[Recensione] Amore reale – Emma Chase

Buongiorno lettori e bentornati al Salotto dei Libri!!
Il mese di Agosto è iniziato in compagnia di un’autrice di cui ho sempre sentito parlare benissimo, ma che non avevo mai letto prima d’ora. Il suo Amore reale sarà riuscito a conquistarmi? Continuate a leggere per scoprirlo!

amore-reale_9108_x1000.jpgAmore reale – Emma Chase 
Newton Compton Editori, 352 pagine
Collana: Anagramma
Genere: Contemporary Romance
Traduzione di: Francesca Barbanera
Copertina rigida, € 9.90 (cartaceo); € 5.99 (ebook)
In vendita da: Giugno 2017

Nicholas Arthur Frederick Edward Pembrook, principe di Wessco, detto “Sua Bollente Altezza”, è un uomo affascinante e sfacciatamente arrogante. Come biasimarlo: è difficile essere modesti quando tutti si sperticano in continue genuflessioni al tuo passaggio. Ma, in una gelida notte a Manhattan, il principe incontra una ragazza bellissima dai capelli scuri che non si inchina davanti a lui. Anzi, gli lancia addirittura una torta in faccia… Uscire con un principe non è proprio tra le cose che la giovane cameriera Olivia Hammond si aspettava potessero accaderle. Le smorfie di disprezzo sul volto della regina madre, l’accanimento dei paparazzi e il diffondersi a macchia d’olio di gossip di ogni tipo sgomenterebbero chiunque. Ma agli occhi di Olivia, Nicholas, tolta la corona, è un uomo affascinante, uno per cui vale la pena lottare. Nicholas dovrà decidere se piegarsi alle convenzioni e diventare il re che la sua famiglia si aspetta che sia, o restare l’uomo che sente di essere e amare Olivia per sempre…


La cattiva reputazione è temporanea, la celebrità è incostante, ma il sangue blu…
Il sangue blu è per sempre.

chasecard1.pngLa mia esperienza con Emma Chase inizia con il primo volume della Royal Series, Amore reale, un contemporary romance a sfondo principesco dove tutto è possibile, proprio come in una fiaba. I protagonisti della storia sono letteralmente agli antipodi, soprattutto dal punto di vista sociale: Nicholas Pembrook è il principe ereditario al trono di Wessco (un Regno inventato dall’autrice), mentre Olivia Hammond è la proprietaria di una caffetteria nel cuore di New York. Come in ogni fiaba che si rispetti è giusto sognare ad occhi aperti, quindi preparatevi ad essere travolti da un amore magico e travolgente – dimenticatevi, però, il principe azzurro sul cavallo bianco: Nicholas Pembrook è moro, tenebroso, sa come farsi rispettare e, come se non bastasse, guida una bellissima moto. Il primo incontro tra i due protagonisti non è dei migliori e finisce a torte in faccia nel vero senso della parola. Olivia dimostra sin da subito di avere carattere e farà girare la testa al principe erede al trono – di cui, inspiegabilmente, la ragazza sembra non conoscere i connotati fisici.
Amore reale è un libro che mi ha divisa in due, mi è piaciuto molto sotto certi aspetti, ma decisamente meno sotto altri. Iniziamo con le cose positive: ho apprezzato moltissimo la scrittura dell’autrice, sempre fluida e sul pezzo. Mi sono divertita a conoscere più da vicino entrambi i protagonisti grazie al POV alternato – espediente che non sempre riesco ad apprezzare e che invece, in questo libro, mi ha soddisfatta. La storia d’amore tra Nicholas e Olivia rappresenta il sogno di molte donne e farà palpitare molti cuori. Scene romantiche si alternano a momenti di riflessione e, ancora, ad attimi piccanti e sensuali. Una menzione speciale meritano i personaggi secondari, che ho trovato divertenti e ben inseriti all’interno del filone narrativo principale – in particolare ho adorato la figura del principe Henry, fratello minore di Nicholas e protagonista del prossimo libro della serie. Insieme tra loro questi personaggi funzionano alla grande e leggere le loro avventure è spassoso ed emozionante, seppure – devo ammettere – piuttosto surreale. Ed è proprio qui che volevo arrivare, perché se è vero che sognare chasecard2.pngnon fa male, è anche vero che a tutto c’è un limite. L’autrice ha gettato le basi per una buona storia, questo è innegabile, tuttavia ho trovato che spesso e volentieri la trama facesse acqua da tutte le parti. Iniziamo col parlare della protagonista, Olivia. Inizialmente restia nei confronti di Nicholas, non appena scopre la sua vera identità cambia idea e acconsente ad uscire con lui per un appuntamento (dopo un primo approccio, vi ripeto, non dei più amichevoli). Olivia è un personaggio controverso che non mi ha convinta fino in fondo, è spesso incoerente ed egoista, perché se è vero che ha sacrificato molto per mantenere l’attività di famiglia, è anche vero che andando avanti con la lettura la sua integrità morale va, progressivamente, scemando. Per non parlare poi di Nicholas, che sul finale mi ha letteralmente lasciata senza parole e – badate bene – non in positivo. Capisco che nei romanzi di questo tipo il lieto fine sia conseguenza naturale degli eventi – e mi sta bene – tuttavia non amo quando l’happy ending viene forzato e snaturato, confezionato senza logica e in modo affrettato. Purtroppo è il finale a rovinare il giudizio che mi ero fatta nei confronti di questo romanzo, non mi è piaciuto l’escamotage trovato dall’autrice per concludere questo primo capitolo della Royal Series, mi sarei aspettata qualcosa di diverso (seppure altrettanto soddisfacente per i protagonisti). In conclusione non posso dire che Amore reale sia un brutto libro, perché direi una bugia. E’un romanzo che si fa leggere in pochissimo tempo, che intrattiene e regala ore di lettura piacevolissime, i personaggi sono ben delineati e quasi sempre all’altezza delle aspettative. Una piccola nota dolente io l’ho trovata, ma ovviamente potrebbe non essere così per tutti, quindi se amate il genere provate a dargli un’opportunità. A me personalmente non è dispiaciuto – non mi ha esaltata come altri romanzi del genere, ma non mi ha nemmeno fatto storcere il naso come altrettanti libri simili. In definitiva il mio voto è di 3/5 stelline.
Alla prossima,
Simona

Annunci

2 thoughts on “[Recensione] Amore reale – Emma Chase

  1. Bella recensione! Io della Chase ho letto gli ultimi due capitoli della Tangled Series (quelli di “Non cercarmi mai più” per intenderci) e ricordo che pur non avendomi entusiasmata tantissimo sono state letture piacevoli e divertenti. Insomma un ottimo palliativo per qualche ora di relax. Sono d’accordo con te sui finali a volte affrettati e troppo surreali. Non piacciono neanche a me. Un bacio virtuale 🙂

    Liked by 1 persona

    1. Della Tangled Series ho sempre sentito parlare benissimo, ma non so perché non mi ha mai incuriosita al punto da leggerla (magari prima o poi arriverà il suo turno, non lo so XD). Per quanto riguarda Amore reale invece il finale rovina un pò tutto, ma nel complesso è un romanzo carino e godibile, prova a dargli un’opportunità visto che i precedenti libri dell’autrice ti sono piaciuti 🙂 Un bacio virtuale a te! ^_^

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...