Anticipazioni Febbraio 2017 – Parte II

Buongiorno cari lettori,
benvenuti alla seconda parte delle anticipazioni libresche del mese di Febbraio!
Nel precedente articolo – che trovate QUI – vi avevo già segnalato alcune irresistibili novità che sicuramente faranno gola a molti di voi. Mettetevi comodi perché stanno per arrivare tanti altri suggerimenti di lettura : )

La prima stella della notte – Susan Elizabeth Phillips

La prima stella della notte.jpg 9 Febbraio 2017 – € 14,90
Leggereditore

Piper Dove è una ragazza ambiziosa e determinata: il suo sogno è diventare la migliore detective di Chicago e riscattare un passato difficile e tormentato. Il suo primo incarico consiste nel pedinare Cooper Graham, celebre ex quarterback dei Chicago Stars, una vera e propria star in città. Peccato che venga scoperta quasi subito… Ora che rischia di perdere casa e agenzia, Piper non ha altra scelta che accettare il lavoro nel club alla moda di Cooper, lo Spiral, ma la vita dell’ex campione negli ultimi tempi è diventata piuttosto movimentata e rischia di coinvolgere la ragazza in affari ben più pericolosi di una crisi finanziaria. Qualcuno ce l’ha con Cooper e sta facendo di tutto per sabotare le sue attività e minarne la popolarità. Piper sa che ormai è troppo tardi per slegare il proprio destino da quello di un uomo che la attrae terribilmente e che sente poter essere quello giusto. Perché niente intriga di più lo spirito competitivo di uno sportivo che una sfida impossibile: conquistare una donna spaventata dai sentimenti. Un nuovo, eccitante capitolo di una delle saghe romance più acclamate. La storia complicata e pericolosa di una donna disposta a rischiare il tutto per tutto per la vita che sogna di conquistare.


Wedding Girl – Raffaella V. Poggi

Wedding Girl.jpg  18 Febbraio 2017 – € 3,99 Formato digitale
Newton Compton Editori

Eric Nolan è un uomo molto sicuro di sé, convinto di avere tutti in pugno: dalle ceneri delle attività di famiglia ha creato la NETline, la nuova realtà nel mondo dell’intrattenimento digitale. Ora si trova in un momento delicato e non può permettere a nessuno di intromettersi nei suoi affari. L’imprevisto, tuttavia, è dietro l’angolo: si chiama Charlotte McGraw, bionda e bellissima prostituta d’alto bordo, pronta a mandare a monte il matrimonio di suo fratello Noah con Jade Kanakis, la figlia del “re dello yogurt” e finanziatore generoso della NETline.

Ma quando Eric cerca di togliere di mezzo Charlotte, ecco che i guai entrano nella sua vita…


La mia vita non proprio perfetta – Sophie Kinsella

la-mia-vita-non-proprio-perfetta   14 Febbraio 2017 – € 20,00
Mondadori

Katie è una ragazza di campagna di ventisei anni il cui sogno è diventare una Londinese con la elle maiuscola. Adora la vita della grande metropoli scintillante, ma il punto è che non se la può permettere. Come tanti coetanei fa fatica ad arrivare alla fine della settimana (non del mese), è piena di debiti, fa lavori a termine e stage mal pagati, vive in uno spazio minuscolo in coabitazione con altri ragazzi con cui non va esattamente d’accordo, si veste solo con abiti presi al mercato, mangia come un uccellino, ma nonostante tutto ciò resiste. Fa credere a tutti di condurre una vita molto cool postando su Instagram foto patinate e modaiole, ma la verità è tristemente un’altra. La sua capoufficio in una famosa agenzia di marketing è Demeter, una quarantenne piena di glamour, sicura di sé e molto egocentrica e Katie sogna di essere come lei un giorno, con i suoi soldi, il suo potere e il suo successo. Demeter improvvisamente la licenzia e Katie è costretta a tornare nel Somerset. Vede svanire il suo sogno, ma questo è solo l’inizio… perché le due donne si incontreranno inaspettatamente di nuovo e ci saranno sorprese…


Magari domani resto – Lorenzo Marone

magari-domani-resto  09 Febbraio 2017 – € 16,50
Feltrinelli

Chiamarsi Luce non è affatto semplice, specie se di carattere non sei sempre solare. Peggio ancora se di cognome fai Di Notte, uno dei tanti scherzi di quello scombinato di tuo padre, scappato di casa senza un perché. Se poi abiti a Napoli nei Quartieri Spagnoli e ogni giorno andare al lavoro in Vespa è un terno al lotto, se sei un avvocato con laurea a pieni voti ma in ufficio ti affidano solo scartoffie e se hai un rottame di famiglia, ci sta che ogni tanto ti “arraggi” un po’. Capelli corti alla maschiaccio, jeans e anfibi, Luce è una giovane onesta e combattiva, rimasta bloccata in una realtà composta da una madre bigotta e infelice, da un fratello fuggito al Nord, da un amore per un bastardo Peter Pan e da un lavoro insoddisfacente. Come conforto, solo le passeggiate con Alleria, il suo Cane Superiore, unico vero confidente, e le chiacchiere con l’anziano vicino don Vittorio, un musicista filosofo in sedia a rotelle. Finché, un giorno, a Luce viene assegnata una causa per l’affidamento di un minore. All’improvviso, nella sua vita entrano un bambino saggio e molto speciale, un artista di strada giramondo e una rondine che non ha nessuna intenzione di migrare. La causa di affidamento nasconde molte ombre, ma è forse l’occasione per sciogliere nodi del passato e mettere ordine nella capatosta di Luce. Risolvendo un dubbio: andarsene, come hanno fatto il padre, il fratello e chiunque abbia seguito l’impulso di prendere il volo, o magari restare, trovando la felicità nel suo piccolo pezzettino di mondo?


The 100 Homecoming – Kass Morgan

the-100  09 Febbraio 2017 – € 16,90
Rizzoli

Nuove navicelle arrivano sulla Terra, in fuga dalla stazione spaziale a corto di ossigeno. I 100 sono pronti ad accogliere i fortunati sfuggiti a una morte certa. Tra i nuovi arrivi ci sono vecchi amici come Glass e Luke, che ritrovano così Clarke e Wells. C’è anche il temibile Vice Cancelliere Rhodes, però, che intende ristabilire il regime di terrore instaurato sulla stazione spaziale, senza sconti per nessuno. Bellamy, colpevole di aver causato il ferimento del Cancelliere, è il suo primo bersaglio. In fuga dalla colonia, si rifugia con i suoi amici tra i terrestri. Lo scontro con le truppe di Rhodes è inevitabile. Il Vice Cancelliere sferra un attacco spietato, ma i suoi avversari sono determinati a resistere. È giunto il momento che i 100 si uniscano e lottino per difendere la libertà che hanno trovato sulla Terra.


