[Recensione] Amy Snow – Tracy Rees

Buongiorno readers e ben ritrovati al Salotto dei Libri!
Come avete notato le attività del blog sono rallentate – mi sto prendendo un periodo di ferie generale – ma non mancherò di aggiornarvi sulle bellissime letture che il mese di Agosto mi sta regalando. Il primo libro in assoluto di cui voglio parlarvi è un romanzo storico straordinario che mi sono gustata pagina dopo pagina, immergendomi nelle atmosfere deliziose dell’Inghilterra vittoriana. Sto parlando di Amy Snow, romanzo d’esordio della scrittrice gallese Tracy Rees, pubblicato in Italia da Neri Pozza.

TITOLO: Amy Snow
AUTORE: Tracy Rees
EDITORE: Neri Pozza
PREZZO: 18.00 €
TRAMA: Hertfordshire, 1848. La brina ricopre i campi e le strade quando Amy Snow, la mantella stretta per difendersi dal gelo, si allontana da Hatville Court, la casa in cui ha vissuto per ben diciassette anni. L’unica persona che lei abbia mai amato, Aurelia Vennaway, figlia unica di Lord Charles e Lady Celestina Vennaway, una delle famiglie più in vista della contea, giace sotto sei piedi di terra in un angolo silenzioso del camposanto. E a Amy non resta che svanire come un’orma che si discioglie nella brina. Era stata proprio Aurelia a trovarla, diciassette anni prima, in una tersa mattina di gennaio in cui l’aria era tagliente come vetro. L’aveva vista agitarsi nella neve, minuscola neonata con la pelle fredda come gelatina di fragole, piccolo essere glabro e azzurrino abbandonato ai margini di una foresta inospitale. L’aveva battezzata Snow, perché era piena di neve, e Amy, perché era il nome della sua bambola preferita. E l’aveva portata con sé, a Hatville Court, la dimora dei suoi da tempo immemorabile. Erano cresciute insieme, Aurelia e Amy, come due sorelle inseparabili. Perché così si consideravano, loro. Ma a Hatville Court, e nell’intero villaggio, Amy poteva essere, a seconda dei giorni, degli umori della servitù e dei pregiudizi dei Vennaway, una giovinetta rispettabile o una vagabonda, una sorella o una sguattera. E ora, con la scomparsa di Aurelia, non può più restare nella grande dimora dei Vennaway, divenuta un luogo ostile e inospitale…

ghirigiri

Amy Snow è scritto con calore e attenzione al dettaglio. Ma, soprattutto, offre un tenero, struggente ritratto della vera amicizia.
Historical Novel Society

