I preferiti di Dicembre 2015

Ben ritrovati, lettrici e lettori!
Il nuovo anno è appena iniziato ed io ho deciso di parlarvi di alcune delle cose che ho maggiormente apprezzato nel mese di Dicembre. Iniziamo! 🙂

Canzone del Mese

La canzone che ho ascoltato e amato di più è Locked Away. E’ o non è bellissima? E poi, gente: Adam Levine è Adam Levine. Riesce a cantare bene anche la lista della spesa, per cui credo non ci sia altro da aggiungere 😛

Libro del Mese

urla-nel-silenzio_7271_x600

Urla nel silenzio di Angela Marsons è la lettura del mese, firmata Newton Compton Editori. Un thriller originale, incalzante, ricco di suspense e di mistero. Non leggevo un libro così coinvolgente da tempo. Nei prossimi giorni ve ne parlo meglio sul blog in una recensione apposita.

Film del mese

the martian

Il film che in assoluto ho preferito è “The Martian. Sopravvissuto” che vede protagonista Matt Damon in una particolare disavventura su Marte. Bello, bello, bello! Ve ne parlerò bene in un articolo, posso solo dirvi per ora che a me è piaciuto, è un film che si vive minuto dopo minuto in un crescendo d’ansia. Matt Damon poi bravissimo come al solito! Mi piace moltissimo come attore, ha fascino, carisma, e non è mono espressivo come molti, quindi è molto semplice entrarci in sintonia. Promosso!

Smalto del mese

3ce03784-e5b2-4d6c-ad81-f0485354530e

Lo smalto del mese, che si è rivelato una bellissima sorpresa, è Rosso Dania, ideato dalla scrittrice Daniela Farnese in occasione dell’uscita del suo libro “Natale da Chanel” edito Newton Compton Editori ed in collaborazione con la casa cosmetica Tns. Ho avuto modo di portare lo smalto per quasi tutto il mese di Dicembre e dire che mi ci sono trovata bene è riduttivo. Si stende facilmente, ha una coprenza media ( per coprire bene del tutto io ho sempre dato 2 passate) e il colore è luminoso, intenso, di una bellissima sfumatura di rosso. Ottima idea quella di regalare lo smalto con l’acquisto del libro! Consigliati entrambi 🙂

Accessorio del mese

c43fdda1-4cdc-4950-9ef2-4cad7747b856

Circa una settimana fa mentre girovagavo tra i negozi del centro commerciale mi sono imbattuta in questo delizioso anellino a forma di gufetto da Accessorize, acquistato a soli 3.50 Euro. Ho dovuto prenderlo al reparto bambina, perché ho le dita veramente piccolissime e le misure che mi vanno bene sono quelle ideate per le più piccole ( stesso discorso vale per le scarpe. Con un 35 è per me molto difficile trovare qualcosa che mi vada bene). Da buona amante dei gufetti però l’ho preso ugualmente, e se si nota che non è un anello adatto ad una ragazza della mia età, pazienza! Mi sento bambina dentro 🙂

Prodotto Make up del mese

82088bba-3099-45ae-aeac-a21522be92c4

I prodotti del mese sono senza dubbio la BB Cream Natural della Kiko e l’illuminante nella tonalità gold sempre della Kiko. La BB cream per me è stata una vera e propria manna dal cielo. La mia pelle fortunatamente non ha imperfezioni gravi, per cui sono abituata a vivere tranquillamente senza fondotinta. Mi serviva però qualcosa che mi desse un minimo di colore, così ho optato per questa BB cream, che unisce una tonalità naturale ad un’azione idratante e protettiva ( SPF 15). Mi trovo davvero bene, e sono contentissima di averla scoperta! Anche l’illuminante mi piace molto, lo utilizzo per dare luce ai punti strategici del viso e per mettere in risalto un particolare tipo di trucco.

Per il mese di Dicembre è tutto! Ho deciso di tenere questa rubrica dei preferiti per ogni mese, e man mano inserirò voci diverse per renderla ancora più corposa! Vi abbraccio e vi rinnovo i miei auguri per un felice e sereno 2016!
Simona 🙂

 

[Recensione] Natale da Carrington – A.Brown

Buon pomeriggio, lettrici e lettori!
Oggi entra ufficialmente l’inverno ed io ho pensato di accoglierlo con una recensione super natalizia!

