Rapid Fire… Book tag!

rapidfiretag

Buongiorno e buon Lunedì a tutti voi!!
Oggi, dopo tanto tempo, torno finalmente a proporvi un book tag. Ringrazio Laura  di Racconti dal Passato per la nomina : )

Regolamento:
– Rispondere alle domande del tag
– Citare chi vi ha taggato
– Nominare a fine tag

Le domande del Rapid fire book tag!

Risultati immagini per ebook o cartaceoEbook o Cartaceo?

Leggo in entrambi i formati e ritengo che ognuno di essi abbia i propri aspetti vantaggiosi. Sicuramente l’ebook è più comodo e immediato. Puoi portare l’e-reader ovunque, puoi leggere a qualsiasi ora del giorno (notte compresa) e hai sempre a disposizione una vasta scelta di titoli. Il cartaceo però è imbattibile. Meno comodo, ma più suggestivo. Non c’è paragone secondo me tra un libro che puoi stringere tra le mani e un libro che puoi sì leggere, ma solo dietro uno schermo. Quindi pur leggendo e apprezzando entrambi i formati, la mia scelta ricade sul cartaceo.

Brossura o Rilegato?

Preferisco i libri rilegati, li trovo più curati dal punto di vista della forma.

Risultati immagini per books gif

Shopping online o libreria?

Compro moltissimo online, soprattutto perché ci sono sempre degli sconti ( i siti dove acquisto maggiormente sono Amazon e Libraccio). Ovviamente quando entro in una libreria non sono in grado di uscirne a mani vuote, quindi inevitabilmente mi ritrovo a comprare anche lì XD

Trilogie o serie?

Non amo le serie che vanno troppo per le lunghe. Quindi direi trilogie ( tranne Harry Potter, ovviamente. Di quello avrei letto anche 100000 libri *-*).

Eroi o cattivi?

Eroi è forse la risposta più semplice che potrei dare, ma su di me i cattivi hanno sempre esercitato il loro fascino. Tra il signore delle tenebre e il principe azzurro… beh, sceglierei il primo! 😛

Un libro che vorresti leggessero tutti?

Assolutamente Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen. La mia scrittrice preferita di sempre.

Risultati immagini per books gif

L’ultimo libro letto?

Figlie sagge, di Angela Carter.

L’ultimo libro acquistato?

I miei ultimi acquisti sono tre: La scrittrice abita qui di Sandra Petrignani; Lezioni americane di Italo Calvino; Una famiglia americana di Joyce Carole Oates.

La cosa più strana usata come segnalibro?

Sono una lettrice piuttosto tradizionale, ho sempre utilizzato segnalibri classici. Il massimo della trasgressione è stato utilizzare un biglietto cinema XD

Libri usati o no?

Se in buono stato sì. Non mi piacciono i libri ingialliti o troppo vecchi. Solitamente acquisto l’usato da Libraccio e finora mi sono trovata bene: libri arrivati in ottimo stato, praticamente nuovi.

Il nome dei primi tre libri che ti vengono in mente:

Pastorale americana di Philip Roth

Nel bosco di Thomas Hardy

Flawed di Cecelia Ahern

Un libro che ti ha fatto ridere e piangere allo stesso tempo?

Io prima di te, di Jojo Moyes.

Un film o un telefilm che hai preferito al libro?

Sicuramente The Vampire Diaries. I libri sono forse la cosa più brutta che abbia mai letto in vita mia, mentre il telefilm è semplicemente stupendo!

Giudichi un libro dalla copertina?

Giudicare no, ma la copertina ha il suo peso nella scelta del libro. Sicuramente una copertina scialba o poco curata non mi spinge all’acquisto, anche se magari il contenuto è di valore.


Passiamo alle nomine.
Invito a partecipare:

Sara di Milioni di particelle

Marta di Voglio essere sommersa dai libri

Susi di I miei magici mondi

Serena di Cioccolato e libri

Katia di Sognatrice Interrotta.


Spero che il tag vi sia piaciuto : )
Alla prossima,
Simona

Coffee Book Tag!

Da tanto – troppo tempo – non mi divertivo con un Booktag, per cui quale occasione migliore della riapertura del blog per cimentarmi in un nuovo giochino libroso?
Uno dei tag che circola sul web che più mi ha incuriosita è il COFFEE BOOK TAG ( Che ho per caso scovato sul blog Alla scoperta dei libri) per cui ho deciso di proporvelo in questo sabato mattina ottombrino particolarmente frizzante, in cui una bella tazza di caffè caldo – seppure virtuale – ci sta proprio bene 😀

1. – NERO: Nomina una serie con cui hai faticato ad approcciarti, ma che ha i fan più sfegatati

divergent

Ebbene sì, lo ammetto. Pur essendo Divergent una saga che nel complesso mi è piaciuta ho faticato molto ad entrarci in sintonia. Non c’è un motivo principale, ad essere onesta, semplicemente ingranare la marcia con Tris, Quattro e gli altri non è stato semplice e immediato.

2. – PEPPERMINT MOCHA: Un libro che diventa più popolare durante l’inverno o le festività

tutti i racconti di poe

Direi che nel periodo attuale, in previsione di Halloween, questa sia una lettura più che azzeccata, non trovate? I “racconti del mistero,dell’incubo e del terrore” di Poe sono perfetti per l’occasione! 😀

3. – CIOCCOLATA CALDA: Qual’è il tuo libro preferito per bambini?

Fairy Oak

Una delle saghe per bambini/adolescenti che preferisco in assoluto è “Fairy Oak” di Elisabetta Gnone, una saga ricca di magia, amore, misteri da risolvere. Adoro le due gemelle Vaniglia e Pervinca, diverse come il giorno e la notte, eppure legate da un affetto indissolubile. Non mi vergogno a dire che l’ultima volta che ho letto uno di questi libri è stato circa un anno e mezzo fa ( ed io non sono più bambina/adolescente già da parecchio XD)!