Il mio amore spropositato per i romanzi ambientati in epoca vittoriana oramai è noto a tutti, per cui appena ho scoperto questo libro ho deciso che doveva essere mio e posso garantirvi che la mia attrazione nei confronti di questo romanzo è notevolmente cresciuta mentre ero intenta a leggerlo. Innanzitutto ci troviamo di fronte ad un’opera scritta benissimo, in maniera pulita e fedele agli usi e costumi dell’epoca. L’autrice si serve di una prosa melodiosa e raffinata e queste caratteristiche fanno di Amy Snow un libro accessibile veramente a tutti, sia a chi è già piuttosto “allenato” nel genere dei romanzi storici, sia a chi è alle prime armi e muove i primi passi in questo fantastico universo. Tracy Rees è stata la scoperta più bella e appagante del mese. Questo libro si è ritagliato uno spazio grandissimo nel mio cuore e posso affermare con certezza che si tratta di uno dei romanzi storici più belli che abbia mai letto.
La storia di Amy Snow è toccante, coinvolgente, spesso e volentieri non facile. La giovane è stata abbandonata ancora in fasce al limitare del bosco della tenuta dei Vennaway, una delle famiglie più influenti e benestanti del Surrey, ed è stata trovata e portata in casa dalla figlia di questi nobili signori, Aurelia Vennaway. L’autrice ci racconta in modo meraviglioso l’incredibile legame che si instaura tra Amy e Aurelia, ci fa vivere passo dopo passo l’evolversi e il progredire della loro immensa amicizia. Questa storia è un vero e proprio atto di fedeltà, di devozione, di amicizia. Il bene che Amy nutre per Aurelia (e viceversa) va oltre la vita, trascende la morte e spodesta ogni altro sentimento. Il legame tra le due ragazze è qualcosa di immortale, un vincolo supremo che nemmeno la morte è in grado di spezzare. Preferisco non soffermarmi troppo sulla trama, perché rischierei di fare spoiler, dato che ogni vicenda è la conseguenza di una scelta, di una decisione, di una riflessione attenta e ragionata. Quello che ci tengo a sottolineare è la bravura della Rees che è riuscita a mettere su una storia fatta di sentimenti, di sacrifici, di sofferenze e rivincite personali. La vita di Amy non è stata affatto facile, è sempre cresciuta con la convinzione di essere sbagliata, inappropriata, senza radici. I signori Vennaway non sono stati ospitali, l’hanno sempre evitata come la peste e rifiutata, e proprio per questo Amy si è sempre sentita una nullità. L’amicizia con Aurelia è stata l’unica speranza in un mare di incertezze, l’unico porto sicuro in cui rifugiarsi durante gli anni dell’infanzia e dell’adolescenza. Aurelia purtroppo è scomparsa prematuramente a causa di una malattia genetica, ma vi assicuro che è il personaggio più vivo ed esuberante di tutta la storia. Pur essendo assente fisicamente la sua presenza si percepisce pagina dopo pagina e quindi non è possibile non affezionarsi a lei. Tramite gli occhi di Amy, la Rees ci fa rivivere la vita di questa fantastica creatura amante della vita, dell’arte, delle piccole bellezze quotidiane.
Insieme ad Amy percorreremo un viaggio, una caccia al tesoro, un percorso di crescita e di consapevolezza. Non riesco a trovare le parole adatte per descrivere la bellezza di questo libro, la minuziosità con cui ogni dettaglio è stato studiato, la bravura con cui l’autrice è riuscita a delineare le personalità e i caratteri di ogni personaggio che Amy incontra sul suo cammino. Libri così belli sono un vero e proprio toccasana, una medicina per l’anima e per il cuore che vorrei avere il piacere di trovare più spesso.

Bath

Oltre alla maestria con cui l’autrice è riuscita a delineare pregi e difetti umani, va menzionato anche il background che fa da sfondo alla vicenda. Amy Snow infatti viaggia per molte città durante il suo percorso e grazie a lei abbiamo modo di scoprire le bellezze incontaminate dell’Inghilterra del 1800. Viaggiamo per brughiere, valli verdeggianti, colline e laghi cristallini, ma non solo. Abbiamo un’ampia panoramica delle città più interessanti, alcune centro della vita mondana e benestante dell’epoca ( come ad esempio Londra e Bath). Per gli amanti del periodo vittoriano leggere Amy Snow è come prendere un biglietto di sola andata per il passato, un biglietto che permetterà di scorgere più da vicino le bellezze e le caratteristiche di un’epoca che a distanza di parecchi anni continua ancora ad esercitare il suo indubbio fascino.
Amy Snow è dunque un romanzo completo sotto tutti i punti di vista, una lettura appagante e meritevole, leggera e al tempo stesso formativa. Non ci troviamo davanti uno di quei romanzi storici che potrebbe essere definito un <<mattoncino>>. Nonostante la mole di pagine (quasi 500) questo libro scorre meravigliosamente liscio e verrete travolti dall’appassionante vicenda della giovane Amy e dallo stile impeccabile dell’autrice.
Il mio voto per questo libro è di 5/5.
Alla prossima,
Simona

BIBLIOGRAFIA:
Alla fine del libro, dopo i ringraziamenti, l’autrice riporta alcuni dei libri che ha consultato durante la stesura di Amy Snow, vi lascio qualche titolo qualora aveste voglia di approfondire di più:
– How to be a Victorian di Ruth Goodman ( QUI link per l’acquisto su Amazon)
– The Victorian City di Judith Flanders ( QUI link per l’acquisto su Amazon)
A brief history of life in Victorian Britain di Michael Paterson (QUI link per l’acquisto su Amazon)

ghirigiri

Cover… che passione!