Notti al circo – Angela Carter

notti-al-circo  09 Febbraio 2017 – € 18,00
Fazi Editore

Un nome è sulla bocca di tutti: Sophie, in arte Fevvers, è la Donna Alata. È il 1899 e in un camerino della Alhambra Music Hall di Londra un giovane californiano, Jack Walser, è venuto a intervistarla. E Fevvers gli racconta come è nata una stella: abbandonata in un cesto davanti a un bordello, è stata allevata da Lizzie, una delle ragazze. Le singolari protuberanze che ha sulla schiena (sono forse ali?) l’hanno ben presto destinata a fare il quadro vivente, ma la vita per lei ha in serbo ben altre sorprese: l’attendono il trapezio e la gloria, e poi Parigi, Berlino, Londra e Mosca. Finzione o realtà? Inizialmente scettico, il giornalista soccombe al fascino irresistibile di Fevvers, tanto che si ritrova a Mosca come clown del circo.


L’appartamento – Danielle Steel

lappartamento  21 Febbraio 2017 – € 19,90
Sperling&Kupfer

Cos’hanno in comune una designer di scarpe, una scrittrice in cerca d’ispirazione, una specializzanda in ginecologia e un’impiegata di Wall Street? All’apparenza, proprio nulla. Eppure, Claire, Abby, Sasha e Morgan, così diverse tra loro, per caso si trovano a condividere un appartamento nel cuore di New York City. Quella che nasce come una convivenza dettata dalla necessità si trasforma pian piano in amicizia sincera, tanto che le quattro ragazze iniziano a sentirsi parte di un’insolita grande famiglia. Nel momento del bisogno, il legame tra loro diventerà un porto sicuro dove cercare conforto e sarà capace di unirle anche quando la vita separerà le loro strade.


I giorni del silenzio – Paula Treick DeBoard

i-giorni-del-silenzio   09 Febbraio 2017 – € 16,00
Harper Collins Italia

Dopo la misteriosa scomparsa di un’adolescente che ha scosso la cittadina in cui viveva, Kristen Hammarstrom non è più tornata in quello sperduto angolo del Wisconsin. Aveva solo nove anni all’epoca, ma i dettagli di quei drammatici giorni si sono impressi in modo indelebile nella sua memoria. Perché l’ultimo a vedere Stacy Lemke viva è stato il fidanzato, Johnny, astro nascente della squadra di wrestling della scuola e fratello maggiore di Kristen. Nessuno aveva saputo spiegarsi l’accaduto, nemmeno le persone più vicine a Johnny, ma la disgrazia aveva scardinato la comunità e la famiglia di Kirsten aveva finito per soccombere sotto lo schiacciante peso del sospetto. Ora, molti anni dopo, un’altra tragedia costringe Kristen e i suoi fratelli a tornare a casa e ad affrontare gli eventi devastanti che hanno cambiato il corso delle loro vite…


Se basta un fiore – Giulia Blasi

se-basta-un-fiore    14 Febbraio 2017 – € 16,50
Piemme

Le famiglie De Santo e Bertelli vivono a pochi metri l’una dall’altra, in due ville dai giardini confinanti in zona Giustiniana. Adriano De Santo è un palazzinaro rampante e senza scrupoli che con la sua impresa edile ha cementificato mezza Roma; peccato che nessuno dei suoi figli abbia voluto seguire le sue orme né tantomeno adeguarsi al suo stile di vita. Ora tutte le speranze sono riposte in Max, diplomato a pieni voti al Liceo Scientifico, ingegnere in pectore ed erede designato. Il taciturno Max però nutre una passione segreta per la cucina e per la bella e disinibita vicina di casa, Clara, che spia da anni senza avere il coraggio di parlarle. Clara Bertelli è cresciuta come figlia unica, viziata e privilegiata, di due intellettuali radical chic che lavorano nel mondo del cinema. All’inizio dell’estate, però, due persone entrano nella sua vita per sconvolgerla: Gloria, la sorellastra nata da una relazione del padre prima del matrimonio, e un vicino di casa più interessante di quel che sembra. Il figlio del palazzinaro e la figlia dei cinematografari scopriranno, nel rapporto con l’altro, una parte di se stessi che non credevano esistesse, e nelle azioni di guerrilla gardening organizzate dal gruppo di Gloria una scelta di libertà e rivoluzione pacifica. Le voci intrecciate di Max e Clara raccontano un momento di passaggio per due famiglie vicinissime e lontanissime, costrette a confrontarsi con il passato e a ricostruire il futuro.


Piccole grandi bugie – Liane Moriarty

piccole-grandi-bugie   28 Febbraio 2017 – € 19,50
Mondadori

Una cittadina di provincia come tante, fatta di villette, giardini con i giochi e piscine gonfiabili, famiglie sorridenti, madri che chiacchierano all’uscita della scuola. Un luogo in cui è spontaneo conversare con i vicini e trovarsi per una grigliata dietro casa nei pomeriggi estivi. È facile per Madeline, Celeste e Jane diventare amiche. Anche se non potrebbero essere più diverse, e non possono dire di conoscersi davvero. Madeline è divertente e caustica, si ricorda tutto e non perdona nessuno. Il suo ex marito si è appena trasferito con la giovane moglie e la figlioletta nelle vicinanze e, quel che è peggio, la sua primogenita adolescente è già totalmente conquistata dalla nuova matrigna. Com’è possibile? si tormenta Madeline. Celeste è quel genere di bellezza che tutti si voltano a guardare quando cammina per la strada, ha due gemelli e un marito adorabile e bello quanto lei, sono ammirati da tutti, specialmente dai genitori della scuola dei figli. Tanta fortuna non potrebbe avere un prezzo? E quanto sarebbe disposta a pagare? si domanda Celeste. E poi c’è Jane, che si è appena trasferita in città. Una mamma single provata da un passato di tristezze, piena di dubbi e segreti che riguardano suo figlio. Madeline e Celeste prendono subito Jane sotto la propria ala protettrice, senza capire quanto il suo arrivo, e quello del suo imperscrutabile bambino, stia per cambiare per sempre le loro vite. Senza rendersi conto che a volte sono le bugie più piccole, quelle che raccontiamo a noi stessi per sopravvivere, che possono rivelarsi le più pericolose… Liane Moriarty è autrice australiana di numerosi bestseller. Vive a Sidney con il marito e il figlio.


Io e Chaser – John w.Pilley

io-e-chaser    09 Febbraio 2017 – € 16,00
Garzanti

Quando il professore di psicologia John Pilley va in pensione decide, quasi per gioco, di iniziare un piccolo esperimento con la sua Chaser, una cucciola border collie. Il suo obiettivo è di comprendere più a fondo i modi per comunicare con gli animali. Ma i risultati raggiunti da Chaser vanno ben oltre le aspettative, e stanno ora rivoluzionando il nostro modo di intendere l’intelligenza degli animali. Con uno stile caldo e familiare, Pilley ci descrive passo dopo passo come Chaser ha imparato oltre 1000 parole e in che modo quelle tecniche possono essere facilmente replicate. Oggi Chaser è una superstar, la sua storia ha fatto il giro del mondo rivelando le potenzialità del dialogo tra esseri umani e cani: il suo straordinario viaggio con John dimostra il potere dell’apprendimento attraverso il gioco e apre i nostri occhi sulle infinite capacità dei nostri adorabili amici a quattro zampe.