4. – ESPRESSO DOPPIO: Un libro che ti ha tenuta incollata alle pagine dall’inizio alla fine

So che sei qui

” So che sei qui” di Clelie Avit è uno di quei libri che non si riesce a mettere giù finché non è finito. L’ho letto in una serata e ne sono rimasta favorevolmente colpita. La storia è particolare, triste, delicata e forte al tempo stesso. I protagonisti si innamorano in una circostanza davvero insolita – lei è in un coma che all’apparenza sembra irreversibile – e lui finisce nella sua stanza d’ospedale per caso. Bello, bellissimo e intenso. Da leggere assolutamente.

5. – STARBUCKS: Un libro che vedi ovunque

Il canto del ribelle

Ultimamente sto vedendo moltissimo in giro sui vari social e canali youtube questo libro, Il canto del ribelle di Joanne Harris ( autrice che qualche anno fa ha fatto innamorare il pubblico di tutto il mondo con il suo ” Chocolat”). Il libro che vedete qui sopra parla di Loki, famigerato Dio delle Bugie, tessitore di inganni – e la storia della mitologia norrena viene raccontata, per una volta, dal suo punto di vista. Inutile dirvi che il libro è già presente nella mia libreria, pronto per essere divorato XD

6. – CAFFETTERIA HIPSTER: Consiglia un libro di un autore sconosciuto

Una serata con Audrey Hepburn

Non so quanto l’autrice di questo libro sia conosciuta o meno – ma so che in Italia non è famosissima. Per cui non posso che consigliarvi la lettura del suo romanzo d’esordio, “Una serata con Audrey Hepburn” che sto leggendo proprio in questi giorni e che mi sta piacendo tantissimo. Lucy Dillon si sta rivelando una piacevole scoperta, con la sua scrittura ricca di humor e ironia in grado di travolgere il lettore sin dalle prime pagine. Al termine della lettura arriverà sul blog una recensione, per cui non vi svelo di più!

7. – OOPS! HO RICEVUTO UN DECAFFEINATO PER SBAGLIO: Un libro da cui ti aspettavi di più

Ebbene sì, cari lettori, per questa opzione del tag ho scelto di inserire uno dei libri più discussi e chiacchierati degli ultimi mesi. “ The Queen of the Tearling” infatti è un libro da cui sinceramente mi sarei aspettata molto, molto di più. Tralasciando la parte iniziale che è di una noia mortale, ho trovato anche il resto della storia piuttosto lento e ho fatto fatica a portare a termine la lettura. Più che con i contenuti – che sono comunque validi – credo di non essere riuscita ad entrare in sintonia con lo stile dell’autrice, il che – come sapete – è sempre un elemento soggettivo durante la lettura. Spero che con il secondo libro della saga andrà meglio!

8. – LA MISCELA PERFETTA: Un libro o una serie che è stato sia dolce che amaro ma alla fine pienamente soddisfacente

la-saga-di-harry-potter-in-italiano-su-kindle-stor-1

Finché nei booktag continueranno ad esserci domande di questo tipo io continuerò a dare sempre la stessa risposta. 
<< Dopo tutto questo tempo?>>…. SEMPRE!
Ogni Potterhead che si rispetti ha versato fiumi di lacrime durante la lettura di questa frase ( o durante la visione del film in cui viene pronunciata durante un dialogo tra Silente e Piton ) e credo che proprio queste parole racchiudano l’essenza di Harry Potter, la vera magia che questa saga ha saputo donare e continua a donare ai suoi fan, nonostante i momenti tristi. Nonostante tutto.

ghirigiri

Il tag è finito, mi sono divertita tantissimo a rispondere a tutte queste domande! Non nomino nessuno, ma se avete voglia di partecipare siete i benvenuti 🙂

Colors&Books/ BookTag

Buongiornooo e buon Sabato a tutti quanti voi! ^^

Dopo tanto tempo torno a proporvi un booktag molto originale e divertente – ringrazio UNA CONTRADDIZIONE AMBULANTE per la graditissima nomina!
Le regole sono sempre le stesse:

– Citare il creatore del blog ( Una Contraddizione Ambulante, in questo caso)

– Usare l’immagine del tag

– Nominare 5 Blog

Direi che finalmente possiamo iniziare con…

.Tag colors and books

Arancione:  armonia interiore. Quale libro ti ha soddisfatta per il finale.

l'incanto delle piccole coseMolti libri mi hanno soddisfatta per il finale, fortunatamente. Se devo sceglierne uno il primo che mi viene in mente è ” L’incanto delle piccole cose” di Ilaria Palmosi, una delle mie letture più recenti e di cui sono rimasta particolarmente colpita.

Continua a leggere “Colors&Books/ BookTag”

Ice Cream / BookTag

Buongiorno a tutti salottieri! Siamo davvero di nuovo a Venerdi? Porca miseria se vola il tempo! 😀

Cosa c’è di meglio di un bel gelato in estate? Rettifico. Cosa c’è di meglio di un bel gelato e di un bel libro in estate? La risposta è semplice: Un BOOKTAG dedicato ai libri e al gelato XD

La golosa idea è venuta a Caterina del blog Lettere d’inchiostro che ringrazio davvero tanto per avermi nominata! Le regole oramai le conosciamo tutti, per cui direi di iniziare senza indugiare oltre! Buona giornata, Simona 🙂

ICE CREAM BOOK TAG

Strawberry-Ice-Cream-Wallpaper-6 Continua a leggere “Ice Cream / BookTag”