PARLIAMO DI….

Natale da Carrington - A.Brown

Costo: 12.90 Euro| Pagine: 332
Trama: Georgie Hart adora il Natale nei grandi magazzini Carrington. Responsabile del reparto borse di lusso, adora aiutare i clienti a trovare il regalo perfetto per la persona giusta. E quest’anno non fa eccezione, visto che in più ci sarà il muscoloso e affascinante Tom, il signor Carrington in persona, con cui passare questo giorno speciale. Ma i progetti di Georgie vengono completamente rivoluzionati quando Tom annuncia che nei grandi magazzini Carrington si svolgerà un reality televisivo, presentato dalla stravagante e potentissima Kelly Cooper. Alla prima puntata Georgie non viene mostrata sotto una luce troppo lusinghiera. E le cose vanno di male in peggio quando la viscida figlia di Kelly vuole mettere le grinfie proprio sul suo Tom. Georgie inizia a pensare che queste saranno le peggiori feste della sua vita, ma forse Babbo Natale ha in serbo una piccola sorpresa per lei. Non deve fare altro che aspettare Natale per scoprirlo…

LA MIA OPINIONE

” Natale da Carrington” è il romanzo perfetto per il periodo natalizio, perché è ricco di riferimenti al periodo più magico dell’anno. L’atmosfera di festa è ancora più accentuata dalle ambientazioni in cui la storia si sviluppa, ossia i grandi magazzini Carrington, da sempre punto di riferimento della piccola cittadina di Mulberry on Sea. La protagonista indiscussa dell’allegra commedia è la caporeparto accessori Georgina Hart, una donna dalla forte personalità che purtroppo molto spesso riesce a perdersi in un bicchiere d’acqua. Già, perché mentre sul lavoro Georgina è una vera donna con i cosiddetti attributi, in campo sentimentale la sua maturità è pari a quella di una quindicenne alle prese con i primi amori. Questo è uno degli aspetti del libro che meno mi è risultato gradito: certi aspetti sono a mio giudizio troppo esasperati, troppo calcati e stonano con il contesto e con l’età della protagonista ( che non è proprio una ragazzina). Altra figura ambigua che non sono riuscita ad inquadrare è Tom Carrington, belloccio e proprietario degli omonimi magazzini, che aleggia come un fantasma per buona parte della storia senza prendere posizione e lasciando al caso le idee del lettore. Si, perché le coincidenze possono reggere una volta – due proprio ad essere generosi – però quando un uomo facoltoso come lui cade dal pero in continuazione qualche domanda inizio a farmela. E’sempre super indaffarato, talmente tanto che tempo per fare una telefonata alla povera Georgina proprio non ne trova ( questa per dirne una) e nel corso della lettura troverete comunque delle scene al limite del credibile che non sto qui a dirvi perché qualora decideste di acquistare il libro vi spoilererei tutto. Posso solo dirvi che la storia in sé è molto carina, leggera e frizzante, ironica spesso e volentieri. Purtroppo alcuni elementi a me proprio non sono andati giù, però questa è pur sempre la mia opinione personalissima, quindi ognuno può interpretare i fatti e le vicende narrate come meglio crede 🙂
A livello di stile non ho nulla da rimproverare, i dialoghi si alternano coerentemente alle descrizioni. Il tutto è gradevole e festoso e rispecchia pienamente l’atmosfera natalizia.

IMPORTANTE!

amiche-segreti-e-bollicine_3743_x600

” Natale da Carrington” è il sequel di “Amiche, segreti e bollicine” uscito qualche anno fa per Newton Compton Editori. Secondo il mio punto di vista questo secondo libro può essere letto prescindendo dal primo, anche se ci sono tantissimi elementi che si riallacciano a eventi e situazioni descritte in precedenza, per cui se siete dei lettori scrupolosi che non vogliono perdersi nulla, la lettura del primo volume è indispensabile.