Questa non è una storia d’amore – Jose A. Pérez Ledo

questa-non-e-una-storia-damore    23 Febbraio 2017 – € 8,99 Formato digitale
Tre60

«Non è l’amore a far muovere il mondo, ma l’illusione di viverlo come in un film.» Daniel ne è sicuro: l’amore è una bugia. Cinema, libri, canzoni non fanno altro che alimentare desideri irrealistici. Non fanno altro che deludere. Quindi l’amore è ben lontano dalla sua vita. Fa lo scrittore, ma scrive aride biografie di manager che vanno in pensione. Ha degli amici, ma li tiene (un po’) a distanza. Perché non si sa mai chi ti può ferire. E poi conosce Eva. Che, nell’ordine, ha: i capelli nerissimi, un orecchino sulla narice destra e una lunga gonna bianca. Che è tutta sporca di colori a tempera perché lavora in un asilo. E che prova un’istantanea, irrefrenabile antipatia per Daniel. E lui s’innamora perdutamente. Ma non sarà troppo tardi? O forse è ancora troppo presto?


Dodici minuti di pioggia – Manuela Kalì

dodici-minuti-di-pioggia   21 Febbraio 2017 – € 18,00
Mondadori

Alice ha poco più di trent’anni, lavora in uno studio di grafica e vive sola con la sua gatta Bianca. Degli uomini non si fida: il padre l’ha abbandonata quando era ancora una bambina e da allora non ne ha più saputo nulla. Un giorno assiste a un incidente automobilistico in cui perde la vita un giovane uomo, di cui intravede solo la mano sotto il lenzuolo bianco. Non riesce a liberarsi di quest’immagine, finché anche lei ha un incidente in quello stesso luogo e finisce in coma. Il coma è una sorta di dimensione parallela, di mondo rarefatto, sospeso, nel quale Alice incontra l’uomo morto nell’incidente, Andrea, con il quale avverte un’intimità mai provata prima. Quando si risveglia, è avvinta da una nostalgia intollerabile per un amore che non ha mai vissuto, e quando un uomo in carne e ossa le dichiara il suo amore, Alice si trova davanti a un bivio: è possibile vincere la paura e provare a vivere un amore fatto di quotidianità?


I giorni del ritorno – Louisa Young

i-giorni-del-ritorno   09 Febbraio 2017 – € 18,00
Garzanti

Londra, aprile 1919. La guerra è finita: Nadine finalmente può unirsi in matrimonio con Riley, di cui è innamorata fin dall’infanzia. L’abito da sposa è quello che le ha passato l’amica Julia, e lo sposo è ancora convalescente dalle terribili ferite riportate al volto, ma è una bella giornata di primavera e Nadine è decisa a sperare, con tutte le sue forze: sperare in una vita normale, in un’esistenza accanto a chi ama, dopo tante privazioni e gli orrori delle trincee. Ma Riley e Peter, il marito di Julia, si portano dietro traumi insormontabili, con cui l’amore fatica a venire a patti. Sia per chi ha combattuto al fronte e per chi ha curato i soldati feriti, come Nadine, sia per chi è rimasto a casa, come Julia e il suo bambino, sono in arrivo giorni difficili, in cui il dolore sarà il nemico da sconfiggere per affrontare il futuro.


Le ragazze vogliono la luna – Janet McNally

le-ragazze-vogliono-la-luna  28 Febbraio 2017 – € 14,90
De Agostini

Ci sono estati che lasciano il segno. Estati cha cambiano la vita. Per sempre. È esattamente quello che è successo a Phoebe, diciassette anni e un segreto ben custodito. Lo stesso segreto che ha distrutto il legame con la sua migliore amica e che ha mandato all’aria l’unica possibilità con il ragazzo per cui ha una cotta colossale. Ma Phoebe è abituata ai segreti. Perché tutti nella sua famiglia ne hanno uno. Tutti hanno qualcosa da nascondere: sua sorella Luna, che se n’è andata a Brooklyn per inseguire un sogno, suo padre Kieran, che se n’è andato e basta. E poi sua madre Meg. È lei la vera bugiarda di professione. Ex rockstar, Meg non ama rivangare gli anni in cui ha viaggiato per il Paese insieme alla sua band, mietendo un successo dopo l’altro. E soprattutto non ha nessuna intenzione di spiegare alle figlie il motivo per cui, da un momento all’altro, ha messo fine alla carriera e al proprio matrimonio. Eppure Phoebe non è il tipo che si arrende. Decisa a ritrovare le tessere mancanti del passato della sua famiglia, raggiunge Luna a New York. E, in un’estate magica, indimenticabile, tra musica indie, notti insonni e amori impossibili, si mette alla ricerca. Della verità e anche un po’ di se stessa.


Remix – Non Pratt

remix  09 Febbraio 2017 – € 15,00
Feltrinelli

Katia si sta ancora leccando le ferite dopo essere stata lasciata dall’amore della sua vita, ormai quasi un anno fa. Ruby non sopporta più di sentirla parlare di lui: è giunto il momento di cambiare musica e una “tre giorni” di concerti, accampate in un parco con il fratellone come guardia del corpo, sembra l’occasione perfetta per far dimenticare all’amica le pene d’amore. Ma il destino sembra non pensarla così… Bugie, tradimenti, gelosie e silenzi riusciranno a rovinare un’amicizia che sembrava inossidabile? Dalla voce fresca e autentica di una giovane autrice inglese, una storia divertente e toccante sullo sfondo di un megaevento musicale, tra backstage, ex fidanzati che ritornano, nuove Fiamme all’orizzonte e fratelli in crisi esistenziale. Un romanzo ricco di colpi di scena che parla di amore, tradimento, ma soprattutto di amicizia.


Un tubino è per sempre – Jane L.Rosen

un-tubino-e-per-semore    07 Febbraio 2017 – € 17,50
Piemme

Natalie lavora da Bloomingdale’s, ed è in preda alla tristezza da quando il suo ex ha annunciato il suo fidanzamento con un’altra. Felicia è da sempre innamorata del suo capo, e ha una sola notte per scoprire se il suo amore è corrisposto. Andie di mestiere si occupa di mariti infedeli – lavora in un’agenzia investigativa –, ma finalmente si ritrova tra le mani un caso che potrebbe farle ritornare la fiducia nell’amore. E poi c’è una giovane modella arrivata a New York dall’Alabama, un’attrice di Hollywood terrorizzata dal suo debutto a Broadway, una brillante laureata alla Brown che finge di essere un’altra sui social: per queste ragazze la vita sta per cambiare magicamente, grazie a un piccolo, nero ed elegantissimo capo di vestiario. Un tubino nero che porta eleganza, bellezza, e soprattutto, l’amore nelle loro vite, incrociandole in modi inaspettati. Perché non si è mai fuori posto, con un tubino nero. In questo delizioso e scoppiettante romanzo femminile, il capo più amato e desiderato dalle donne passa di mano, di vita in vita, in modi imprevedibili, toccando i destini di nove ragazze. Perché a volte basta un abito per raccontare una storia. E per dare inizio a un amore.