Edizione Americana pubblicata da
Quercus – Aprile 2015

24993261

VOTO: 9
FORMATO: Paperback
Mi piace moltissimo questa cover, trovo che sia rappresentativa e pertinente al testo. Mi ricorda la fuga di Amy da Hatville House.

Edizione Inglese pubblicata da
Simon&Schuster.

27276246

VOTO: 7
FORMATO: Paperback
Questa cover mi piace, ricorda molto il periodo vittoriano. Non mi piace molto il riquadro bianco sulla destra, trovo che copra molto della bellezza della foto sottostante.

Edizione Tedesca pubblicata da
List

29383080

VOTO: 7.5
FORMATO: Paperback
Mi piacciono i colori scelti e il font del titolo. La cover rimanda moltissimo al genere del romanzo storico.

Edizione Americana pubblicata da
Quercus – Giugno 2015

25629991

VOTO: 9.5
FORMATO: Paperback
Questa è in assoluto la cover che preferisco. Elegante, semplice, con un riferimento alla neve. La adoro ❤

Edizione Serba pubblicata da
Laguna

29393867

VOTO: 5
FORMATO: Paperback
Non mi piace l’immagine scelta per questa cover, trovo che sia poco evocativa e accattivante.

Edizione Polacca pubblicata da
Czarna Owca

30987222

VOTO: 8.5
FORMATO: Paperback
Questa cover mi piace moltissimo, il vestito rosso della modella in copertina spicca sul bianco dello sfondo e mi trasmette una sensazione di speranza. La vedo molto adatta ad Amy, che troverà il coraggio di dare colore e vita alla sua esistenza.

Pubblicità

[ Segnalazione ] Il silenzio del peccato – L.Bertasi

E dopo la recensione vi lascio con una segnalazione Made in Italy!

Il silenzio del peccato – Linda Bertasi

Cover senza sfumature 68 BASSA

TITOLO: Il silenzio del peccato
AUTORE: Linda Bertasi
EDITORE: Delos Digital
PAGINE: 99
GENERE: Romance Storico Erotico
ANNO: 2015
PREZZO: 2,99
FORMATO: EBOOK
ghirigiri
Trama:

Essex 1522. Jane Rivers ha solo sedici anni quando incontra Charles Brandon, il duca di Suffolk. Una tempesta fortuita li costringerà a ripararsi in un capanno tra i boschi e la passione li travolgerà.Ma Jane è una serva e Charles un duca, non c’è spazio per l’amore.I genitori della ragazza, per nascondere l’onta, la costringeranno a un matrimonio riparatore con il promettente avvocato e amico di famiglia Richard Howard. Per Jane una nuova vita si profila all’orizzonte e una tenuta opulenta in cui trascorrerla. Ma cosa nasconde questa villa e perché un gentiluomo dovrebbe scegliere di dare scandalo e sposare una contadina? Cosa si cela dietro gli incubi che da anni tormentano Jane e che riaffioreranno non appena varcata la soglia di Manor House? Nell’ Inghilterra di Enrico VIII tra seduzioni e inganni, una storia di passione e omertà che affonda le sue radici nel silenzio.

ghirigiri

Estratto:

Nell’Inghilterra di Enrico VIII una storia di seduzione e inganno, di passione e omertà, dove niente è come sembra. Una serva divisa tra un duca e un ricco avvocato, tormentata da incubi inspiegabili e da un desiderio proibito.

unnamed

ghirigiri

L’autrice:

739995_4689504590185_557226336_o

Linda Bertasi nasce nel 1978.Nel 2010 esordisce con il romance “Destino di un amore, cui fanno seguito il paranormal-romance “Il rifugio – Un amore senza tempo” che le vale il secondo premio al concorso letterario “Valle Senio” 2012, nel 2013 pubblica il romanzo storico “Il profumo del sud” che le vale la qualifica di Autore Commendevole al Premio Letterario Europeo “Massa”.Collabora con magazine, web-magazine, lit-blog e case editrici.È una delle fondatrici del gruppo “Io leggo il romanzo storico” ed è socia ordinaria EWWA.Sposata e con una figlia, vive nella provincia di Ferrara dove gestisce una piccola realtà commerciale.

Dove trovarla: Email / Blog

ghirigiri

Dove acquistare il libro:

Amazon
Delos Store
Google Play
Kobo
IBS
In Mondadori
Rizzoli

anne_boleyn_by_lancelotfan

ghirigiri

Booktrailer

Alla prossima segnalazione,

Simona 🙂

Il serpente e la rosa – Lisa Laffi

Buongiorno a tutti!
Nuovo interessante libro che vi segnalo è quello proposto dalla casa editrice I doni delle muse. Questa volta si tratta di un’opera storica ambientata tra Imola e Forlì in epoca rinascimentale, narrata dal punto di vista di Bianca Riario, figlia di Caterina Sforza.

Un romanzo biografico che narra anni di guerra. Non so a voi, ma a me ha incuriosito parecchio! *-*

Grazie alla casa editrice ” I doni delle muse” per le sue proposte sempre interessantissime!

Vi lascio un estratto del libro, sperando che possa suscitare la vostra curiosità!

ghirigoro

DAL ROMANZO:

Quegli occhi screziati d’oro non mi abbandonano un istante. Sembrano seguirmi lungo tutta la stanza, studiano ogni mia mossa e paiono in grado di leggere nel mio animo. Il collo della donna che mi osserva malinconica è lungo, elegante e mi ricorda quello di uno dei cigni del nostro giardino, ma sono le mani ad attirare la mia attenzione. Sono bianche, le dita lunghe e affusolate stringono una rosa. Una rosa canina. Per un attimo mi sembra che emani profumo, ma non è possibile.
Chi l’ha creata era un genio, ma non era Dio. La rosa e i gelsomini sono un’illusione sulla tela, così come la donna che li stringe dolcemente tra le dita. Sono il simbolo di un’epoca che sta scomparendo.
Mi avvicino a piccoli passi e le tocco il volto. «Hai davvero mantenuto la tua promessa» sussurro. La donna mi guarda. Non può sentirmi o forse sa che non sto parlando a lei, ma a qualcuno che ormai non può più udirmi. «Pensavo che tu non potessi morire mai, ma eri un uomo. Gli uomini diventano polvere e tu non fai eccezione. Sarà grazie alla tua arte che tu e io vivremo per sempre»

ghirigoro

L’AUTRICE:

Laureata in Conservazione dei Beni Culturali e insegnante di Lettere, Lisa Laffi vive a Imola dove per anni ha lavorato per il giornale Il Nuovo Diario Messaggero. È autrice di una commedia teatrale e di due saggi di storia locale, pubblicati all’interno di Pagina e vita di storia imolesi.

 

Nuove uscite BookMe Dea da non perdere!

Buon pomeriggio tesori!! 🙂
Come avevo previsto questa mattina il tempo non è dei migliori ed io, oltre a leggere, ne approfitto per segnalarvi due uscite che dal 23 Giugno troveremo in tutte le librerie e che saranno firmate dalla casa editrice BOOKME ( adoro questa CE, si era capito?? *-*)

I due libri sono diversi tra loro, ma sono accomunati dal fatto di avere due copertine bellissime e di essere davvero molto interessanti a livello dei contenuti! Ve li presento meglio qui di seguito, con la speranza di catturare la vostra attenzione! Un bacione, Simona!

