[Recensione] Natale da Carrington – A.Brown

Buon pomeriggio, lettrici e lettori!
Oggi entra ufficialmente l’inverno ed io ho pensato di accoglierlo con una recensione super natalizia!

PARLIAMO DI….

Natale da Carrington - A.Brown

Costo: 12.90 Euro| Pagine: 332
Trama: Georgie Hart adora il Natale nei grandi magazzini Carrington. Responsabile del reparto borse di lusso, adora aiutare i clienti a trovare il regalo perfetto per la persona giusta. E quest’anno non fa eccezione, visto che in più ci sarà il muscoloso e affascinante Tom, il signor Carrington in persona, con cui passare questo giorno speciale. Ma i progetti di Georgie vengono completamente rivoluzionati quando Tom annuncia che nei grandi magazzini Carrington si svolgerà un reality televisivo, presentato dalla stravagante e potentissima Kelly Cooper. Alla prima puntata Georgie non viene mostrata sotto una luce troppo lusinghiera. E le cose vanno di male in peggio quando la viscida figlia di Kelly vuole mettere le grinfie proprio sul suo Tom. Georgie inizia a pensare che queste saranno le peggiori feste della sua vita, ma forse Babbo Natale ha in serbo una piccola sorpresa per lei. Non deve fare altro che aspettare Natale per scoprirlo…

LA MIA OPINIONE

” Natale da Carrington” è il romanzo perfetto per il periodo natalizio, perché è ricco di riferimenti al periodo più magico dell’anno. L’atmosfera di festa è ancora più accentuata dalle ambientazioni in cui la storia si sviluppa, ossia i grandi magazzini Carrington, da sempre punto di riferimento della piccola cittadina di Mulberry on Sea. La protagonista indiscussa dell’allegra commedia è la caporeparto accessori Georgina Hart, una donna dalla forte personalità che purtroppo molto spesso riesce a perdersi in un bicchiere d’acqua. Già, perché mentre sul lavoro Georgina è una vera donna con i cosiddetti attributi, in campo sentimentale la sua maturità è pari a quella di una quindicenne alle prese con i primi amori. Questo è uno degli aspetti del libro che meno mi è risultato gradito: certi aspetti sono a mio giudizio troppo esasperati, troppo calcati e stonano con il contesto e con l’età della protagonista ( che non è proprio una ragazzina). Altra figura ambigua che non sono riuscita ad inquadrare è Tom Carrington, belloccio e proprietario degli omonimi magazzini, che aleggia come un fantasma per buona parte della storia senza prendere posizione e lasciando al caso le idee del lettore. Si, perché le coincidenze possono reggere una volta – due proprio ad essere generosi – però quando un uomo facoltoso come lui cade dal pero in continuazione qualche domanda inizio a farmela. E’sempre super indaffarato, talmente tanto che tempo per fare una telefonata alla povera Georgina proprio non ne trova ( questa per dirne una) e nel corso della lettura troverete comunque delle scene al limite del credibile che non sto qui a dirvi perché qualora decideste di acquistare il libro vi spoilererei tutto. Posso solo dirvi che la storia in sé è molto carina, leggera e frizzante, ironica spesso e volentieri. Purtroppo alcuni elementi a me proprio non sono andati giù, però questa è pur sempre la mia opinione personalissima, quindi ognuno può interpretare i fatti e le vicende narrate come meglio crede 🙂
A livello di stile non ho nulla da rimproverare, i dialoghi si alternano coerentemente alle descrizioni. Il tutto è gradevole e festoso e rispecchia pienamente l’atmosfera natalizia.

IMPORTANTE!

amiche-segreti-e-bollicine_3743_x600

” Natale da Carrington” è il sequel di “Amiche, segreti e bollicine” uscito qualche anno fa per Newton Compton Editori. Secondo il mio punto di vista questo secondo libro può essere letto prescindendo dal primo, anche se ci sono tantissimi elementi che si riallacciano a eventi e situazioni descritte in precedenza, per cui se siete dei lettori scrupolosi che non vogliono perdersi nulla, la lettura del primo volume è indispensabile.