Cari lettori, avete visto quante belle novità?
I libri che più mi incuriosiscono sono: Notti al circo; Piccole grandi bugie; Questa non è una storia d’amore; Dodici minuti di pioggia; Le ragazze vogliono la luna; Un tubino è per sempre. Fatemi sapere cosa incuriosisce voi ❤
Alla prossima,
Simona

Pubblicità

In my mailbox – Novembre 2016

Buongiorno lettori carissimi e buon Venerdì a tutti voi!!
In questo articolo vi farò vedere tutti i libri acquistati e/o ricevuti in omaggio durante il mese di Novembre, da poco terminato. Come sempre le entrate sono state superiori ai libri effettivamente letti, ma voi lettori compulsivi come me sapete bene quanto sia impossibile resistere alla tentazione di comprare un nuovo libro! Fatemi sapere se avete letto qualcosa tra i titoli che sto per proporvi!


PREMESSA

Alcuni dei miei acquisti ve li avevo già elencati QUI, quindi eviterò di riscriverli nuovamente. Se siete curiosi vi basterà cliccare sul link e verrete rimandati all’articolo specifico! (:


EDIZIONI PIEMME

    

Novembre è stato per me un mese ricco di belle storie, molte delle quali riguardanti gli animali. Luna di Eva Polanski è una delle letture che più mi è rimasta nel cuore e di cui vi parlerò in maniera dettagliata la prossima settimana. Mentre Il cane che arrivò per Natale di Megan Rix è la lettura che ho scelto per il calendario dell’avvento organizzato insieme ad altre 23 blogger in occasione del Natale, per cui lo vedrete recensito il 23 Dicembre. Rimanete sintonizzati!! Spero di riuscire a leggere quanto prima gli altri tre libri, in particolare voglio leggere La mia vita da zucchina di Gilles Paris, un libro tenerissimo dal quale è stato tratto un film, che sarà disponibile nelle sale cinematografiche a partire da oggi. Si parla di adolescenza, di solitudine, ma anche di senso di appartenenza, di crescita e di amore. Una di quelle storie capaci di toccare il cuore, per intenderci. E poi un protagonista che si chiama Zucchina è già tenerissimo solo per questo, non trovate?

Per maggiori informazioni riguardo prezzo e trama, cliccate qui sotto sul nome del libro che vi interessa e verrete rimandati alla pagina di Amazon corrispondente!


          NEWTON COMPTON EDITORI

                   undefined undefined undefined undefined undefined                         undefined undefined

Il mese di Novembre è stato all’insegna dei libri Newton Compton!! Il primo in assoluto che ho letto è stato quello di Anna Premoli, la mia scrittrice italiana preferita.
Se avete voglia di scoprire cosa ne penso del libro in modo dettagliato potete leggere la mia recensione QUI. Inoltre, il 4 Novembre, ho avuto il piacere di incontrare la scrittrice alla presentazione del suo libro a Roma e non immaginate quanto sia stata contenta di conoscerla di persona. Mi ha fatto un’ottima impressione, è molto carina e disponibile e si vede che mette passione nei suoi libri. Vi lascio una foto ricordo di quel bellissimo evento!

Incontro Anna Premoli.jpg

Altro ingresso novembrino che ho letto e recensito è Il segreto del bosco incantato di Rosamund Hodge ( QUI la recensione completa). Con i libri di questa scrittrice ho un rapporto controverso, perché mi piacciono ma al tempo stesso mi lasciano confusa e non pienamente soddisfatta.

Gli altri titoli – in particolare i due libri a tema natalizio, Christmas Party e Natale a Notting Hill – saranno sicuramente tra le prossime letture. Nel mese di Dicembre ho intenzione di dedicarmi a letture a tema, ed i libri di Carole Matthews e Karen Swan si prestano benissimo per l’occasione. Spero di recuperare poi Un bacio sotto le stelle ( seguito di Un amore oltre le stelle) e Dark games, due libri che mi intrigano molto e di cui ho sentito parlare molto bene dalle colleghe e amiche blogger.
Discorso a parte merita invece La lettrice di Traci Chee, un libro che leggerò con calma e con circospezione, perché in merito ho sentito pareri molto contrastanti: chi lo definisce bellissimo e chi, al contrario, ha fatto fatica a leggerlo talmente lo ha trovato pesante. Per come sono fatta io prima di etichettare un libro voglio leggerlo, per questo ho deciso di rimandare la lettura de La lettrice ad un momento in cui sarò più libera – psicologicamente e fisicamente.

Per maggiori informazioni riguardo prezzo e trama, cliccate qui sotto sul nome del libro che vi interessa e verrete rimandati alla pagina di Amazon corrispondente!

          DE AGOSTINI

         

De Agostini questo mese ha deciso di deliziarmi con due libri a dir poco bellissimi!
Il primo – 365 fiabe della buonanotte – è la cosa più dolce su cui abbia messo gli occhi nel mese di Novembre. Avete presente quei libroni di fiabe grandi, morbidi, colorati e profumati? Ecco, questo libro è proprio così. E’un tuffo nel passato, nei ricordi di un’infanzia popolata da principesse, streghe, gnomi, folletti e tanti, tantissimi altri. All’interno è arricchito da illustrazioni bellissime e ogni fiaba è curata nei minimi dettagli. Di questo libro vi parlerò in modo approfondito la prossima settimana e vi mostrerò anche qualche foto dell’interno, perché tanta bellezza va condivisa! Il regalo perfetto per un bambino, ve lo anticipo!

La profezia di mezzanotte è invece un fantasy – young adult che vede protagoniste Poppi ed Ember, due ragazze speciali e magiche. Premetto che questo libro è arrivato l’altro ieri, per cui non ho avuto ancora modo di leggerne qualche pagina, tuttavia le premesse sono ottime, perché leggendo la trama sembra proprio il genere di storia che piace a me, quindi sono speranzosa e fiduciosa! Poi gli young adult della DeA sono sempre particolarmente ben azzeccati, quindi questo è un motivo ulteriore di ottimismo!!

Per maggiori informazioni riguardo prezzo e trama, cliccate qui sotto sul nome del libro che vi interessa e verrete rimandati alla pagina di Amazon corrispondente!

