[Recensione] Il drago verde – Scarlett Thomas

Buongiorno lettori e bentornati al Salotto dei libri!
Iniziamo la settimana con la recensione ad un libro delizioso e divertente, adatto sia ai grandi che ai più piccoli. Sto parlando de Il drago verde, ultima fatica letteraria della prolifica autrice inglese Scarlett Thomas.

Il drago verdeIl drago verde – Scarlett Thomas
Newton Compton Editori, 352 pagine
Collana: NNN
Genere: Fantasy/ Avventura per ragazzi
Traduzione di: Beatrice Messineo
Copertina rigida, € 10.00
In vendita da: Settembre 2017

Effie Truelove è un’alunna dell’Accademia Tusitala per Ragazzi Dotati, Problematici e Bizzarri, un edificio strano e misterioso dove imperversa un’insegnante così terribile che fa venire gli incubi ai suoi studenti. Effie crede nella magia, proprio come suo nonno Griffin, che però non vuole parlarne né insegnarle nulla. Un giorno il nonno tanto amato è vittima di un’aggressione e finisce in condizioni critiche all’ospedale. Così incarica la nipote di prendersi cura della sua biblioteca. Ma un oscuro collezionista di libri antichi le ostacola la strada appropriandosi di tutti quei volumi, tranne uno. Quando Effie apre quel libro misterioso viene catapultata in un altro mondo, affascinante e al tempo stesso pericoloso. Qui si troverà ad affrontare la Diberi, un’organizzazione segreta che pianifica di distruggere l’intera umanità. Per Effie è impossibile farcela da sola e dovrà chiedere aiuto a degli amici molto speciali…


«Vi piacerà da morire.»
Antonio D’Orrico

Il drago verde è un romanzo che non possiamo relegare ad un solo genere letterario, poiché contiene in sé numerose caratteristiche che lo portano ad essere originale e, al tempo stesso, ricco di riferimenti ad altri capisaldi della letteratura per ragazzi (ad esempio Alice nel Paese delle Meraviglie, tanto per citarne uno). Ciò che a primo impatto colpisce è lo stile narrativo dell’autrice, unico e bizzarro proprio come la trama e i personaggi, studiati ad arte per intrattenere e tenere alta la curiosità del lettore. Chiaramente dedicato ad un pubblico piuttosto giovane Il drago verde è, tuttavia, una lettura che anche chi è cresciuto oramai da tempo potrebbe tranquillamente apprezzare, soprattutto chi ha sete di avventura e di ambientazioni fiabesche. Uno dei punti di forza del romanzo, infatti, sono senz’altro le descrizioni di luoghi e paesaggi, resi talvolta cupi e misteriosi oppure, al contrario, bucolici e ameni. Scarlett Thomas si muove con destrezza tra mondo magico e mondo reale e dà vita ad un Altrove originale e interessante in cui ognuno di voi potrà perdersi e viaggiare sulle ali spiegate della fantasia insieme ad Effie e ai suoi intrepidi amici. La storia viaggia su più binari paralleli ed è fitta di misteri da svelare, enigmi da risolvere e preziosi libri da trarre in salvo. Proprio loro, i libri, costituiscono uno dei perni centrali della narrazione e l’autrice non perde occasione per sottolineare l’importanza che carta, parole e inchiostro hanno nella vita di ogni persona – grande o piccola che sia. Il drago verde è una bella riflessione in forma fantastica sull’importanza di valori quali l’amicizia, l’onestà, lo spirito di sacrificio, la ricerca di se stessi e delle proprie capacità. In questo romanzo conoscerete eroi, principesse, draghi incompresi e solitari, ragni velenosi e maghi oscuri, portali per altri mondi e ragazzini alle prese con avventure pericolose e di estrema importanza. Scarlett Thomas è un’autrice originale che sa come creare storie di spessore e, al tempo stesso, che si leggono tutto d’un fiato; i personaggi sono mossi da buone intenzioni e conquistano grazie alla loro genuinità e al coraggio che dimostrano di possedere (pur avendo solo 11 anni). Come in ogni romanzo che si rispetti sono presenti un nemico da sconfiggere e un male da estirpare e solo combattendo uniti questo obiettivo potrà essere raggiunto, per vendicare chi non ce l’ha fatta e per eliminare le ingiustizie.
La trama è fittamente intrecciata, sia dal punto di vista strutturale che per quanto riguarda i contenuti.
I continui spostamenti tra fantasia e realtà inizialmente potrebbero creare confusione nel lettore, poiché l’autrice passa dall’una all’altra senza preavviso, ma non temete perché riuscirete ad entrare senza problemi nel complesso meccanismo di regole, nomi e funzioni dell’Altrove e ne rimarrete senza alcun dubbio affascinati! In conclusione Il drago verde potrebbe essere definito come un romanzo di avventura, di formazione, di fantasia e di realtà, consigliato a chi è alla ricerca di una lettura divertente e al tempo stesso profonda. Promosso con 4/5 stelline!
Alla prossima,
Simona

Annunci

2 pensieri riguardo “[Recensione] Il drago verde – Scarlett Thomas

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...