Il mio voto complessivo per questo libro è di 6.5/10! Alla prossima recensione,

Simona 🙂

 

Pubblicità

[Recensione] La piccola bottega dei sogni – Fiona Harper

Buongiorno a tutti!
Come vi avevo accennato nel mio ultimo articolo mi sono presa un periodo di pausa, ma ho delle recensioni arretrate da smaltire, per cui comparirò saltuariamente per aggiornarvi sulle letture e sulle mie opinioni riguardo ad esse!
Partiamo subito da ” La piccola bottega dei sogni”, grazioso gioiellino che ho ricevuto dalla Harlequin Mondadori – ora Harper Collins Italia – qualche settimana fa, e che ho terminato di leggere durante la preparazione dell’esame di diritto ecclesiastico XD

La piccola bottega dei sogni - Fiona Harper

Costo: 12.90 Euro

Trama: Organizzatrice nata e romantica d.o.c., Nicole ha realizzato il lavoro dei suoi sogni quando ha fondato l’agenzia di proposte matrimoniali Sogni & Fantasie. Il suo lavoro la entusiasma profondamente, fino a quando non accetta di organizzare la proposta di nozze per il fotografo Alex Black da parte della sua fidanzata. Alex, infatti, altri non è che l’uomo che lei ha baciato ad una festa il Capodanno precedente  e che non è mai riuscita a dimenticare. Organizzare la dichiarazione da parte di un’altra non è esattamente l’occasione in cui aveva sperato di rivederlo. Ma se permettesse a se stessa di perdere la testa per il fascino di Alex, comprometterebbe la propria reputazione professionale prima ancora di poter dire di averne una. Che cosa può fare, vivere per sempre efficiente e infelice o disoccupata e contenta?

Opinione

” La piccola bottega dei sogni” è un libro che inizialmente mi ha attratta moltissimo per la sua copertina, ricca di riferimenti al Natale e decisamente azzeccata per il periodo! La storia in sé per sé ha poco a che vedere però con questo periodo dell’anno tanto atteso e sognato. Mancano quegli elementi tipici del periodo natalizio, manca l’atmosfera magica che si respira durante i preparativi o durante le compere.  Se cercate dunque una lettura prettamente dedicata alle festività e al contorno magico che si respira in questo periodo, questo libro allora non fa al caso vostro, ma ve lo consiglio al contrario se avete bisogno di un libro rilassante, piacevole, in grado di farvi estraniare dalla realtà per qualche ora.

I protagonisti della storia, NicoleAlex si incontrano durante una festa di Capodanno e allo scoccare della mezzanotte tra i due c’è un avvicinamento inaspettato. Lei è reduce da una storia d’amore finita male, e quindi – come si suol dire in queste occasioni – giù i pensieri, su i bicchieri! Dopo quella serata tra i due non ci sono più contatti e l’autrice ci porta avanti di circa nove mesi con la narrazione, e ci fa comprendere come il destino, a volte, possa davvero burlarsi di noi.
Nicole infatti gestisce l’agenzia matrimoniale ” Sogni&Fantasie” e si ritrova a dover organizzare il matrimonio tra la famosa star Saffron e… ebbene si, lui! Alex! Il colpo per la nostra protagonista sarà bello forte, e l’autrice riesce a coinvolgere il lettore in un triangolo amoroso molto particolare, dove ci saranno crescite mentali ed emotive, e dove a modo loro i protagonisti dovranno prendere delle scelte e imparare a convivere con esse!
Il romanzo si sviluppa in modo davvero gradevole. La penna di Fiona Harper è tutto fuorché tediosa, per cui la storia scorre via tranquillamente e senza intoppi. Peccato per gli scarsissimi riferimenti al Natale, mi sarebbe piaciuto che questo aspetto venisse approfondito maggiormente!
Il mio voto è di 7.5/10!

Alla prossima recensione,
Simona 🙂

[Segnalazione] Sex&Spies. La serie E-Lit

PER LE AMANTI DI JAMES BOND, MISTERO, ADRENALINA, PASSIONE: La serie

Sex&Spies

Vi aspetta in E-Lit!

Siete pronti per la nuova serie Sex & Spies? Il mistero non è mai stato così… sensuale! Preparatevi per inseguimenti al cardiopalma e missioni impossibili con un solo obiettivo: lasciarsi travolgere dalla passione. Sei imperdibili appuntamenti da novembre in esclusiva digitale eLit: le letture perfette per gli appassionati dell’agente segreto più famoso del mondo, James Bond… e non solo.