SPERLING&KUPFER

Il mese di Novembre non è stato ricco di letture Sperling&Kupfer tuttavia, proprio il penultimo giorno, ho avuto il piacere di ricevere questo manuale interessantissimo sulla hygge, l’arte danese di trarre felicità dai piccoli momenti quotidiani. Ammiro molto lo stile di vita dei popoli del Nord e ultimamente il cosiddetto metodo danese sta spopolando, per cui tenetevi pronti perché la prossima settimana si fa un viaggio in Danimarca, alla scoperta della hygge! Vedremo insieme che cos’è e come poterla applicare alla vita di tutti i giorni! :3

Per maggiori informazioni riguardo prezzo e trama, cliccate qui sotto sul nome del libro che vi interessa e verrete rimandati alla pagina di Amazon corrispondente!



RIZZOLI

    

The Chemist. La specialista di Stephenie Meyer è una delle mie letture attuali – di cui sicuramente parleremo la prossima settimana – e non avete idea di quanto mi stia piacendo. Non ho mai letto qualcosa di simile e sono veramente stupita in positivo dalla Meyer. Direi che il suo possa essere definito un ritorno col botto. Bello, bello, bello. Inquietante, malvagio, sadico. Un libro particolare, sicuramente non adatto a tutti, ma bellissimo se ne vengono colti i lati più introspettivi e psicologici. Resistete ancora qualche giorno e poi ne parleremo per bene, promesso!

Uno degli acquisti del mese di Novembre che sicuramente leggerò nelle prossime settimana è I nostri cuori chimici di Krystal Sutherland. Uno young adult particolare, che ha già conquistato milioni di lettrici ( su Goodreads ne parlano benissimo). Ho letto le prime pagine e mi sono trovata sin da subito in sintonia con lo stile dell’autrice e questo mi lascia ben sperare!!

Per maggiori informazioni riguardo prezzo e trama, cliccate qui sotto sul nome del libro che vi interessa e verrete rimandati alla pagina di Amazon corrispondente!


FABBRI EDITORI

L’entrata del mese firmata Fabbri Editori – e mia attuale lettura – è Io sono buio di Kiersten White, tradotto da pochissimo e già recensito benissimo da molte colleghe blogger.
Per ora ho letto le prime 150 pagine e ne sono totalmente affascinata: la protagonista, Lada, è una vera e propria forza della natura, è spregiudicata, sanguinaria, temeraria. Adoro le protagoniste così, sono le mie preferite. Inoltre mi piace tantissimo lo stile dell’autrice, che trovo semplice, immediato ed efficace. Il mix di elementi storici e di fantasy è particolarmente ben riuscito! Brava Kiersten e brava Fabbri che lo hai portato qui da noi! Se riesco ve ne parlo prossima settimana!

Per maggiori informazioni riguardo prezzo e trama, cliccate qui sotto sul nome del libro che vi interessa e verrete rimandati alla pagina di Amazon corrispondente!



BOMPIANI

La casa editrice Bompiani ha deciso di omaggiarmi con questo libriccino simpatico e pungente, ironico al punto giusto e capace di far riflettere. Quante volte ci chiediamo il perché di un determinato modo di dire, di fare, di parlare. Riccardo Froscianti esamina i perché più celebri in poco più di 100 pagine, ed il risultato è davvero divertente! Provare per credere! In settimana arriva anche lui sul blog!

Per maggiori informazioni riguardo prezzo e trama, cliccate qui sotto sul nome del libro che vi interessa e verrete rimandati alla pagina di Amazon corrispondente!


Harper Collins Italia

  555f3-14980600_1782450278679183_1047603826064905031_n  

Lo ribadisco per la centesima volta: se ancora non avete letto Cuore puro di Jennifer Armentrout dovete assolutamente rimediare! Se non siete del tutto convinti vi invito a leggere la mia recensione ( che trovate QUI), dove cerco di trasmettervi tutto l’amore che ho provato nei confronti di questo libro. Mi è piaciuto tutto, ogni singola pagina, ogni avvenimento, ogni scena. Vi prego, leggetelo! Ma prima ricordatevi di leggere il primo libro della Covenant Series, ovvero Tra due mondi ( che, onestamente, mi aveva convinta fino ad un certo punto. Infatti date le premesse non pensavo che Cuore puro mi sarebbe piaciuto cosi tanto, e invece…)! Tanto amore per te, cara Jennifer!

Per concludere questo post in bellezza – e dolcezza – ho scelto di inserire una delle letture a tema natalizio che affronterò in questo mese: Mai baciare un uomo con una renna sul maglione. Un titolo così mi ispira letture davanti al fuoco, in compagnia di una tazza di cioccolata calda con panna e un bel maglione caldo addosso. Non vedo l’ora di leggerlo e di farmi trascinare ancora di più nell’atmosfera natalizia ( che quest’anno sento tantissimo!).

Per maggiori informazioni riguardo prezzo e trama, cliccate qui sotto sul nome del libro che vi interessa e verrete rimandati alla pagina di Amazon corrispondente!


Cari lettori, per questo post è tutto!
Spero di non avervi annoiato troppo con i miei acquisti compulsivi!!
E voi cosa avete acquistato nel mese di Novembre? Io sono curiosissima di scoprirlo, fatemi sapere!! Alla prossima,
Simona

 

      

   

 

 

[Blogtour] Dreamology di Lucy Keating – Prima tappa

Buooongiorno a tutti, cari lettori!
Oggi il Salotto dei Libri ha l’onore di ospitare la prima tappa di uno dei blogtour a cui tengo di più in assoluto, perché riguarda un libro che aspettavo con ansia da mesi!
Santa Newton Compton ha deciso di tradurlo e portarlo qui da noi, con mia immensa gioia!
Quindi, insieme ad altre blogger, abbiamo deciso di farvi conoscere meglio questa incantevole storia. A partire da oggi potete seguire le varie tappe sui seguenti blog:

Visualizzazione di IMG-20161006-WA0023.jpg

Il 15/10 sul blog di Katia – Sognatrice interrotta – ci sarà una delle tappe più interessanti e divertenti di tutto il tour: tutte noi partecipanti abbiamo scelto il nostro “uomo dei sogni”, ossia colui che, nella nostra mente – o meglio, nei nostri sogni – si avvicina di molto alla perfezione.

Il 16/10 sul blog di Federica e Karin – Le lettrici impertinenti – una tappa dolcissima, che vi farà di certo sospirare e innamorare. Ripercorreremo insieme alcune delle storie d’amore più belle di sempre! Non mancate!!

Il 17/10 sul blog di Veronica – Romance&Fantasy for Cosmopolitan Girls – preparatevi a scoprire un cast da sogno! Ad ogni personaggio del libro verrà assegnato un volto, in base a come la blogger che prepara la tappa immagina i protagonisti. Sarà divertente scoprire insieme le scelte di Veronica ❤

Il 18/10 non perdete l’intervista all’autrice sul blog di Susi – Bookish Advisor! Conosceremo meglio Lucy Keating e scopriremo qualche curiosità sui suoi libri : )

Il 19/10 sul blog di Chiara – Strawberrues&Books avremo modo di leggere l’incipit del libro e qualche estratto. Non perdetevi questa tappa: vi sarà utilissima per farvi un’idea riguardo alla storia!

