[Review Party] Le ragazze vogliono la luna – Janet McNally

Buongiorno lettori carissimi!
Oggi il Salotto dei libri ospita una tappa del Review Party dedicato all’ultima uscita in casa DeAgostini Young Adult, Le ragazze vogliono la luna di Janet McNally.

le-ragazze-vogliono-la-lunaLe ragazze vogliono la luna – Janet McNally
DeAgostini, 416 pp.
Genere: Young Adult
Cartonato con sovraccoperta, € 14,90
In vendita da: 28 Febbraio 2017
Ci sono estati che lasciano il segno. Estati cha cambiano la vita. Per sempre. È esattamente quello che è successo a Phoebe, diciassette anni e un segreto ben custodito. Lo stesso segreto che ha distrutto il legame con la sua migliore amica e che ha mandato all’aria l’unica possibilità con il ragazzo per cui ha una cotta colossale. Ma Phoebe è abituata ai segreti. Perché tutti nella sua famiglia ne hanno uno. Tutti hanno qualcosa da nascondere: sua sorella Luna, che se n’è andata a Brooklyn per inseguire un sogno, suo padre Kieran, che se n’è andato e basta. E poi sua madre Meg. È lei la vera bugiarda di professione. Ex rockstar, Meg non ama rivangare gli anni in cui ha viaggiato per il Paese insieme alla sua band, mietendo un successo dopo l’altro. E soprattutto non ha nessuna intenzione di spiegare alle figlie il motivo per cui, da un momento all’altro, ha messo fine alla carriera e al proprio matrimonio. Eppure Phoebe non è il tipo che si arrende. Decisa a ritrovare le tessere mancanti del passato della sua famiglia, raggiunge Luna a New York. E, in un’estate magica, indimenticabile, tra musica indie, notti insonni e amori impossibili, si mette alla ricerca. Della verità e anche un po’ di se stessa.


La seconda uscita del 2017 firmata DeAgostini è decisamente strepitosa e ha le carte in regola per conquistarsi un posto d’onore nei cuori di tutti gli appassionati del genere young adult. Le ragazze vogliono la luna è, infatti, un romanzo ben scritto che mescola gli elementi tipici del genere ad una prosa armoniosa e fluida e ad una trama ben sviluppata, in cui le interazioni tra i personaggi sono credibili e ben narrate.

girl-in-the-moon.jpg
Cover originale!

La storia ruota attorno a più personaggi, anche se indiscutibilmente la voce narrante principale è Phoebe, una giovane adolescente che vive a Buffalo con sua madre Meg, ex rockstar di successo che si è ritirata dal palcoscenico dopo la nascita delle sue figlie. La sorella di Phoebe, Luna, si è trasferita a New York e ha abbandonato gli studi per dedicarsi a quella che potremmo definire un’attività di famiglia: la musica. Il padre delle ragazze, Kieran, è scomparso dai radar da qualche anno e le uniche notizie che le figlie hanno di lui sono quelle che trapelano dai media e dai nuovi cd che, immancabilmente, produce.
La famiglia di Phoebe e Luna ha alle spalle un passato tormentato: Negli anni Novanta Meg e Kieran erano i leader degli Shelter, una rockband di successo amatissima dal pubblico. La vita li ha però portati a fare scelte diverse e Meg, la prima ragazza sulla luna, ha fatto più di un passo indietro abbandonando le scene per il bene delle sue figlie. Non posso entrare nei dettagli, perché la trama si snoda e si concentra particolarmente attorno ai legami familiari, quindi lascio a voi il piacere di scoprirne di più.
Phoebe e Luna sono diverse, anche se fisicamente si assomigliano molto: la prima è ancora alla ricerca di se stessa, mentre la seconda sembra essere sicura di quello che sarà il suo futuro ed è determinata più che mai a sfondare nel mondo della musica. Luna non se ne rende conto, ma sta ripercorrendo le orme della donna che l’ha messa al mondo e con la quale ha interrotto i rapporti da mesi. Le dinamiche familiari in questo romanzo sono delicate e fragili e, per rendere ancora più reali determinate scelte, l’autrice decide di narrare la storia in modo corale, alternando il POV di Phoebe a quello di sua madre Meg.
Le ragazze vogliono la luna ha per protagoniste tre donne forti dai caratteri fin troppo simili, che spesso si trovano in contrasto tra loro. Ho amato il loro rapporto, in particolare quello fra le due ragazze: ho sempre desiderato avere una sorella, qualcuno con cui potermi confrontare e confidare, e quando nei libri leggo storie che trattano questo argomento ne rimango sempre profondamente colpita. Tra le due quella che ho preferito è Luna, perché caratterialmente è più simile a me (anche se, lo ammetto, non ho una voce bella come la sua). Il romanzo, oltre ad affrontare la tematica familiare, si concentra anche sulla vita privata di Phoebe e analizza tutti quelli che sono i problemi e i timori tipici di una giovane ragazza: amicizie, primi amori, insicurezze e paure. Come non nominare poi la musica? Ogni pagina risuona di note, tra le righe troviamo tanti suggerimenti e consigli, tanti indizi su quanto la musica sia importante per le nostre ragazze e, chissà, magari per l’autrice stessa. Ho amato moltissimo lo stile di Janet McNally, così fresco e pulito, così adatto al tipo di storia che sta raccontando. Le pagine sono volate via una dietro l’altra e non mi sono mai annoiata, ho trovato ogni capitolo interessante e fondamentale per mettere tutti i tasselli al proprio posto. DeAgostini, con questo libro, ha fatto centro. Una menzione speciale va alla cover, che trovo bellissima. Comprerei un libro così a scatola chiusa! ❤
Il mio voto è di 4/5.
Alla prossima,
Simona


Di seguito trovate il calendario con tutte le recensioni create appositamente per l’uscita di questo libro:

ragazze-vogliono-la-luna-calendario.jpg

Annunci

5 thoughts on “[Review Party] Le ragazze vogliono la luna – Janet McNally

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...