TUTTI I ROMANZI VI ASPETTANO QUI:

Candace Havens – Tentazione in incognito http://bit.ly/1RHSUJC

Jo Leigh – Tocco da brivido http://bit.ly/1WLoSWU

Liz Jarrett – Attrazione (s)fuggente http://bit.ly/1SCXDx4

Karen Anders  –  Sexy, vicino e rischioso http://bit.ly/1SbwL6E

Karen Anders – In missione per sedurre http://bit.ly/1SbwPmI

Karen Anders  – Più dolce del pericolo http://bit.ly/1P5MoP3

Per saperne di più

Tentazione in Incognito

Tentazione in incognito: Tutto ciò che Mariska Stonegate desidera è una vacanza. Deve solo portare a termine un ultimo, banale incarico collaborando con Jackson, l’uomo più affascinante e sensuale che abbia mai incontrato… nonché agente segreto in fuga. 

Tocco da brivido

Tocco da brivido: La vita di Christie Pratchett è sottosopra. Un ammiratore sconosciuto la tormenta con le sue invadenti stranezze, l’unico in grado di risolvere la situazione è Boone Ferguson, amico del fratello di lei. Il suo piano per scoraggiare il molestatore è semplice: fingersi il focoso amante di Christie. Ma fino a che punto sarà solo una relazione di facciata?

Attrazione Sfuggente

Attrazione (s)fuggente: Paige non ha più voglia di scappare e, da quando ha cambiato identità e trovato un lavoro come barista, la sua vita sembra avere preso finalmente la piega giusta. Almeno sino a quando sulla sua strada non si presenta Max, bello da togliere il fiato. Che cosa fare, cadergli tra le braccia o scappare un’altra volta?

Sexy, vicino e rischioso

Sexy, vicino e rischioso: Drew Miller è un esperto di sicurezza ed è impegnato in un’operazione molto delicata quando la sua collaboratrice più stretta, Callie Carpenter, che sta lavorando sotto copertura, viene ferita. L’unica soluzione è chiedere alla gemella di questa, Allie, di sostituirla. Da subito, però, l’incontro tra i due si trasforma in una passione senza controllo.

In missione per sedurre

In missione per sedurre: Rio Marshall, conturbante agente della DEA, si trova di fronte alla sua operazione più rischiosa: distrarre con ogni mezzo l’affascinante Max Carpenter, in missione per l’FBI. Il pericolo è sempre in agguato e una forte attrazione divampa tra i due fi n dal primo sguardo. Per Max resistere al fascino di Rio sembra impossibile.

Più dolce del pericoloo

Più dolce del pericolo: Callie Carpenter, agente sotto copertura, è disposta a utilizzare ogni arma e strategia per catturare Fuentes, un trafficante senza scrupoli. Dovrà quindi conquistare la fiducia del suo braccio destro Jammer, alias Shane McMasters, l’uomo che già una volta le ha rubato il cuore. Questa volta, però, sarà lei a condurre il gioco della seduzione.

Accade a Natale – Sarah Morgan

L’ultimo imperdibile capitolo della serie dedicata ai Fratelli O’Neil,
il grande ritorno di Sarah Morgan…
questo Natale vi aspettiamo allo Snow Crystal Resort!

Accade a Natale

ghirigiri

Trama:

Questo Natale, Tyler O’Neil, ex campione di sci, a ascinante rubacuori e papà single ha una sola missione: regalare a sua glia Jess il miglior Natale della sua vita. Il fatto che la sua migliore amica, Brenna, bella e sexy da morire, sarà temporaneamente ospite del suo chalet allo Snow Crystal Resort, al completo per le feste, è una deliziosa distrazione che lui deve assolutamente ignorare. L’amicizia che lo lega a Brenna, infatti, è forse l’unica relazione che non ha ancora rovinato. Ma è possibile che in questo magico Natale i suoi sogni possono nalmente diventare realtà?

ghirigiri

“Una storia bella, calda e accogliente come la copertina sistemata sulle ginocchia il giorno di Natale.” Amazon.it

“Sarah Morgan ci regala la perfetta magia del Natale.” Now Magazine

“Una bel racconto sui sentimenti e sulle seconde possibilità. Un libro consigliato per un sogno ad occhi aperti!” Gli Amanti dei Libri

ghirigiri

L’autrice:

Tra le autrici più amate da USA Today, due volte vincitrice del RITA Award per i Romance Writers of America, Sarah Morgan si è fatta conoscere grazie ai suoi romanzi vivaci e sensuali, di cui ha venduto oltre 11 milioni di copie. Inglese, ama la vita all’aria aperta, sciare e fare trekking, ma soprattutto adora rimanere in contatto con le proprie fan, tramite Facebook, Twitter e il suo sito web http://www.sarahmorgan.com. Per Harlequin Mondadori ha già pubblicato Mentre fuori nevica e All’improvviso la scorsa estate, della serie incentrata sui fratelli O’ Neil.

ghirigiri

Il blogtour:

Dal 17 al 27 novembre non perdete il blogtour dedicato all’ ultimo romanzo con protagonisti i Fratelli O’ Neil. Contenuti speciali, tante citazioni, curiosità… Venite a trovarci su Facebook per scoprire come partecipare!  Vi aspettiamo qui per le selezioni: http://on.fb.me/1SclUJy

ghirigiri

Snow Crystal Resort – Christmas’ Party

In attesa delle festività più suggestive dell’anno, vi aspettiamo online martedì 1 dicembre dalle ore 17.00 per un party esclusivo proprio allo Snow Crystal Resort. Preparate le vostre foto, le citazioni preferite della serie, tutti gli addobbi che userete per rendere indimenticabili il vostro Natale… non vediamo l’ora di quel giorno per condividere con voi un momento speciale!

ghirigiri

SCOPRITE TUTTA LA SERIE!

Tutti i romanzi dedicati ai Fratelli O’Neil vi aspettano in libreria e sul nostro store… http://bit.ly/1XOq9yB Il regalo perfetto per una persona speciale!

 

[ Recensione ] Una serata con Audrey Hepburn – Lucy Holliday

Buongiorno e ben ritrovati, cari amici e lettori!
Oggi vi parlo di un libro divertentissimo che si legge nel giro di qualche ora e che regala dei momenti davvero piacevolissimi.

Una serata con Audrey Hepburn

Una serata con Audrey Hepburn” è la tipica commedia inglese ricca di humor e scene divertentissime che mettono gioia nel cuore dei lettori. La protagonista della storia è Libby Lomax una giovane ventinovenne che sembra calamitare su di sé ogni tipo di guaio possibile ( dal bruciarsi i capelli con una sigaretta al finire in rete con un tanga poco elegante e dei fanghi alle alghe che le colano sgraziati tra le gambe, tanto per capirci XD). Libby è un vero portento, è genuina e diversa dalle centinaia di modelle perfette di Victoria’s Secret che ogni giorno calcano le passerelle con i loro fisici scolpiti e le ali d’angelo. Libby è una ragazza normalissima, con una vita movimentata e, come se non bastasse, è appena stata licenziata dal set dove era stata ingaggiata per fare la comparsa di un alieno brufoloso. Come avrete capito la recitazione non è di certo il suo asso nella manica, la nostra protagonista preferisce di gran lunga dedicarsi ad altre attività – come ad esempio disegnare gioielli e abbuffarsi di formaggi pregiati in compagnia del suo migliore amico, Olly. 
Olly è una figura molto presente nella vita di Libby, ed è un elemento che può solo farle del bene. In cuor suo prova ben oltre un semplice affetto per la sua amica, ma nonostante ciò non risulta mai eccessivamente invadente; sa rimanere al proprio posto e sa essere presente nel momento del bisogno, proprio come un migliore amico dovrebbe fare. Mi è piaciuto tantissimo il rapporto che l’autrice ha instaurato tra i due, perché l’ho vissuto come un legame sano e sincero, fatto di alti e bassi, ma solido come una roccia.
Il vero personaggio innovativo della storia è un altro – anzi, un’altra considerato il fatto che stiamo parlando di una lei ( e non di una lei qualunque). Ad un certo punto della sua vita ( post licenziamento e post trasloco) Libby inizia ad avere una sorta di “allucinazioni” riguardo una delle attrici più famose del panorama hollywoodiano di tutti i tempi: Audrey Hepburn. L’infanzia della nostra protagonista è stata ricca di riferimenti alla Hepburn, grazie anche alla passione del padre per il cinema. Le rare volte in cui Libby riusciva a trascorrere del tempo con suo padre di solito era in compagnia di un film, e molto spesso di un film di Audrey Hepburn. Da qui nasce la passione della nostra protagonista per questa icona intramontabile di eleganza, al punto tale che improvvisamente inizia a vedersela comparire in casa sua, sul divano puzzolente di cane che per sbaglio le è stato consegnato.