Infine, il 20/10 – in occasione dell’uscita del libro – sul blog di Serena, Cioccolato e Libri, un sondaggio su ciò che rappresentano per voi i sogni. Una tappa interattiva per conoscervi e conoscerci meglio!


IMPORTANTE! Per rimanere aggiornati sulle varie tappe potete seguire l’evento Facebook dedicato al blogtour. Lo trovate QUI


Dopo  un breve excursus delle tappe che verranno presentate nei prossimi giorni, vi lascio al libro e alle sue generalità. Mettetevi comodi e preparatevi a sognare insieme ad Alice e Max!

Per quanto Alice può riuscire a ricordare, Max è sempre stato parte integrante dei suoi sogni. Insieme hanno girato il mondo, vissuto esperienze straordinarie e si sono innamorati alla follia. Max è il ragazzo perfetto… Peccato che non sia reale. Perché Max non esiste. O almeno, così ha sempre pensato Alice. Fin quando entra nella sua nuova classe, il primo giorno di scuola, e… non riesce a credere ai suoi occhi: il suo Max è lì, davanti a lei, in carne e ossa. Ben presto però dovrà fare i conti col fatto che il Max reale è molto diverso dal Max dei sogni. Il Max reale è testardo e problematico, ha una vita complicata e intensa, di cui Alice non fa parte, nonché una ragazza, Celeste. Anche il loro incontro e il loro rapporto non sono così perfetti come lei aveva sperato. Quando si è vissuto un amore da sogno, ci si potrà mai accontentare della realtà?

Newton Compton Editori – Prezzo 9,90 € – Data di uscita 20 Ottobre 2016


Spero che questa presentazione vi sia piaciuta!
Alla prossima,
Simona

[Recensione] Il gioco del male – Angela Marsons

Buongiorno lettrici e lettori, e buon Martedì!
Vi confesso che ultimamente – soprattutto grazie a questa abilissima scrittrice – mi sono avvicinata molto al genere thriller. Ebbene sì, con il passare del tempo i miei gusti letterari stanno cambiando, ho voglia di leggere storie diverse e scoprire autori nuovi.
Angela Marsons non è una nuova scoperta – fortunatamente ho avuto già il piacere di apprezzarla in occasione della pubblicazione del suo primo libro, Urla nel silenzio qui trovate la mia recensione), e con Il gioco del male si è riconfermata in cima alla lista delle mie autrici preferite in assoluto.
Perché questa donna riesce a conquistarmi così tanto? Perché i suoi libri hanno una marcia in più, non sono thriller fotocopia dove il mistero si esaurisce dopo poche pagine. Angela Marsons va sempre oltre, ti entra nel cuore, non si risparmia, riesce a trascinarti nelle storie crude e talvolta spietate che scrive e non ti lascia andare fino all’ultima pagina.
Risultati immagini per Il gioco del maleIn questo secondo libro ritroviamo la detective Kim Stone alle prese prima con un padre che abusa delle proprie figliolette e poi con una serie di omicidi efferati che sembrano apparentemente non essere collegati tra di loro. Tutte le qualità che avevo apprezzato in Kim nel primo libro si sono ripresentate in questo nuovo capitolo e l’hanno resa ancora più vera ai miei occhi.
Kim è quella detective che ogni città dovrebbe avere, Kim è quella sempre sul pezzo, sempre pronta a sacrificarsi per la legge. Kim va sempre oltre il mero caso di omicidio, spesso e volentieri si lega alle persone che assiste, diventano parte di lei e rimangono nei suoi pensieri anche dopo l’archiviazione del caso.
La detective è amatissima dalla sua squadra, in particolare dal suo partner lavorativo, nonché migliore amico, Bryant. Il rapporto tra i due è sempre equilibrato, divertente, rispettoso. La figura di una donna “capo” arriva a sovvertire quelli che sono sempre stati – almeno nella maggior parte delle volte – gli standard tipici del thriller in cui è l’uomo a gestire una squadra, l’uomo che risolve i casi, l’uomo che comanda. Kim Stone rivendica tutte noi donne e tutte noi proviamo stima e affetto per lei, burbera, schiva, ma dal cuore d’oro.
Il gioco dal male è, se possibile, ancora più accattivante e spietato del suo predecessore. La Marsons non utilizza giri di parole per descrivere i fatti, anzi! Li espone nella loro cruda e spietata realtà e questo è stato per me un vero pugno nello stomaco. Per certi versi lo stile di questa autrice della Black Country è molto vicino allo splatter – soprattutto quando descrive nei dettagli gli omicidi – ma non si limita a questo. La Marsons delinea sapientemente la psicologia di tutti i suoi personaggi: dal buono al cattivo, dalla vittima al carnefice. Dai suoi libri si percepisce quanto l’autrice abbia a cuore determinate tematiche, in particolare quelle legate ai bambini: questo si nota non solo dai molteplici riferimenti a soprusi o abusi subiti da minori, ma soprattutto dall’infanzia di Kim stessa ( chi ha letto il primo libro sa a cosa mi riferisco).
Il bello di questi libri – oltre alla scrittura godibilissima e alla bravura dell’autrice – è che si fanno leggere decisamente in fretta: da pagina uno a pagina duecento è un battito di ciglia. Insomma, se da un lato sarete curiosi senz’altro di scoprire cosa succederà nel capitolo successivo, dall’altro sarete combattuti perché vorreste che la storia non finisse mai.
Non vedo l’ora di leggere gli altri libri dedicati a Kim Stone, in cuor mio vorrei che non finissero mai, perché come vi ho già accennato sopra mi sono davvero affezionata a Kim e a tutto il suo entourage. Mi sono affezionata al modo pulito e semplice con cui la Marsons si approccia ai suoi lettori, ho preso a cuore la sua umiltà, la sua capacità di parlare dritto ai sentimenti di chi la legge, la sua tenacia nonostante le tante porte ricevute in faccia.
Angela è una donna che stimo – anche se non la conosco personalmente – e Kim Stone credo che possa rappresentarla sotto molti aspetti ( in realtà credo che Kim sia un esempio in cui tutte noi, nessuna esclusa, potremmo riconoscerci per vari motivi).