LOVE IS RED – Sophie Jaff

Love is red Titolo: Love is red
Autore: Sophie Jaff
Editore: Bookme
Data di uscita: 23 Giugno 2105
Genere: Thriller
Trama: New York, giorni nostri. La metropoli dalle mille luci è il terreno di caccia ideale per il killer bello e insospettabile che da mesi abborda le sue prede nei club e nei bar più alla moda, le seduce, e infine le uccide al culmine di un rituale ad altissimo tasso di crudeltà e perversione. Quando, nel clima di angoscia che attanaglia la città, Kathrine incontra David, la chimica tra i due è immediata. David non è solo bello, è anche elegante, garbato, pieno di attenzioni. Tutto il contrario di Saul, il suo migliore amico: freddo, scostante, eppure dotato di un fascino dall’intensità quasi elettrica. Prima ancora di accorgersene, Kat si ritrova invischiata in un doppio gioco di seduzione dove niente e nessuno è quel che sembra. Perché mentre l’angoscia si trasforma in psicosi e le vittime dell’assassino più misterioso di sempre si fanno di ora in ora più numerose, il cerchio di un destino dalle radici antichissime si stringe attorno a Kat e ai due uomini che le confondono il cuore. Alla fine, la verità verrà a galla in tutta la sua sconcertante potenza, in un crescendo di colpi di scena dalla portata terrificante.L’ORA DI LETTURA – Carole Lanham

L'ora di letturaTitolo: L’ora di lettura
Autore: Carole Lanham
Editore: BookMe
Data di uscita: 23 Giugno 2015
Genere: Romanzo storico/Narrativa
Trama: Mississippi, 1920. Hadley Crumley ha nove anni, occhi vivaci e la pelle di un invitante color caffelatte. Quando la madre prende servizio presso la ricca famiglia Browning, Hadley si innamora a prima vista della deliziosa, turbolenta Lucinda, che ha la sua stessa età, la lingua tagliente e capelli lucidi come la seta. Dopo averlo studiato per qualche tempo, Lucinda sorprende il ragazzo invitandolo nella sua stanza con il pretesto di insegnargli a leggere. È l’inizio di una strana, seducente amicizia: lunghi pomeriggi strappati alle convenzioni per dedicarsi all’esplorazione dei capolavori “proibiti” della letteratura, da Romeo e Giulietta, all’Amante di Lady Chatterley. Ma la curiosità per i libri risveglia altri, più concreti appetiti, equello che all’inizio è solo un gioco tra ragazzi minaccia di trasformarsi in qualcosa di molto più serio, destinato a segnare la vita di entrambi. Romanzo di una passione smodata per i libri e attraverso i libri, L’ORA DI LETTURA celebra l’amore con la A maiuscola, quello capace di ribaltare le aspettative, di infrangere i tabù e di sorprenderci con il dono più grande: la libertà di essere fino in fondo noi stessi.

Presentazione " La magiara" di Alessio Fabbri

Buonasera a tutti! 🙂
Come avete passato questa Domenica? Io sono rientrata da poco dopo aver camminato praticamente tutto il giorno XD

Voglio presentarvi il libro di un ragazzo che mi ha contattata con estrema gentilezza, e che gestisce un blog qui su WordPress proprio come me ( Potete trovarlo QUI se volete visitarlo).

Il romanzo di esordio di Alessio Fabbri si intitola ” La magiara” ed appartiene al genere del romanzo storico. Di seguito tutti i dettagli.

Informazioni utili

lamagiara

Autore: Alessio Fabbri
Titolo: La Magiara
Pagine: 170
Prezzo di copertina: 16.00€ cartaceo
Genere: Narrativa contemporanea/Romanzo storico

Acquisto: Sillabe di Sale Editore; Amazon.it

Continua a leggere “Presentazione " La magiara" di Alessio Fabbri”