[BookParty] Onde di velluto – Chiara Venturelli

Buongiorno cari lettori e benvenuti ad un party speciale!

Oggi ospiterò in questo mio salotto virtuale un libro a cui mi sono affezionata moltissimo e che, in poco tempo, è riuscito a farsi strada nel mio cuore. Sto parlando di Onde di velluto, il nuovissimo romanzo di Chiara Venturelli, in uscita proprio oggi. Per una pubblicazione così importante era d’obbligo organizzare un evento altrettanto coinvolgente, un vero e proprio party al quale – ovviamente – siete tutti invitati a partecipare! II divertimento è assicurato, parola mia! Seguite tutte le tappe, perché  abbiamo preparato una sorpresa per voi!

cover-ondevelluto.jpgOnde di velluto – Chiara Venturelli
Centauria, pp.346
Cartonato con sovraccoperta, € 9,90
In vendita da: Febbraio 2017

Cover 8 | Titolo 9 |

La  voce di Alex, morbida come il velluto, culla migliaia di persone ogni venerdì a mezzanotte, con il suo podcast in cui legge brevi racconti inviati dagli ascoltatori. Tra questi c’è Bianca, ventidue anni, una vita affollata e la passione per le parole. I loro due mondi, tra cui corre una distanza fatta di chilometri, di situazioni, di caratteri, si incontrano nello spazio di Binario 7, una storia inventata… Che non finisce lì. Perché in molti, sul sito di Alex, ne chiedono il seguito e lui stesso si accorge di essere rimasto avvinto: dal racconto e, più ancora, dalla sua misteriosa autrice, con cui comincia un fitto scambio di messaggi. Da qui a conoscersi e frequentarsi davvero, però, ci sono di mezzo non solo un viaggio in treno ma una famiglia di ristoratori, un ex in vena di intrighi, una vicina sexy, un lavoro notturno, svariate sessioni di esami universitari e le mille incomprensioni che la vita può seminare sulla strada di un amore a distanza, compresa una cerimonia in cui si sfiora la catastrofe… Un romanzo frizzante, tenero, vivo come due cuori che battono. Una storia d’amore che mette in scena con delicatezza e un pizzico di ironia la facilità e la difficoltà di trovarsi, in un mondo di comunicazioni istantanee in cui la realtà e i sentimenti viaggiano spesso su frequenze differenti. E un tuffo nella magia che può scaturire dall’incontro tra due solitudini, decise a conquistarsi un sogno.


Al dodicesimo rintocco… siamo in onda.
Benvenuti a Onde di velluto, sognatori della notte.