In conclusione non mi resta che consigliarvi la lettura di questo libro, soprattutto se siete alla ricerca di una storia a forte impatto emotivo, capace di scuotervi nel profondo dell’anima e di lasciarvi col fiato in sospeso.
Il mio voto è di 4.5/5!
Alla prossima,
Simona

transparent_scroll_line

Risultati immagini per Il gioco del maleIl gioco del male – Angela Marsons
Newton Compton, 384 p.
Collana Nuova narrativa Newton
Thriller
Copertina rigida, 9.90 €
In vendita dal 1 Settembre 2016

[Blogtour] Il contratto – Elle Kennedy

Buongiorno readers,
e bentrovati al Salotto dei Libri! : )
Oggi sono qui per ospitare la prima tappa del blogtour dedicato ad una delle ultime uscite in casa Newton Compton, ossia “Il contratto” di Elle Kennedy.
Questo romanzo ha riscosso numerosi successi negli Stati Uniti ed è il primo della serie intitolata Off-Campus. Tenetevi pronte perché se vi piacciono i Romance ambientati nel mondo dello sport questo libro fa decisamente al caso vostro.
Santa Newton Compton ha deciso di portarlo in Italia e infatti lo trovate disponibile nel formato digitale a partire da Venerdì 5 Agosto ( QUI potete trovare i link di acquisto sui vari store online).
Andiamo a conoscere più da vicino questo attesissimo libro! : )

Il contratto – Elle Kennedy ( Off-Campus #1)

Titolo: Il Contratto
Autore: Elle Kennedy
Editore: Newton Compton
Data di uscita: 05 Agosto 2016
Genere: New Adult/ Romance
Formato: Ebook
Prezzo: 4,99 €
Trama:
Hannah Wells è una studentessa modello. Una di quelle ragazze intelligenti che al college non godono di nessuna popolarità. Ora si è presa una bella cotta per il ragazzo più fico della scuola, ma c’è un problema: per lui Hannah non esiste. Come fare per farsi notare?
Garrett Graham è un bad boy, ed è anche uno dei ragazzi più popolari della scuola, grazie alle sue imprese sul campo da hockey. Ma le speranze di un grande futuro rischiano di andare in fumo perché i suoi voti sono troppo bassi. Avrebbe bisogno di un aiuto per superare l’esame finale e poter diventare un giocatore professionista…E allora è naturale che i due stringano un patto. Hannah sarà la tutor di Garrett fino alla fine dell’anno. In cambio, Garrett fingerà di uscire con lei per accrescere la sua fama: a quel punto tutti la noteranno di sicuro. Ma qualcosa va storto e quel bacio in pubblico, tra Hannah e Garrett, non sembra poi così falso…

ghirigiri

In questa prima tappa, oltre alla presentazione, avrete modo di scoprire l’incipit del romanzo. Personalmente ho capito che sin dalle prime righe questa storia mi piacerà e spero che potrà essere così anche per voi ^-^