Il mio voto complessivo per questo libro è di 6.5/10! Alla prossima recensione,

Simona 🙂

 

[Recensione] La piccola bottega dei sogni – Fiona Harper

Buongiorno a tutti!
Come vi avevo accennato nel mio ultimo articolo mi sono presa un periodo di pausa, ma ho delle recensioni arretrate da smaltire, per cui comparirò saltuariamente per aggiornarvi sulle letture e sulle mie opinioni riguardo ad esse!
Partiamo subito da ” La piccola bottega dei sogni”, grazioso gioiellino che ho ricevuto dalla Harlequin Mondadori – ora Harper Collins Italia – qualche settimana fa, e che ho terminato di leggere durante la preparazione dell’esame di diritto ecclesiastico XD

La piccola bottega dei sogni - Fiona Harper

Costo: 12.90 Euro

Trama: Organizzatrice nata e romantica d.o.c., Nicole ha realizzato il lavoro dei suoi sogni quando ha fondato l’agenzia di proposte matrimoniali Sogni & Fantasie. Il suo lavoro la entusiasma profondamente, fino a quando non accetta di organizzare la proposta di nozze per il fotografo Alex Black da parte della sua fidanzata. Alex, infatti, altri non è che l’uomo che lei ha baciato ad una festa il Capodanno precedente  e che non è mai riuscita a dimenticare. Organizzare la dichiarazione da parte di un’altra non è esattamente l’occasione in cui aveva sperato di rivederlo. Ma se permettesse a se stessa di perdere la testa per il fascino di Alex, comprometterebbe la propria reputazione professionale prima ancora di poter dire di averne una. Che cosa può fare, vivere per sempre efficiente e infelice o disoccupata e contenta?

Opinione

” La piccola bottega dei sogni” è un libro che inizialmente mi ha attratta moltissimo per la sua copertina, ricca di riferimenti al Natale e decisamente azzeccata per il periodo! La storia in sé per sé ha poco a che vedere però con questo periodo dell’anno tanto atteso e sognato. Mancano quegli elementi tipici del periodo natalizio, manca l’atmosfera magica che si respira durante i preparativi o durante le compere.  Se cercate dunque una lettura prettamente dedicata alle festività e al contorno magico che si respira in questo periodo, questo libro allora non fa al caso vostro, ma ve lo consiglio al contrario se avete bisogno di un libro rilassante, piacevole, in grado di farvi estraniare dalla realtà per qualche ora.

I protagonisti della storia, Nicole e Alex si incontrano durante una festa di Capodanno e allo scoccare della mezzanotte tra i due c’è un avvicinamento inaspettato. Lei è reduce da una storia d’amore finita male, e quindi – come si suol dire in queste occasioni – giù i pensieri, su i bicchieri! Dopo quella serata tra i due non ci sono più contatti e l’autrice ci porta avanti di circa nove mesi con la narrazione, e ci fa comprendere come il destino, a volte, possa davvero burlarsi di noi.
Nicole infatti gestisce l’agenzia matrimoniale ” Sogni&Fantasie” e si ritrova a dover organizzare il matrimonio tra la famosa star Saffron e… ebbene si, lui! Alex! Il colpo per la nostra protagonista sarà bello forte, e l’autrice riesce a coinvolgere il lettore in un triangolo amoroso molto particolare, dove ci saranno crescite mentali ed emotive, e dove a modo loro i protagonisti dovranno prendere delle scelte e imparare a convivere con esse!
Il romanzo si sviluppa in modo davvero gradevole. La penna di Fiona Harper è tutto fuorché tediosa, per cui la storia scorre via tranquillamente e senza intoppi. Peccato per gli scarsissimi riferimenti al Natale, mi sarebbe piaciuto che questo aspetto venisse approfondito maggiormente!
Il mio voto è di 7.5/10!

Alla prossima recensione,
Simona 🙂

[Recensione] Aidan di Laura Rocca

Aidan – Spin.off n°1 de ” Le Cronistorie degli elementi”

vampire woman with stage makeup

Titolo: Aidan ~ Spin off ~ (Le cronistorie degli elementi: http://www.amazon.it/gp/product/B010GSPC58)
Autrice: Laura Rocca
Editore: Selfpublishing su Amazon
Genere: Urban Fantasy/Paranormal Romance
Prezzo: € 0,99
Data di pubblicazione: 04/12/2015
Blog autore: https://raccontidalpassato.wordpress.com/
Sito autore: www.laurarocca.it
Twitter: https://twitter.com/Ladywithhat19
Instragram: https://www.instagram.com/lady_with_hat/
Pagina facebook: https://www.facebook.com/LauraRoccaAutrice
Link Acquisto: http://www.amazon.it/gp/product/B018L4LX0C
Booktrailer:  https://www.youtube.com/watch?v=IxNAlvG4_9M

