quel pizzico di magia che rende un libro indimenticabile.
The Siren è sicuramente una storia carina, adatta per chi ama le sirene e vuole conoscerle sotto una luce diversa. La mia votazione, nonostante ciò, non supera le 3/5 stelline.
Alla prossima,
Simona


The Siren – Kiera Cass
Sperling&Kupfer, 300 p.
Genere: Fantasy Young Adult
Traduzione di: Anna Carbone
Copertina rigida, € 17,90
In vendita da: Ottobre 2016

Annunci

3 pensieri riguardo “[Recensione] The Siren – Kiera Cass

  1. Anche a me questo libro è piaciuto, ma non mi ha fatto impazzire… forse perchè non è riuscito ad essere all’altezza delle alte aspettative che avevo.
    Mi è piaciuto tantissimo però come è stato trattato il legame tra le sorelle, con i suoi alti e bassi, ma che alla fine vince su tutto!*.* nessie

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...