INCIPIT

HANNAH

Lui non sa che esisto.
Per la milionesima volta in tre quarti d’ora, lancio un’occhiata verso Justin Kohl, e lui è così meraviglioso che mi si strozza il fiato in gola. Per quanto probabilmente dovrei trovare un altro aggettivo: i miei amici maschi insistono nel dire che agli uomini non piace essere definiti meravigliosi.
Ma santo cielo, non c’è altro modo di descrivere i suoi tratti marcati e i suoi occhi castani tanto profondi. Oggi indossa un berretto da baseball, ma so che sotto ci sono dei folti capelli neri: di quelli che al tatto sembrano di seta e ti fanno venire voglia di accarezzarli tra le dita.
Nei cinque anni trascorsi dallo stupro, il mio cuore ha battuto soltanto per due ragazzi.
Il primo mi ha scaricata.
Questo, semplicemente, mi ignora.
Dalla cattedra dell’aula, la professoressa Tolbert recita quello che ho finito per soprannominare un “Discorso deluso”. È il terzo in sei settimane.
Sorpresa, sorpresa: all’esame di metà semestre, il settanta per cento dei partecipanti al corso ha preso C+ o un voto più basso.
Io? Sono passata a pieni voti. E mentirei se dicessi che la grande “A!” rossa cerchiata in cima al mio compito non mi ha colto completamente di sorpresa. Non ho fatto altro che scribacchiare un’infinità di stronzate per cercare di riempire il foglio protocollo.
Si diceva che Etica filosofica fosse una passeggiata. Il prof che la insegnava ci aveva dato degli sciocchi test a risposta multipla e un “esame” finale, che consisteva in un tema in cui veniva posto un dilemma morale e si domandava quale reazione avrebbe potuto suscitare.
Ma due settimane prima della fine del semestre, il professor Lane è morto di infarto. Ho sentito dire che la sua donna delle pulizie lo ha trovato sul pavimento del bagno: nudo. Pover’uomo.
Per fortuna (e be’, sì, in senso molto sarcastico), Pamela Tolbert ha preso il posto di Lane nella direzione del corso. È nuova della Briar University, ed è il tipo di prof che vuole farti fare delle associazioni e che ti lasci “coinvolgere” dalla materia. Se si trattasse di un film, lei sarebbe l’insegnante giovane e ambiziosa che si presenta in una scuola disagiata e ispira quegli sbandati, e all’improvviso tutti mettono giù i kalashnikov e prendono in mano le penne, e i titoli di coda scorrono annunciando che i ragazzi sono entrati tutti ad Harvard o qualche porcheria del genere. Oscar assicurato per Hilary Swank.
Ma questo non è un film; il che significa che l’unica cosa che la Tolbert ha ispirato nei suoi studenti è l’odio. E sembra che in tutta onestà non sia in grado di capire perché nessuno riesca ad eccellere nel suo corso.
Ecco un suggerimento: è perché fa quel genere di domande su cui potresti scrivere addirittura una tesi di laurea.
«Sono disposta a concedere un esame di riparazione a tutti quelli che hanno fallito, o che hanno preso C− o un voto più basso». La Tolbert arriccia il naso, come se non riuscisse neanche a comprenderne la necessità.
La parola che ha appena usato: «Disposta»? Sì, esatto. Ho sentito dire che un sacco di studenti si sono lamentati di lei con i loro consiglieri, e ho il sospetto che l’amministrazione la stia costringendo a dare a tutti una seconda possibilità. Non è una buona pubblicità per la Briar il fatto che più della metà degli studenti non riesca a superare gli esami di un corso, soprattutto quando non si tratta soltanto dei fannulloni. Anche studenti da A piena come Nell, che è seduta accanto a me con il muso lungo, hanno preso un brutto voto all’esame di metà semestre.
«Per quelli di voi che decidono di riprovare, si farà una media dei due voti. Se al secondo tentativo avrete un risultato peggiore, resterà valido il primo voto», conclude la Tolbert.
«Non riesco a credere che hai preso A», mi sussurra Nell.
Sembra tanto sconvolta che provo un senso di solidarietà. Io e Nell non siamo migliori amiche o niente del genere, ma siamo state sedute una accanto all’altra da settembre; quindi è del tutto comprensibile che alla fine siamo arrivate a conoscerci. Sta facendo il percorso preparatorio per Medicina, e so che viene da una famiglia che ha delle aspettative esagerate e che la umilierebbe se scoprisse il voto che ha preso all’esame.
«Non riesco a crederci neanche io», sussurro a mia volta. «Sul serio. Leggi le mie risposte. Sono farneticazioni senza senso».
«Davvero posso?». Adesso sembra che non veda l’ora. «Sono curiosa di vedere qual è il materiale che la Tiranna considera da A».
«Farò una scansione e te ne invierò una copia per e-mail questa sera», prometto.
Nell’attimo in cui la Tolbert ci congeda, l’aula si riempie di voci del tipo: “Fuori di qui!”. I laptop si chiudono; i quaderni di appunti scivolano dentro gli zainetti; gli studenti si alzano dai loro posti strascicando i piedi.
Justin Kohl si attarda sulla porta per parlare con qualcuno, e il mio sguardo si fissa su di lui come un missile sul bersaglio. È meraviglioso.
Ho già detto quanto è meraviglioso?
Mentre osservo il suo bellissimo profilo mi iniziano a sudare le mani. È arrivato alla Briar quest’anno, ma non so da quale college si sia trasferito, e benché non abbia perso tempo e sia diventato subito il ricevitore titolare della squadra di football, non è come gli altri atleti dell’ateneo. Non attraversa il cortile impettito con uno di quei sorrisetti furbi del tipo: “Sono il dono che Dio ha fatto al mondo”, né si presenta con una nuova ragazza sottobraccio ogni giorno. L’ho visto ridere e scherzare con i suoi compagni di squadra, ma ha un’aria intelligente e intensa che mi fa pensare che nasconda una certa profondità. E questo non fa che aumentare la voglia matta che ho di conoscerlo.
Di solito non vado dietro agli sportivi, ma lui ha qualcosa che mi ha mandato il cuore in pappa come un’idiota.
«Stai ancora fissando».
La voce canzonatoria di Nell mi fa arrossire le guance. In più di un’occasione mi ha sorpreso a sbavare dietro a Justin, ed è una delle poche persone con cui ho ammesso di avere una cotta per lui.
Anche Allie, la mia coinquilina, lo sa; ma i miei altri amici? Cavolo, no! La maggior parte di loro sono studenti di Musica o di Teatro; quindi immagino che questo ci renda degli artistoidi. O forse degli emo. A parte Allie, che ha una relazione “prendi e lascia” con un ragazzo di una confraternita fin dal primo anno, ai miei amici piace moltissimo parlare male dell’élite della Briar. Di solito io non partecipo (preferisco pensare di essere al di sopra del gossip), ma… ammettiamolo: la maggior parte dei ragazzi più popolari sono dei coglioni.
Un esempio emblematico è Garrett Graham: l’altro celebre atleta di questo corso. È un tipo che se ne va in giro come se questo posto fosse suo. Immagino che in un certo senso sia così. Gli basta schioccare le dita perché una ragazza compiacente si materializzi al suo fianco. O gli si sieda sulle ginocchia. O gli infili la lingua in gola.
Però oggi non ha l’aria del più fico del campus. Se ne sono andati quasi tutti, compresa la Tolbert, ma Garrett resta seduto al suo posto, tenendo i pugni stretti lungo i margini del suo foglio protocollo.
Deve aver preso un brutto voto anche lui, ma non provo compassione per quel ragazzo. La Briar è famosa per due cose: l’hockey e il football; il che non sorprende molto, dato che il Massachusetts è la patria sia dei Bruins che dei Patriots. Gli atleti che giocano per la Briar finiscono quasi sempre tra i professionisti, e negli anni che trascorrono qui tutto gli viene servito su un vassoio d’argento: compresi i voti.
Quindi sì: forse mi farà sembrare un pochino vendicativa, ma provo una sensazione di trionfo sapendo che la Tolbert ha dato un brutto voto al capitano della nostra squadra di hockey, che ha vinto l’ultimo campionato, come fosse uno qualunque.
«Ti va di prendere qualcosa al Coffee Hut?», domanda Nell mentre raduna i suoi libri.
«Non posso. Ho le prove tra venti minuti». Mi alzo, ma non la seguo verso la porta. «Vai avanti. Devo verificare gli orari prima di andare via. Non mi ricordo quando ho il prossimo turno di lezioni individuali».
Un altro “vantaggio” di partecipare al corso della Tolbert: oltre alla lezione settimanale, siamo costretti a fare due lezioni individuali a settimana, da mezz’ora ciascuna. L’aspetto positivo è che sono tenute da Dana – l’assistente –, che ha tutte le qualità che mancano alla Tolbert. Come l’umorismo.
«Bene», dice Nell. «Ci vediamo dopo».
«Dopo», ripeto dopo di lei.
Al suono della mia voce, Justin si ferma sulla porta e si volta.
Oh, mio Dio!
Non riesco a impedire alle mie guance di arrossire. È la prima volta in assoluto che ci guardiamo negli occhi, e non so come reagire. Dire: “Ciao”? Salutare con la mano? Sorridere?
Alla fine, opto per un piccolo cenno di saluto. Ecco. Rilassata e disinvolta, come si addice a una sofisticata studentessa di college al terzo anno.
Il mio cuore perde un colpo quando lui solleva un angolo della bocca e abbozza un sorriso. Fa un cenno a sua volta, e poi se ne va.
Fisso il vano della porta vuoto. Il mio battito corre al galoppo, perché porca puttana: dopo sei settimane che respiriamo la stessa aria nell’aula stracolma, finalmente si è accorto di me.
Vorrei essere abbastanza coraggiosa da seguirlo. Magari chiedergli di prendere un caffè. O di cenare insieme. O invitarlo per un brunch; aspetta: ma i ragazzi della nostra età lo fanno il brunch?
I miei piedi restano radicati al pavimento laminato lucido.
Perché sono una codarda. Ebbene sì, una vera codarda cacasotto. Sono terrorizzata dal fatto che possa dire di no; ma ho ancora più paura che potrebbe dire: “Sì”.
Quando ho iniziato il college avevo raggiunto un equilibrio. Mi ero lasciata decisamente alle spalle i miei problemi; avevo abbassato la guardia. Ero di nuovo pronta a frequentare qualcuno, e l’ho fatto. Ho frequentato molti ragazzi; ma a parte il mio ex – Devon –, nessuno di loro mi ha fatto fremere il corpo come Justin Kohl; e questo mi manda fuori di testa.
“A piccoli passi”.
Giusto. A piccoli passi. Questo era il consiglio migliore della mia terapista, e non posso negare che la strategia mi abbia aiutato molto. «Focalizzati sulle piccole vittorie», mi ha sempre consigliato Carol.
Quindi… La vittoria di oggi… Ho fatto un cenno a Justin e lui mi ha sorriso. Alla prossima lezione, forse ricambierò il sorriso. E a quella seguente, forse gli proporrò l’idea del caffè, della cena o del brunch.
Faccio un respiro, mentre scendo lungo la gradinata centrale, aggrappandomi a quella sensazione di vittoria, per quanto esile possa essere.
A piccoli passi.

ghirigiri

Per scoprire curiosità riguardo al libro e, soprattutto, riguardo ai libri a sfondo sportivo, vi consiglio caldamente di non perdere le altre tappe che troverete nei seguenti blog nei prossimi giorni:

Il contratto_calendario

Alla prossima,
Simona