La storia è tutto un susseguirsi di incontri tra le due – incontri che per Libby risultano alquanto preoccupanti ( Il che è comprensibilissimo, credetemi. Se capitasse anche a voi di ritrovarvi un’icona del cinema morta da parecchi anni sul vostro divano, non pensereste di essere fuori di testa? La risposta la conosciamo bene) e l’autrice descrive delle situazioni davvero comiche che vede coinvolte le due grandi protagoniste del suo romanzo. Mi sono ritrovata a ridere in tantissime occasioni durante la lettura di questo libro, talmente le scene erano ben fatte e strutturate.
Ci ritroviamo così alle prese con una Audrey alla scoperta delle meraviglie del Ventunesimo secolo: macchine del caffè, Ipad, social network e shopping online. Potete solo immaginare cosa esce fuori da questi incontri.

In tutto ciò Libby si ritroverà a far fronte ad un altro imprevisto – e che imprevisto! Il giorno in cui viene licenziata dal set incontra il bellissimo e affascinante Dillon O’Hara ( che non è parente di Rossella, credo), attore protagonista del film fantascientifico in questione. Dillon apparentemente è il classico belloccio superstar che guarda tutti dall’alto in basso, ma in realtà si rivela una persona di grande spessore, empatico e molto sensibile. Quando Dillon è con Libby riesce ad essere se stesso, getta la maschera che la società gli ha imposto e si rilassa come qualsiasi altra normale persona.
Il rapporto tra i due è molto altalenante e in numerose occasioni ho avuto dei dubbi riguardo ai comportamenti del nostro protagonista, ma nel complesso non posso lamentarmi di questo personaggio – ambiguo ed eclettico – e ricco di sorprese.

In questo mix di situazioni ed eventi imbarazzanti ( ce ne sono molti altri oltre a quelli che vi ho citato) entreranno di mezzo una ex-fidanzata gelosa e piuttosto aggressiva, una madre ossessiva che cerca di imporsi e di dirigere la vita della figlia e una sorella che francamente, in più occasioni, avrei preso a sberle. Si, perché la sorella di Libby, Cass, è tutto fuorché una santa. Viene descritta come la classica bella ragazza che punta tutto sul suo corpo per arrivare dove vuole. Non ho capito molti comportamenti avventati nei confronti della sorella, alla quale sotto sotto è molto legata – ma comunque è un personaggio che non sono riuscita ad inquadrare perfettamente.
Altra figura apparentemente marginale ma di fondamentale importanza per capire le dinamiche che si trovano alla base della storia è Eddie, il padre-non padre di Libby. Lo definisco così perché non può essere chiamato padre una persona che antepone il successo alla propria figlia, una persona che chiude i rapporti con la famiglia con la scusa di scrivere il libro che diventerà il capolavoro del secolo. Eddie è un egoista, presuntuoso ed egocentrico, che non si cura affatto del benessere di Libby e che pensa solo al suo tornaconto. Per la giovane non sarà semplice prendere atto di questa dura realtà e accettarlo, ma capirà che in determinate situazioni l’unica cosa da fare è semplicemente rinunciare. In questo sarà prezioso l’aiuto della mitica Audrey, che diventerà una vera e propria confidente per Libby, una presenza – incorporea?corporea?chissà – nella sua scombussolata vita.
Credo che Audrey sia stata inserita come il simbolo di qualcosa di più grande, qualcosa che solo leggendo il romanzo potrete arrivare a capire anche voi.
Per quel che mi riguarda ho ADORATO questo libro, perché oltre ad essere ricco di humor e simpatia ha alla base anche altre tematiche più delicate, che vanno dall’autostima alla forza di guardare avanti. Vi consiglio assolutamente la lettura di questo romanzo, che mi ha colpita davvero tantissimo.
Il  mio voto è di 9/10! Alla prossima recensione

Simona 🙂