whatsapp-image-2017-02-05-at-20-27-49E’così che ogni Venerdì, a mezzanotte, Alex saluta gli ascoltatori del suo podcast, leggendo loro racconti con la sua voce vellutata e profonda. Dietro al microfono Alex riesce ad essere se stesso e a mettere da parte la solitudine che accompagna le sue giornate; il podcast è diventato la sua valvola di sfogo e di certo non si sarebbe mai aspettato il grande seguito che invece, nel tempo, ha ottenuto. Alex è taciturno, introverso, solitario. Nessuno finora è riuscito a oltrepassare il muro che ha eretto intorno a sé e, d’altra parte, nemmeno lui ha mai cercato la compagnia degli altri. Inutili sono i tentativi della sua vicina di casa, Ines, che cerca in tutti i modi di spingerlo verso la nipote, Samantha. Alex ha il suo podcast, il suo lavoro, la sua colazione solita con camomilla e cornetto al cioccolato nel bar di fiducia, e va bene così. E’proprio il podcast a cambiargli la vita: un racconto in particolare, infatti, ha catturato l’attenzione dei suoi ascoltatori, che reclamano un seguito. Per Alex rappresenta uno strappo alla regola, perché solitamente i racconti che propone al suo pubblico sono autoconclusivi, ma Binario 7 ha in un certo senso coinvolto anche lui, quindi si decide a contattare l’autore (o l’autrice) del brano tanto discusso.
E’ così che conosciamo Bianca, una giovane ragazza di Bologna che studia economia e quando può aiuta i genitori con il ristorante di famiglia. Insieme a lei vivono Dalia e Davide, i suoi fratelli minori, con i quali ha un rapporto altalenante. Con la sorella in particolare Bianca non ha una relazione idilliaca: qualcosa nel passato ha incrinato la fiducia e l’armonia tra di loro e andare avanti non è stato facile per nessuna delle due.
Il rapporto che l’autrice ha creato tra Bianca e Dalia è uno degli aspetti del libro che più mi ha affascinata e fatta riflettere: spesso il rapporto tra sorelle può essere conflittuale, soprattutto quando la differenza di età è minima. Dalia è sempre stata quella forte e sicura di sé, la reginetta della scuola e anche della famiglia, quella a cui è sempre stato perdonato tutto; Bianca, al contrario, si è sempre sentita inferiore alla sorella, sacrificandosi in più di un’occasione per il bene dei suoi cari. Per questo è sempre stata considerata la più matura tra le due, quella su cui poter sempre contare e poter ripiegare, anche con poco preavviso.
Bianca è un personaggio che ho amato particolarmente e che ho sentito molto vicina. Una delle sue passioni più grandi è la scrittura e, proprio grazie ad essa, ha conosciuto il podcast di Alex e si è innamorata perdutamente della sua voce. Le sue amiche, sua sorella e sua cugina Matilde conoscono bene la sua cotta per Alex, ma la spronano ad uscire dalla realtà virtuale e a cercare qualcuno di concreto. La vita sociale di Bianca è sicuramente più movimentata di quella di Alex: innanzitutto c’è Matilde, la cugina che sta per sposarsi e con la quale Bianca ha un bellissimo rapporto; poi ci sono Giulia e Luca, gli amici dell’Università che battibeccano e si provocano in continuazione. Luca in particolare cerca di accasare Bianca con chiunque gli capiti a tiro: l’ultima papabile preda è Pietro, il suo coinquilino e futuro avvocato, che nutre in segreto (ma non così tanto segreto) una cotta per lei. Il rapporto di Bianca con i suoi amici è divertente, scherzoso, sincero. Ho amato il modo semplice e spontaneo con cui l’autrice ha descritto la quotidianità della protagonista, le sue relazioni e le sue disavventure. Bianca, oltre ad essere una figlia whatsapp-image-2017-02-05-at-20-28-41modello, una studentessa diligente e una buona amica, è anche l’autrice del discusso racconto del podcast di Alex, Binario 7. Grazie alla storia dell’amore a distanza tra i suoi protagonisti, Bianca conosce Alex. I primi approcci tra i due non sono dei migliori, ma non vi svelo altro perché vi rovinerei la lettura ed è assolutamente l’ultima cosa che desidero. Il loro rapporto cresce in maniera naturale, come se si conoscessero da sempre. I due si confidano, parlano dei loro dubbi e dei loro timori, a poco a poco sentono che uno schermo non è più sufficiente a contenere la marea di emozioni da cui entrambi sono travolti.
E’così che le loro realtà si incontrano ed iniziano a viaggiare sullo stesso binario: non sarà semplice, perché la distanza è un nemico difficile da sconfiggere, ma ne varrà decisamente la pena. Chiara Venturelli è dolce e pungente al tempo stesso e sa come far emozionare i suoi lettori. I comportamenti di Bianca e di Alex sono reali, credibili e ben spiegati: nulla è macchinoso o forzato e leggendo ho avuto l’impressione che l’autrice fosse travolta nella marea di sentimenti contrastanti insieme ai suoi protagonisti. Ho percepito la sua presenza in ogni parola e in ogni frase, come una mamma che tiene per mano i suoi bambini e sa che ad un certo punto dovrà lasciarli andare. E’così che Bianca ed Alex iniziano a camminare sulle proprie gambe, a loro spese ovviamente, perché di sbagli ne faranno entrambi. Le incomprensioni, la lontananza, la mancanza reciproca non saranno ostacoli semplici da abbattere. Ce la faranno? Questo spetta a voi scoprirlo.
Onde di velluto è stata per me una lettura d’evasione, un sogno ad occhi aperti che mi ha donato sorrisi e belle emozioni. Ho amato i personaggi secondari, gli intrecci e i legami, il percorso di crescita che molti di loro hanno affrontato. Oltre alla componente “umana” ho apprezzato molto anche quella esterna, in particolare le descrizioni delle città principali in cui la storia si snoda, Milano e Bologna. Si percepisce il legame dell’autrice con queste due città ed è stato appagante viaggiare tra le piazze e i posti più belli e scoprire qualcosa di più tramite gli occhi di Bianca ed Alex. Insomma, avrete capito che questo romanzo per me è un sì, uno di quei sì che si dicono con il sorriso sulle labbra e il cuore leggero. Trovo che Onde di velluto sia un libro adatto ad un pubblico eterogeneo, in particolare ai sognatori, a tutti coloro che hanno vissuto un amore a distanza e sono riusciti a sconfiggerla. Il romanticismo è assicurato, ma non manca quel pizzico di pepe che movimenta il tutto. Ci sarà, infatti, più di una persona che creerà problemi, quindi preparatevi a più di un giro di giostra sulle montagne russe.
Il mio consiglio è di iniziare la lettura quando siete certi che nessuno verrà a disturbarvi: una volta iniziato, Onde di velluto difficilmente si farà mettere giù. Provare per credere 🙂


Come vi anticipavo sopra c’è una sorpresa che vi attende! Per provare a vincere una copia del libro dovete cliccare sul link sottostante e seguire le indicazioni che troverete al suo interno! Spero di avervi convinti a partecipare ^_^

a Rafflecopter giveaway


Il mio voto è di 4/5 stelline!
Alla prossima,
Simona

Annunci

14 pensieri riguardo “[BookParty] Onde di velluto – Chiara Venturelli

  1. Non ho mai provato una storia a distanza e mi piacerebbe vedere come viene affrontata in un libro, non ne ho mai letti prima d’ora che trattassero questo tema. Soprattutto non vedo l’ora di conoscere Alex!

    Mi piace

  2. Bellissima l’idea della radio come protagonista del libro… è uno scenario non molto comune no?
    Partecipo volentieri! Voglio leggere di Bianca e Alex!

    Mi piace

  3. Non mi sono mai persa una storia di Chiara su EFP e i suoi personaggi sono sempre così ben scritti e reali che prendono forma e vita davanti agli occhi durante la lettura. Lo si percepisce già dalla trama e lo si percepisce anche dalla tua bella recensione. =]

    Mi piace

  4. Ciao Simona! Che bella l’iniziativa del BookParty!! ^_^ ♥ Non posso che partecipare con gioia!! ^_^ ♥
    Il libro mi ispita tanta curiosità e grazie per la tua intensa ed accurata recensione! =)
    Seguo già da tempo tutti i blog e le relative pagine facebook come “Lara Milano” e con lo stesso nome anche quella di Centauria e dell’autrice.
    Su Twitter sono @Lamarama86
    La mia e-mail è lamarama86@gmail.com
    Ho condiviso su Facebook in modalità pubblica qui:

    Mi piace

  5. Le premesse per un bel libro ci sono tutte e poi lei mi piace moltissimo.
    Lessi due (forse tre) volte “Lezioni di seduzione” e lo trovai incredibile, quindi non posso che attendere con ansia questo libro che sono sicura sarà una piacevole lettura!
    Speriamo bene *-*

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...