[Blogtour] Giornata della Memoria: Per non dimenticare

Buon pomeriggio cari lettori,
oggi, come tutti voi sapete, è il Giorno della Memoria – che viene celebrato ogni 27 Gennaio per ricordare la liberazione dei superstiti nel campo di concentramento di Auschwitz da parte dell’esercito sovietico.
Quando mi è stato chiesto di partecipare a questo evento commemorativo ho riflettuto bene prima di acconsentire, perché solitamente questo è un argomento che non riesco mai ad affrontare con lucidità e del quale non conosco molti aspetti. So quello che viene insegnato a scuola, so quello che ho appreso attraverso i libri, ma non potrò mai saperne abbastanza per poter anche solo pensare di aggiungere qualcosa di significativo a quello che la maggior parte di noi già sa. Ho accettato tuttavia di commemorare questo giorno, nel mio piccolo, parlandovi di un libro e di un film che ho amato e che – dal mio punto di vista – andrebbero rispettivamente letto e visto almeno una volta nella vita.
Per come la vedo io il 27 Gennaio è una data simbolica, perché un evento drammatico come quello che ha portato allo sterminio di migliaia di persone andrebbe ricordato ogni giorno, ma in ogni caso siamo qui, ho scelto di esserci e quindi non indugio oltre.

Il film che ho scelto è uno dei classici della cinematografia italiana sull’argomento. E’stato il primo film che ho visto riguardo l’Olocausto, ed è anche quello che più è rimasto impresso nella mia memoria. Nel cast c’è un attore che ha interpretato egregiamente il suo ruolo e che mi ha commossa più di quanto mi sarei immaginata. Sto parlando di Roberto Benigni e del film La vita è bella. 

Risultati immagini per la vita è bella

Penso che tutti voi sappiate di cosa io stia parlando, non ci sono parole adeguate per descrivere le emozioni che questo film scatena in chi lo guarda. Secondo me La vita è bella è uno dei film più belli che siano mai stati prodotti e, se non lo avete ancora visto, vi invito a farlo. Un avvertimento: preparate tanti fazzoletti, perché ne avrete bisogno.

la-ragazza-dei-fiori-di-vetro

Passando al libro invece non posso che consigliarvi una recente uscita della casa editrice Piemme che ho da pochissimo recensito qui sul blog: La ragazza dei fiori di vetro di Tilar J.Mazzeo. Questo libro mi ha completamente conquistata, ho conosciuto tante realtà, tante persone che con il loro coraggio hanno contribuito a salvare migliaia di vite umane. Tutto ciò che penso a riguardo potete leggerlo QUI, dove ne parlo in maniera approfondita. Spero che la storia di Irena possa conquistare anche i vostri cuori.


Cari lettori, voi avete qualche libro o film sull’argomento da suggerirmi? Sono aperta a qualsiasi tipo di consiglio, lo sapete. Se volete potete andare a sbirciare nei blog delle mie colleghe, troverete anche lì delle proposte cinematografiche e libresche a riguardo.
Vi abbraccio,
Simona

Advertisements

2 thoughts on “[Blogtour] Giornata della Memoria: Per non dimenticare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...