TRAMA:

Il fuoco è il mio elemento, la rabbia verso i miei nemici quello che mi spinge ad andare avanti, il coraggio ciò che fa di me uno dei guerrieri più forti tra i custodi degli elementi. Non ho paura del dolore, ne ho già conosciuto troppo; non temo la morte, è già venuta a farmi visita molti anni fa e non mi ha avuto per un soffio; il mio cuore è di ghiaccio e nulla lo ha mai scalfito. Poi è arrivata lei. Ho percepito emozioni che non conoscevo, provato sentimenti di cui non sapevo l’esistenza; sono cambiato. Allora mi è stato portato via tutto. Di nuovo.
Come potrò vivere per sempre sapendo che non sarò mai degno dell’unica persona che abbia mai amato?

RECENSIONE:

Quando l’autrice mi ha comunicato che sarebbe uscito uno spin-off su Aidan ho letteralmente fatto i salti di gioia, perché nel primo volume de ” Le cronistorie degli elementi” ho amato questo personaggio più di tutti gli altri, e quindi leggere qualcosa interamente scritta dal suo punto di vista è stato per me un vero e proprio piacere.

Nelle pagine narrate da Aidan ritroviamo i momenti salienti caratteristici del primo volume e li viviamo attraverso i suoi occhi. Scopriamo così dei lati del suo carattere che lo rendono ancora più irresistibile: Aidan infatti si mette a nudo, svelando non solo le sue forti emozioni quando è insieme a Celine, ma mostrando anche i suoi lati deboli. Accanto all’immagine dell’impeccabile e impavido laoich si affianca quella del ragazzo introspettivo, con un passato difficile alle spalle e un caratterino tutt’altro che semplice. Anche se questi elementi sono stati ben delineati nel primo – e decisamente più corposo – volume, ritrovarli qui e viverli attraverso la voce di Aidan è tutta un’altra cosa.

Aidan è un guerriero del fuoco e l’autrice non poteva scegliere elemento migliore da assegnargli: il fuoco fa parte di lui, gli scorre nelle vene e lo rende impulsivo e istintivo. Questo aspetto ad un certo punto viene mitigato dal senso del dovere e del rispetto per le tradizioni, alle quali il giovane si attiene scrupolosamente, andando contro a quelli che sono i suoi sentimenti. Leggere le emozioni contrastanti che convivono nell’anima di Aidan è stato struggente e intenso, ha creato un legame profondo e diretto tra il lettore e questo protagonista che, nel bene e nel male, è impossibile non amare.
Aidan è un concentrato di virtù e buone maniere, ma al contempo ha in sé quel pizzico di ribellione che lo fa uscire dagli schemi e lo colloca in una gradevolissima via di mezzo tra ciò che realmente è e ciò che tutti si aspettano che sia.

L’incontro con Celine lo cambierà per sempre; la giovane gli fa scoprire sentimenti a lui sconosciuti come l’amore, il senso di protezione, la voglia di andare oltre al mero atto fisico. Tra alti e bassi, tra scontri e incontri, tra baci infuocati e distanze precarie, Aidan e Celine ancora una volta riescono a fare breccia nel cuore del lettore.

Continuo ad apprezzare lo stile di Laura Rocca, che torna a servirsi di dialoghi piuttosto lunghi tra i protagonisti, utili per entrare al cento per cento in sintonia con ciò che accade. Ho apprezzato anche la scelta di inserire meno descrizioni, la storia ne ha sicuramente beneficiato perché in questo  modo sono stati messi in risalto i punti salienti di tutta la vicenda. Insomma, per concludere “Aidan” è uno spin-off ben scritto, coerente nei contenuti e ricco di emozioni.. e credetemi, dopo averlo letto aspetterete con ancora più ansia l’uscita del secondo volume della serie, ” Il regno dell’aria”! Vi consiglio assolutamente la sua lettura, come sempre Laura Rocca è una garanzia 🙂
Alla prossima recensione,

Simona